235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Pescara-Foggia 1-0 | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 1 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    agosto        ottobre


8 settembre 2008

Pescara-Foggia 1-0

Pescara-Foggia: La pagella rossonera

(08/09/2008)
Diamo i voti ai satanelli. Al termine di Pescara-Foggia, gara persa da Pecchia e compagni, questi i voti (senza nessun commento) ai rossoneri scesi in campo domenica allo stadio Aragona di Vasto. Migliore in campo dei satanelli il numero uno Bremec, delude Rinaldi che rimedia un´espulsione lasciando i compagni in dieci. Bremec 7 Colombaretti 6 Pezzella 5,5 Pecchia 6,5 Burzigotti 5,5 Rinaldi 4,5 Troianello 6,5 Coletti 6 Mancino 5,5 Salgado 5 Del Core 5,5 (Piccolo) s.v. (Trezzi) s.v. (Lisuzzo) 6 allenatore Novelli 6






Luigi Corvino da Foggiacalciomania

Calciomercato: Un pò di... Milan nel Foggia

(08/09/2008)
L´U.S. Foggia rende noto di aver perfezionato in mattinata l´ingaggio del portiere Damiano Milan, svincolato, nell´ultima stagione alla Salernitana.
Milan, classe ´83, originario di Mirano (VE), si è legato al Foggia con contratto annuale, scadenza 30 giugno 2009.








da usfoggia.it

Foggia non ci sta: «In undici non avremmo perso»

(08/09/2008)
Novelli: «Affrettata l´espulsione di Rinaldi. Ma abbiamo reagito bene e usciamo a testa alta».
dL´episodio che decide la partita avviene al 3´ del secondo tempo: scontro tra Felci e Rinaldi, entrambi vanno a terra e il difensore del Foggia rifila una manata all´avversario. L´arbitro lo espelle su segnalazione dell´assistente. Nello spogliatoio pugliese ne sono convinti tutti a cominciare da Coletti: «In undici siamo riusciti a contenere bene il Pescara, la partita era in equilibrio. In dieci abbiamo sofferto e alla prima occasione loro sono andati in gol».






Rabbia - Il tecnico Novelli si fa attendere un po´, ma evidentemente non ha ancora smaltito la rabbia per la sconfitta: «Se il risultato è giusto? No, il risultato non mi pare giusto: primo perché l´espulsione di Rinaldi mi è sembrata esagerata, secondo perché anche in dieci e in svantaggio non ci siamo arresi e in qualche occasione siamo andati vicini al pareggio. Abbiamo subito un gol un po´ strano, ma gli errori possono capitare. Bisogna tener presente che non avevamo al seguito neanche i tifosi che ci potevano dare un sostegno psicologico. Usciamo dalla partita a testa alta, con la convinzione che ce la possiamo giocare con tutti».

Condizioni sfavorevoli - Il Novelli se la prende anche con il gran caldo e il terreno di gioco: «Siamo stati penalizzati forse più noi che il Pescara, in quanto dobbiamo sviluppare più il gioco a terra per le caratteristiche dei nostri attaccanti, mentre gli abruzzesi giocano con lanci lunghi per Bazzani. Comunque, rispetto alla vittoria con il Potenza, abbiamo fatto un passo in avanti, abbiamo avuto più intensità. Manca ancora un po´ di condizione, ma stiamo sulla strada giusta».

Penalizzati - Mancino non ci sta: «Perdere così fa male. Prima l´espulsione, poi il fuori gioco... Era difficile giocare su questo campo con palla a terra. Ma abbiamo messo in difficoltà il Pescara».
Mario Majo da La Gazzetta dello Sport

Pescara pazzo di gioia per il guizzo di Bazzani

(08/09/2008)
Rischia di crollare la rete della curva dei tifosi del pescara per festeggiare il gol di Bazzani, abile con la punta della scarpa ad approfittare di un´incertezza, l´unica, di Bremec su corto appoggio di Burzigotti.
È la rete che decide una partita frenetica. Uno screzio tra Pomante e Salgado accende gli animi a fine primo tempo e alla ripresa una cintura troppo decisa di Rinaldi su Felci lascia gli ospiti in dieci. Il Foggia perde vivacità, aumenta la pressione del Pescara, che crea occasioni su occasioni finché Bazzani azzecca il colpo decisivo.




PESCARA - FOGGIA 1-0
GIUDIZIO+++

MARCATORE Bazzani all´11´ s.t.

PESCARA (4-4-2) Indiveri 6,5;Camorani 6,5 (dal 17´ s.t. Giuliano 6), Pomante 6,5, Siniscalchi 6, Vitale 6; Felci 6,5, Cardinale 6, Ferraresi 6, Zeytulaev 6 (dal 36´ s.t. Pisciotta s.v.); Simon 6, Bazzani 7 (dal 23´ s.t. Di Vicino 6). (Prisco, Romito, Verratti, Stella). All. Cavalletto 6 (Galderisi squalificato).

FOGGIA (4-3-3) Bremec 6,5; Colombaretti 6,5, Burzigotti 5,5, Rinaldi 6, Pezzella 6; Coletti 6,5, Pecchia 6, Mancino 6 (dal 34´ s.t. Trezzi s.v.); Troianello 6,5 (dal 29´ s.t. Piccolo s.v.), Salgado 6 (dal 4´ s.t. Lisuzzo 5,5), Del Core 6. (Coscia, Arno, Velardi, D´Amico). All. Novelli 6.

ARBITRO Colasanti di Siena 6,5.

NOTE paganti 1.489, non ci sono abbonati, incasso di 16.115 euro. Espulso Rinaldi al 3´ s.t.; ammoniti Mancino, Salgado, Bazzani, Pomante e Cardinale. Angoli 9-3.
Alfredo Di Pasquale da La Gazzetta dello Sport

Prima Divisione: Siamo già agli effetti speciali

(08/09/2008)
Volevano stupirci con effetti speciali, ci stanno riuscendo in tanti modi. Quelli della Pro Patria, prima di tutto.
Dalla bruciante retrocessione di maggio, seguita a un ottimo girone di andata e arrivata nei minuti di recupero (contro il Verona) dei playout, è cambiato tutto: società, allenatore e quasi tutti i giocatori. Il ripescaggio ha dato la carica e chissà questa partenza dove potrà portare: intanto essere da soli a punteggio pieno, dopo due giornate, non è poco, con tutte le grandi dietro a inseguire.
E cosa ne dite del girone B, dove in due giornate (18 partite) non c´è stato nemmeno un pareggio? E´ questa la cosa che colpisce di più (nel girone A ce ne sono stati 9 in 17 incontri), mentre i nomi delle tre squadre in vetta ci stanno, visti gli organici (e, nel caso del Gallipoli, il livello degli avversari messi sotto).
Ma gli effetti speciali non arrivano solo dai numeri.
Questa giornata (Seconda divisione compresa) è stata segnata da tanti divieti e spostamenti, causa campi inagibili (totalmente o parzialmente) e prefetture particolarmente severe.
Bisogna augurarsi che con il tempo la situazione migliori, altrimenti a lungo andare questo campionato sarà uno stillicidio per i tifosi. Eppure l´Osservatorio aveva dato il via libera alla Lega Pro per tornare a proporre anche le gare più a rischio, dopo aver (la stagione scorsa) dovuto comporre gironi misti proprio per evitare accostamenti pericolosi.
E´ bastato un solo turno di campionato per far venir meno la fiducia delle forze dell´ordine? Speriamo di no, anche perché se la soluzione per tutta la stagione sarà quella di far giocare derby e sfide calde a porte chiuse, allora sarebbe una sconfitta per tutti.
Nicola Binda da La Gazzetta dello Sport

Prima divisione B: i tabellini della 2.a giornata

(08/09/2008)
La seconda giornata del campionato di prima divisione B si conclude con il Taranto che espugna il Blasone. Il Foggia di Novelli esce sconfitto dallo stadio Aragona di Vasto contro il Pescara dell´ex tecnico Nanu Galderisi.









FOLIGNO–TARANTO 2-3

MARCATORI: 15´ pt Micco (T), 23´ pt Micco (T), 41´ pt Dionigi (T), 47´ pt De Paula (F), 1´ st Petterini (F).
FOLIGNO (3-4-1-2): Ripa 5; Bisello Ragno 5,5 (30´ pt Cotza 6), Guastalvino 6, Fiuzzi 5; Baldanzeddu 5, Signori 5 (30´ st Sciani sv ), Mandorlini 5, De Stefano 4,5 (1´ st Petterini 6,5); Coresi 6; De Paula 6,5, Turchi 6. A disp.: Palanca, Buscaroli, Cardarelli, Iadaresta. All.: Cevoli.
TARANTO (4-1-4-1): Nordi 6; D´Alterio 6, Migliaccio 6,5, Pastore 6,5, Prosperi 6,5; Giorgino 6,5; Cazzola 7 (40´ st Carrozza sv), Paolucci 7, Shala 6, Micco 7,5 (40´ st Di Bari sv); Dionigi 6,5 (6´ st Marolda 5,5). A disp.: Barasso, Pagliuca, Caturano, Selvaggi. All.: Dellisanti.
ARBITRO: Baratta di Salerno.
Guardalinee: Auriemma e Salvio.
AMMONITI: Guastalvino (F), Prosperi (T), Petterini (F), Coresi (F).
NOTE: Giornata afosa, terreno in discrete condizioni. Spettatori 2.363 (spettatori paganti 1.713, abbonati 650, accrediti 80, per un incasso complessivo di 17.915). Al 49´st Di Bari colpisce un palo dopo un´azione di contropiede, la palla e` stata deviata dal portiere Ripa. Angoli: 5-1 per il Foligno. Recupero: pt 2´, st 4´.

BENEVENTO–LANCIANO 3-0

MARCATORI: pt 19´Clemente; st 24´Palermo, 47´Cejas.
BENEVENTO (4-4-2): Gori 7; Cattaneo 6, Landaida 7, Iagnoffo 6.5, Colombini 6; Statella 6, Cinelli 7, De Liguori 6.5 (28´ pt Cejas 7), Palermo 7 (36´ st Imbriani ng); L. Castaldo 7, Clemente 7.5 (19´ st Tesser 6.5). A disp.: Corradino, F. Castaldo, Di Piazza, Bueno. All.: Papagni 7.
LANCIANO (4-3-2-1): Rossellini 5; Vincenti 6, Bolic 6.5, Daleno 6, Mammarella 7; Mazzetto 5.5 (. 23´ st Mariosi 5), El Kamch 7, Cossu 5.5 (19´ st Morante 6); Margarita 6.5, Volpe 6; Colussi 6 (48´ pt Tarcuini 5). A disp.: Erba, Bognar, Marangon, Alfageme. All.: Di Francesco 6.
ARBITRO: Cafari di Cassino 6.5.
NOTE: terreno in ottime condizioni. Espulso al 22´ st Rossellini per fallo di mano fuori area; ammoniti: De Liguori e Cossu per gioco falloso. Angoli 1-8. Recupero: pt 4´, st 3´. Spettatori 4.526 per un incasso di 53.336.

CAVESE–PERUGIA 1 -0

MARCATORI: 25´ pt Aquino
CAVESE(4-3-3): Marruocco 6.5, Frezza 7, Farina 6.5, Cipriani 6.5(15´ st Ischia 6), Nocerino 6.5, Alfano 6.5, Porro 7(43´st Scartozzi n.g.), Favasuli 6.5, Schetter 6.5, Aquino 8, Tarantino 6.5(19´st Bernardo 6). A disp.: Petrocco, Lacrimini, Mallardo, Sorrentino. All. Andrea Camplone 7.
PERUGIA(4-4-2): Benassi 6.5, Zoppetti 6, Cudini 5.5, Pagani 6, Barbagli 6(36´ st Pizzolla n.g.), Cutolo 6.5, Passiglia 6, Mezavilla 6, De Giorgio 5.5(27´ st Russo 6), Mazzeo 5(15´ st Ferrari 5.5), Ercolano 6. A disp.: Bianchi, Accursi, Goretti, Campagnacci. All. Giovanni Pagliari 5.
ARBITRO: Sig. Gesuele Paparazzo di Catanzaro 6.5
NOTE: Pomeriggio afoso, campo in pessime condizioni. Spettatori: 3149 paganti piu` 183 abbonati per un incasso complessivo di 41.704 €. Presenti in curva nord circa 150 tifosi ospiti. Ammoniti: Alfano(C) e Pagani(P). Calci d´angolo: 11 a 1 per la Cavese. Recupero: 2´ pt; 5´ st.

JUVE STABIA-TERNANA 1-3

MARCATORI Biancolino (J) su rigore al 43´ p.t.; Rigoni (T) su rigore al 1´,
JUVE STABIA (4-3-3) Brunner 6; Ferrara 5,5 (dal 33´ s.t. Morello 5), Maury 5, Geraldi 5,5, Radi 5.5; Ametrano 6,5 , Monticciolo 5,5, De Rosa 5,5; Artistico 5,5 (dal 3´ s.t. Gritti 6.5), Biancolino 6, Rastelli 6,5 (dal 14´ s.t. Peluso 6). A disp.: Della Corte, D´Ambrosio, Mineo, Barbosa. ALLENATORE Costantini 5,5.
TERNANA (4-4-2) Ginestra 6; Del Grosso 6,5, Sartor 6,5, Pedotti 6, Cibocchi 6; Concas 6,5 (dal 40´ s.t. Alessandro 6), Papini 6,5, Danucci 6,5, Bussi 6 dal 25´ s.t. Di Deo 6); Scappini 6 (dal 9´ s.t. Noviello 7,5), Rigoni 6,5. A disp:. Visi, Bizzarri, Fedeli, Perna. ALLENATORE Giorgini 7.
ARBITRO De Benedictis di Bari 5,5.
Noviello (T) al 21´, Alessandro (T) al 44´ s.t.
NOTE Giornata caldissima, terreno di gioco in erba artificiale, spettatori paganti 2000 circa + 1300 abbonati circa (dato ancora ufficioso), per un incasso di 28.160 euro. Espulso Maury al 1´ s.t.; ammoniti Artistico, Ferrara, Cibocchi, Pedotti e Alessandro. Angoli 6-6. Recupero 6´ (2+4)

PESCARA-FOGGIA 1-0

MARCATORI: 13`st Bazzani
PESCARA (4-4-2): Indiveri 6; Camorani 6 (17`st Giuliano 6), Pomante 6.5, Siniscalchi 6.5, Vitale 6.5; Felci 6.5, Cardinale 6.5, Ferraresi 6, Zeytulaev 6.5 (36`st Pisciotta sv); Bazzani 7 (24`st Di Vicino 6), Simon 6. A disp: Prisco, Romito, Verratti, Stella. All. Cavalletto (Galderisi squalificato).
FOGGIA (4-3-3): Bremec 7; Colombaretti 6, Burzigotti 5, Rinaldi 4.5, Pezzella 5.5; Coletti 6.5, Pecchia 6, Mancino 6 (34`st Trezzi sv); Troianiello 6.5 (29`st Piccolo sv), Salgado 6 (5`st Lisuzzo), Del Core 5.5. A disp: Coscia, Arno, Velardi, D`Amico. All. Novelli
ARBITRO: Colasanti di Siena 6,5
NOTE: giornata calda, terreno in pessime condizioni, spettatori 3500 circa. Chiuso il settore ospiti. Espulso al 2`st Rinaldi per fallo a gioco fermo. Ammoniti: Mancino, Pomante, Salgado, Bazzani. Angoli 8-5 per il Pescara. Recupero 3` e 4`.

PISTOIESE-CROTONE 1-0

MARCATORE: 10´ st. Bartolucci
PISTOIESE (3-5-2): Mareggini 6; Bartolucci 6.5, Di Fatta 6, Legittimo 6.5; Di Berardino 6.5, Muwana 7, Lanzillotta 6 (5´ st Cortese 6), Fanasca 6, Fautario 6.5; Falomi 6 (12´ st Carrozza 6), Bellazzini 6 (31´ st Della Penna s.v.). A disp.: Conti, Fiasconi, Breschi, Cipolla. All.: Miggiano 6.5
CROTONE (4-2-3-1): Concetti 6; Figliomeni 5.5 (35´ st Aurelio s.v.), Rossi 6, Maietta 6, Morleo 6.5; Galardo 6, Pacciardi 6; Basso 6, Caetano 5.5 (1´ st Triarico 6), Petrilli 6 (21´ st Espinal 6); Russo 6. A disp.: Furlan, Vicedomini, Scognamiglio, Borghetti. All.: Moriero 6
ARBITRO: Santonocito di Abbiategrasso 7 (1° assistente Paganessi di Bergamo 6, 2° assistente Marchesi di Lodi 6)
NOTE: giornata afosa (spirava vento di libeccio), terreno in discrete condizioni. Spettatori 767 per un incasso di 7.654 euro. Ammoniti: Lanzillotta, Galardo e Basso. Angoli: 7-5 per il Crotone. Recupero: pt. 1´, st. 5´. Presenti in tribuna i tecnici Indiani e Morgia.

POTENZA-GALLIPOLI 1-2

MARCATORI: 37´ pt Cammarota (P); 27´ st Cangi (G); 30´ st Ginestra (G)
POTENZA (4-4-2): Groppioni 6,5; Porcaro 6, Di Bella 6, Cuomo 6, Parisi 5,5; Vianello 6,5 (76´ Cozzolino sv) Cammarota 6,5, Pires 5,5 (64´ Arigo` 5) Sabatino 6; Masini 5,5 (50´ Nole` 5,5) Konte 5. A disp. Tesoniero, Patarini, Bacio Terracino, Morfu`. All. Chierico 5,5
GALLIPOLI (3-5-2): Rossi 6; Bonatti 6, Antonioli 6, Molinari 6; Cangi 6,5, Russo 6 Esposito 6 (62´Cimarelli 7), Mounard 6,5 (85´ Zampa sv) Suriano 6 (62´ Marzeglia 6,5) ; Di Gennaro 6, Ginestra 7. A disp. Marcandalli, Riccardo, Cini, Giacobini. All. Giannini 6,5
ARBITRO: Bolano di Livorno 6,5. Assistenti Orlandi/Sani
Note: Giornata piuttosto calda. Terreno in buone condizioni. Spettatori tremila circa, con nessuna rappresentanza ospite dopo l´inibizione giunta in settimana per i tifosi del Gallipoli. Ammoniti Bonatti del Gallipoli e Di Bella del Potenza. Angoli 4-3 per i padroni di casa. Recupero 2´ pt, 5´ st. Prima del fischio di inizio sgradita sorpresa per gli organi di informazione che hanno trovato chiusa la sala stampa loro riservata con impossibilita` di trovare sistemazione nei posti riservati.

REAL MARCIANISE-PAGANESE 1-0

MARCATORI: st 37´ Galizia.
MARCIANISE (4-3-1-2): Fumagalli 7; Piscitelli 6.5, Filosa 6, Murolo 5.5, Vanacore 6; Di Napoli 6.5, D´Ambrosio 6, Romano 6 (15´ st Manco 6.5); Poziello 6 (23´st Montanari 6.5), Tedesco 6 (6´ st Galizia 7), Innocenti 6. A disp.: Mezzacapo, Ciano, Russo, Compagnone. All. Fusi 6.5.
PAGANESE (3-5-2): Castelli 5; Imparato 6, Taccola 6.5, De Giosa 6.5; Esposito 7 (38´st Astarita ng), Caracciolo 6 (34´st Stentardo 6), Berardi 6, Capodaglio 6 (33´ st Iraci ng), Bacchi 6.5; Di Cosmo 6, Lasagna 6.5. A disp.: Melillo, Chiavaro, Ingrosso, D´Andria. All.: Capuano 5.5.
ARBITRO: Zanichelli di Genova 6.
ASSISTENTI: Shenone e Sirchia
NOTE: terreno in buone condizioni. Espulso al 17´ st Murolo per intervento falloso su Lasagna. Ammoniti: Di Napoli, Bacchi, Stentardo, Lasagna per gioco falloso. Al 34´ st l´allenatore in seconda della Paganese Alfonso Pepe e` stato allontanato dalla panchina. Angoli 7-4 per la Paganese. Recupero: pt 3´; st 3´. Spettatori 2500 circa di cui 400 provenienti da Pagani.

SORRENTO-AREZZO 0-1

MARCATORI: 7` s.t. Grillo (A).
SORRENTO: (4-4-1-1) Botticella 7; Lo Monaco 6, De Martis 5, Minadeo 6 (44` p.t. Iorio 6), Angeli 4.5; Strambelli 5.5 (8` s.t. Biancone 6), Nicodemo 5.5, Agnelli 5.5, Fialdini 5; La Vista 6 (27`s.t. Caccavallo 6). Myrtaj 5. A disp.: Spadavecchia, Ferrara, Maiorano, Virtanen. All.: Simonelli 5.
AREZZO: (4-4-2) Marconato 6; Bricca 6.5, Terra 7, Fanucci 6, Grillo 7; Bondi 6 (21` s.t. Cavagna 6), Matute 6, Beati 6, Croce 7 (28` s.t. Vigna ng); Chianese 6.5, Baclet 6 (39` s.t. Lauria ng). A disp.: Lancini, Conte, Djuric, Togni. All.: Cari 6.5.
ARBITRO: Di Paolo Alessandro di Avezzano 6.5.
AMMONITI: Matute (A), De Martis (S), Agnelli (S), Biancone (S).
RECUPERO: 1` p.t.; 5` s.t.
ANGOLI: 4-4
NOTE: Gara disputata allo stadio `Marcello Torre` di Pagani (Sa) per l`indisponibilita` dello stadio `Italia` di Sorrento ed `a porte chiuse` per ordinanza prefettizia. Giornata calda e afosa. Arezzo fa il bis e sale a sei mentre il Sorrento resta ancora a secco, incamerando il secondo k.o. con il minimo scarto.

da datasport.it

Pescara-Foggia 1-0. Sala Stampa.

(8/09/2008)
Vittoria di misura del Pescara dell'ex Galderisi (in tribuna, squalificato) contro il Foggia in uno dei big match della seconda giornata di campionato. Gara vibrante disputata sul neutro di Vasto, un campo pessimo che ha condizionato le giocate di entrambe le compagini, soprattutto i rossoneri che della velocità di azione fanno la loro arma in più. Sugli scudi Zeytulaev e Siniscalchi, match winner Fabio Bazzani, lesto al 12' ad approfittare di un disimpegno errato dei rossoneri, in dieci dal 3' del secondo tempo per l'espulsione di Rinaldi per fallo a gioco fermo. Dubbi per un rigore non concesso al Foggia per un fallo di mano in area biancazzurra.

PESCARA

L'allenatore del Pescara, Daniele Cavalletto: "Ho visto un buon Pescara: dovevamo riscattarci dopo Crotone è cosi è stato. I ragazzi hanno risposto bene, mostrando umiltà e voglia di far gol, per questo credo che, alla luce di quanto creato, la vittoria sia ampiamente meritata. Il campo? Pessimo, dal resto lo sapevamo e per questo ci siamo adeguati con un determinato tipo di gioco; il Foggia? una squadra molto forte che dirà la sua in questo campionato".

FOGGIA

L'allenatore del Foggia, Raffaele Novelli; "Abbiamo commesso un errore evitabile che ci ha condizionato la gara, nonostante ciò i ragazzi hanno corso per 90' senza interruzioni, con l'uomo in meno; attualmente siamo al 50%, presto molti dei miei troveranno la forma migliore. Il Pescara? una squadra arrabbiata, mi aspettavo che impostasse la gara con un determinato tipo di gioco ma tutto sommato non credo, nonostante il loro pubblico caloroso, che il Foggia abbia subito la loro pressione; anzi ho visto margini di miglioramento per quanto riguarda l'intensità e la qualità del gioco. Vorrei rivedere meglio il fuorigioco fischiato a Troianiello lanciato a rete ed il rigore non concessoci nella ripresa...L'espulsione? E' una situazione che chiariremo, non si può continuare cosi. Il campo? Impossibile giocare palla a terra".

Il portiere del Foggia, Nicolas Bremec: "Io migliore in campo? Ho fatto il mio dovere, come sempre...noi siamo in netta ripresa, peccato perchè non abbiamo assolutamente demeritato, ma ritorniamo a casa con le mani in mano; il gol? ho cercato di anticipare Bazzani ma se l'avessi toccato, si sarebbe lasciato cadere ed io sarei stato espulso. Purtroppo quando giochi su di un terreno del genere, anche un rimbalzo sbagliato può essere fatale".

Mario Ciampi da ilsatanello.it

Decide l´arbitro all´ultimo minuto D´Arrigo: «Quel rigore era netto»

(08/09/2008)
Gara condizionata dal grande caldo e da una discutibile decisione dell´arbitro che al 90´ non concede un rigore al Manfredonia e fa arrabbiare il tecnico D´Arrigo: «Il rigore era netto e l´arbitro doveva concederlo, anche se mancavano pochi secondi alla fine.
Probabilmente sarebbe stato un regalo eccessivo per noi, ma che avrebbe premiato la squadra che ci ha provato di più». In effetti i biancocelesti hanno sfiorato il gol nel primo tempo con Giglio e Napoli. Nella ripresa poche emozioni, tutte nel finale: un gol annullato per fuorigioco al Catanzaro e due tiri di Bellucci e Scacchetti. Infine l´episodio del rigore.

Gian Franco lo Muzio da Foggiacalciomania

Bremec: "Io migliore in campo? Ho fatto il mio dovere"

(08/09/2008)
Il portiere del Foggia, Nicolas Bremec: "Io migliore in campo? Ho fatto il mio dovere, come sempre...noi siamo in netta ripresa, peccato perchè non abbiamo assolutamente demeritato, ma ritorniamo a casa con le mani in mano; il gol? ho cercato di anticipare Bazzani ma se l´avessi toccato, si sarebbe lasciato cadere ed io sarei stato espulso. Purtroppo quando giochi su di un terreno del genere, anche un rimbalzo sbagliato può essere fatale".







Mario Ciampi da Foggiacalciomania

Pescara-Foggia: Le Pagelle

(8/09/2008)
Bremec, una diga. Capitan Pecchia non brillante. Rinaldi, un raptus inspiegabile.


























BREMEC: Se avessimo avuto un altro portiere, sicuramente il passivo sarebbe stato peggiore. Para tutto quello che deve parare, a volte con estrema sicurezza e semplicità, cose che fanno sembrare più semplici del dovuto i suoi interventi. Bravissimo sia nelle uscite alte che in quelle basse; è l'assoluto PADRONE dell’area di rigore e trasmette sicurezza a tutta la squadra. Non ha colpe sul gol subito, che gli costa mezzo punto in meno. 7,5


COLOMBARETTI: Partita di contenimento. Dalla sua fascia è difficile che riescano a mettere cross in mezzo. Nelle situazioni pericolose mette a disposizione del reparto esperienza e tranquillità. Non si propone mai per non lasciare scoperta la difesa. 6


PEZZELLA: Esordio positivo per il nuovo arrivato, per cui vale lo stesso discorso fatto per il compagno di reparto Colombaretti. Copre e non si propone per non scoprire la fascia, visto il folto centrocampo pescarese. Esperto e tranquillo.[b] 6 [/b]


PECCHIA: Oggi si affida ai lanci lunghi a causa del pessimo terreno di gioco e per il folto centrocampo abruzzese. Forse il ruolo di perno centrale in un centrocampo a tre non si addice molto alle sue qualità. Mancano le sue incursioni in area avversaria a cui ci ha abituati nel corso della sua carriera. 5,5


BURZIGOTTI: Esordio dal primo minuto, per via della squalifica di Zanetti. Contrasta e lotta contro Bazzani. Fa quasi sempre quello che deve, anche quando si propone in un passaggio indietro di testa al portiere in occasione del gol avversario, ma purtroppo ci mette poca forza. Mezzo voto in meno. 5,5


RINALDI: Un buon primo tempo, visto che chiude bene, anche con una certa eleganza, le incursioni avversarie. Ad inizio secondo tempo viene colto da un raptus, e si rende protagonista di una fesseria che costa cara a tutta la squadra. Espulsione giusta e 2 voti in meno per aver lasciato la squadra in inferiorità numerica. 4


TROIANIELLO: Primo tempo giocato da padrone della fascia destra; veloce nel farsi trovare pronto per lo scatto sui lanci dei compagni, ma troppo veloce per il guardalinee che lo pesca spesso in fuorigioco. Crea pericoli con cross bassi, regala un assist per Salgado, che non è felice nell’impatto. Secondo tempo sottotono. 6,5


COLETTI: Solito lottatore del centrocampo, si propone in azioni personali e si rende pericoloso sui calci di punizione. 6,5


MANCINO: Partita in sordina, rispetto alla grande prestazione di domenica scorsa. Forse viene condizionato da una ammonizione presa dopo soli 10 minuti. Dà comunque il suo apporto anche chiudendo sugli avversari in alcune fasi della partita dove i compagni non riescono a recuperare la posizione e lasciano buchi pericolosi. 6


SALGADO: Ci aspettiamo molto dal cileno, calciatore di categoria superiore, ma ancora non in forma. Ha l’occasione per lasciare l’impronta sulla partita ma la spreca malamente. 5


DEL CORE: Calciatore che dovrebbe fare la differenza, ma è lontano dai suoi tempi migliori. Segna un gol importante, ma gli viene negato per un dubbio fuori gioco. Forse doveva lasciare lui il posto al nuovo arrivato Piccolo. 5


LISUZZO: entra al 50’ al posto di Salgado. Rientra dopo l’infortunio, e lo fa alla grande riuscendo a bloccare molti degli attacchi biancocelesti. Si fa sentire la sua presenza in mezzo all’area. Ottimo ritorno. 6,5


PICCOLO: entra al 74’ per l’affaticato Troianiello. Non riesce ad incidere perché entra in una fase in cui la squadra è stanca. Andava messo prima al posto di Del Core, poco incisivo. Da rivedere. S.v.


TREZZI: entra al 79’ al posto di Mancino. Esordio stagionale per l’ex interista, Mil quale ha a disposizione troppo poco tempo per mettersi in mostra. Pressa e cerca di portare scompiglio. S.V.


ARBITRO: Sig. COLASANTI. Non è una domenica da ricordare per il direttore di gara, scarsamente coadiuvato dai suoi collaboratori. Fischia almeno 3 volte dei fuorigioco dubbi che fermano gli attaccanti del Foggia. Annulla un gol a Del Core, probabilmente regolare. A volte cambia il colore dei cartellini. Daltonico. 4,5
Alessandro Barbone da Foggialandia.it

FOGGIA: BRUTTO KO CONTRO IL PESCARA - La sciocca espulsione di Rinaldi costa cara ai rossoneri. Annullato un gol regolare a Del Core.

(8/09/2008)
Disco rosso per il Foggia nel big-match contro il Pescara. Una sconfitta che deve far riflettere in casa rossonera per quanto si è visto all’Aragona. La squadra rossonera ha evidenziato, sia pure contro un’avversaria ben “attrezzata”, notevoli limiti soprattutto in difesa dove è stata surclassata e non solo quando è rimasta in inferiorità numerica per l’ennesima “sciocchezza” di Rinaldi. Ora si attendono provvedimenti dalla società. Dopo Zappino anche il difensore potrebbe subire provvedimenti disciplinari. Probabilmente qualche altro errore è stato commesso in sede di campagna acquisti puntando (numericamente) più sugli attaccanti (tra l’altro poco prolifici) che su elementi di difesa. E’ ancora presto per dare giudizi definitivi ma se questo è il buongiorno … non c’è da stare allegri. Il terreno dell’Aragona è quasi al limite della praticabilità (sembra lo Zaccheria di sette giorni prima). Questo limita notevolmente le due compagini che hanno nei rispettivi organici elementi particolarmente “tecnici” in grado di giocare palla a terra. Nel Foggia fa il suo esordio Pezzella e Burzigotti sostituisce lo squalificato Zanetti. L’ex Mister rossonero Galderisi è costretto alla “tribuna” in compagnia di Bruno Pace. Detto del terreno di gioco, anche l’afa fa la sua parte. La temperatura è particolarmente elevata ed umida e i ventidue in campo ne risentono abbastanza. In avvio è il Pescara a partire “sparato”. Al 1’ è Simon (liberatosi in modo vistosamente falloso) a non trovare la via della rete farsi deviare in uscita la palla da Bremec. L’azione formazione abruzzese è incessante e la compagine rossonera è costretta a rifugiarsi nella propria metà campo. Sulle rispettive fasce il lavoro di Felci e di Zetulayev è importante nell’economia del gioco biancazzurro e per il Foggia son dolori. Di tanto in tanto i satanelli tentano di partire in contropiede ma il “trio” d’attacco non è in giornata sì. Dopo un tiro di Cardinale (16’) dal limite dell’area (bravo Bremec a parare) risponde il Foggia con una iniziativa di Troianiello ed assist per Salgado (20’) che manda la sfera a dai venti metri sfodera un gran tiro che sfiora la traversa. A questo punto sale in cattedra il Pescara che ha nel suo undici un Zeytulaev in gran spolvero (26’ e 28’) ma Bremec è attento. Ancora Pescara pericoloso con Felci (29’) e Simon (38’) ma è sempre l’estremo rossonero a risolvere le situazioni imbarazzanti. Un unico tentativo di Mancino (30’) e palla di poco alta spezza momentaneamente l’egemonia pescarese. Sul finire è Bazzani (43’) a mancare l’appuntamento col gol. Il Foggia mostra evidenti lacune soprattutto in difesa e a centrocampo dove soffre maledettamente le iniziative avversarie e non riesce ad arginarle in nessun modo. La ripresa si fa subito ancor più in salita per il Foggia. Dopo soli 3’ il “solito” Rinaldi si fa espellere ingenuamente per un inutile fallo di reazione. Il Pescara trova ancora più facilità nel penetrare nell’allegra ed ora sguarnita retroguardia rossonera. Ma è il Foggia con una veloce ripartenza di Troianiello e Del Core a realizzare il gol del vantaggio proprio con l’ex barese (8’) ma l’incertissimo direttore di gara annulla inspiegabilmente dopo la segnalazione (errata) del suo collaboratore. Dal mancato gol dello 0-arriva quasi in modo scontato la realizzazione abruzzese. Bazzani (11’) non perdona a Burzigotti l’errato disimpegno e gonfia la rete nonostante il tentativo in uscita di Bremec. Il D’Aragona diventa una bolgia e per il Foggia ora è veramente notte fonda. Mister Novelli inserisce prima Lisuzzo e poi Piccolo ma la musica non cambia. L’inferiorità numerica si fa sentire ancor di più. Il Foggia è ormai “piccolo-piccolo”. Soltanto le grandi prestazioni di Lisuzzo e soprattutto di Bremec evitano un passivo pesante. Per ben tre volte il portiere spagnolo dice “no” a Felci (21’), Zeytulaev (33’) e Ferrarese (37’). Quest’ultimo sciupa incredibilmente un facile appoggio in rete (41’) a porta sguarnita. Il Foggia arranca in modo abbastanza netto e tenta sui tiri da fermo di agguantare un insperato pari. Dal terzo calcio d’angolo sbuca in modo vincente la testa di Burzigotti (36’) ma per l’omino in giallo in modo falloso e il tutto è inutile. La gara finisce così con il Pescara proteso in avanti ed il Foggia a tentare la carta vincente in modo sterile.

PESCARA - FOGGIA 1 – 0

Marcatore: 11’ s.t. Bazzani.
Pescara (4-4-2): Indiveri 6, Camorani 6 (17’ s.t. Giuliano 6), Vitale 6, Cardinale 6, Siniscalchi 6, Pomante 6, Felci 7, Ferraresi 6.5, Bazzani 6.5 (23’ s.t. Di Vicino 6), Simon 6.5, Zeytulaev 7 (36’ s.t. Pisciotta s.v.). A disposizione: Prisco, Romito, Verratti, Stella. All. Cavalletto (al posto dello squalificato Galderisi) 7.
Foggia (4-3-3): Bremec 8, Colombaretti 5.5, Pezzella 5, Pecchia 5.5, Burzigotti 5.5, Rinaldi 2, Troianiello 6 (29’ s.t. Piccolo 5.5), Coletti 5.5, Mancino 5.5 (34’ s.t. Trezzi s.v.), Salgado 5 (5’ s.t. Lisuzzo 6.5), Del Core 6. A disposizione: Coscia, Arno, Velardi, D’Amico. All. Novelli 4.
Arbitro: Colasanti Riccardo di Siena 5.
1°Ass.: Fiorucci Luca di Gubbio 4.
2°Ass.: Bruni Massimiliano di Arezzo 4.
Note: Giornata afosa. Terreno in condizioni disastrose. Spettatori 3.000. Ammoniti: Cardinale, Pomante, Bazzani (P), Mancino, Salgado (F). Espulso Rinaldi al 3’ s.t. per fallo di reazione. Angoli 10 – 3 per il Pescara. Recuperi 2’ – 4’.
(Nella foto Bazzani esulta dopo il gol vincente del Pescara - da Pescara calcio)
di Lino Mongiello da Stampasud

I tabellini della 2a giornata: fuga in tre.

(/09/2008)
FOLIGNO–TARANTO 2-3

MARCATORI: 15’ pt Micco (T), 23’ pt Micco (T), 41’ pt Dionigi (T), 47’ pt De Paula (F), 1’ st Petterini (F).
FOLIGNO (3-4-1-2): Ripa 5; Bisello Ragno 5,5 (30’ pt Cotza 6), Guastalvino 6, Fiuzzi 5; Baldanzeddu 5, Signori 5 (30’ st Sciani sv ), Mandorlini 5, De Stefano 4,5 (1’ st Petterini 6,5); Coresi 6; De Paula 6,5, Turchi 6. A disp.: Palanca, Buscaroli, Cardarelli, Iadaresta. All.: Cevoli.
TARANTO (4-1-4-1): Nordi 6; D’Alterio 6, Migliaccio 6,5, Pastore 6,5, Prosperi 6,5; Giorgino 6,5; Cazzola 7 (40’ st Carrozza sv), Paolucci 7, Shala 6, Micco 7,5 (40’ st Di Bari sv); Dionigi 6,5 (6’ st Marolda 5,5). A disp.: Barasso, Pagliuca, Caturano, Selvaggi. All.: Dellisanti.
ARBITRO: Baratta di Salerno.
Guardalinee: Auriemma e Salvio.
AMMONITI: Guastalvino (F), Prosperi (T), Petterini (F), Coresi (F).
NOTE: Giornata afosa, terreno in discrete condizioni. Spettatori 2.363 (spettatori paganti 1.713, abbonati 650, accrediti 80, per un incasso complessivo di 17.915). Al 49’st Di Bari colpisce un palo dopo un’azione di contropiede, la palla e` stata deviata dal portiere Ripa. Angoli: 5-1 per il Foligno. Recupero: pt 2’, st 4’.


BENEVENTO–LANCIANO 3-0
MARCATORI: pt 19’Clemente; st 24’Palermo, 47’Cejas.
BENEVENTO (4-4-2): Gori 7; Cattaneo 6, Landaida 7, Iagnoffo 6.5, Colombini 6; Statella 6, Cinelli 7, De Liguori 6.5 (28’ pt Cejas 7), Palermo 7 (36’ st Imbriani ng); L. Castaldo 7, Clemente 7.5 (19’ st Tesser 6.5). A disp.: Corradino, F. Castaldo, Di Piazza, Bueno. All.: Papagni 7.
LANCIANO (4-3-2-1): Rossellini 5; Vincenti 6, Bolic 6.5, Daleno 6, Mammarella 7; Mazzetto 5.5 (. 23’ st Mariosi 5), El Kamch 7, Cossu 5.5 (19’ st Morante 6); Margarita 6.5, Volpe 6; Colussi 6 (48’ pt Tarcuini 5). A disp.: Erba, Bognar, Marangon, Alfageme. All.: Di Francesco 6.
ARBITRO: Cafari di Cassino 6.5.
NOTE: terreno in ottime condizioni. Espulso al 22’ st Rossellini per fallo di mano fuori area; ammoniti: De Liguori e Cossu per gioco falloso. Angoli 1-8. Recupero: pt 4’, st 3’. Spettatori 4.526 per un incasso di 53.336.


CAVESE–PERUGIA 1 -0

MARCATORI: 25’ pt Aquino
CAVESE(4-3-3): Marruocco 6.5, Frezza 7, Farina 6.5, Cipriani 6.5(15’ st Ischia 6), Nocerino 6.5, Alfano 6.5, Porro 7(43’st Scartozzi n.g.), Favasuli 6.5, Schetter 6.5, Aquino 8, Tarantino 6.5(19’st Bernardo 6). A disp.: Petrocco, Lacrimini, Mallardo, Sorrentino. All. Andrea Camplone 7.
PERUGIA(4-4-2): Benassi 6.5, Zoppetti 6, Cudini 5.5, Pagani 6, Barbagli 6(36’ st Pizzolla n.g.), Cutolo 6.5, Passiglia 6, Mezavilla 6, De Giorgio 5.5(27’ st Russo 6), Mazzeo 5(15’ st Ferrari 5.5), Ercolano 6. A disp.: Bianchi, Accursi, Goretti, Campagnacci. All. Giovanni Pagliari 5.
ARBITRO: Sig. Gesuele Paparazzo di Catanzaro 6.5
NOTE: Pomeriggio afoso, campo in pessime condizioni. Spettatori: 3149 paganti piu` 183 abbonati per un incasso complessivo di 41.704 €. Presenti in curva nord circa 150 tifosi ospiti. Ammoniti: Alfano(C) e Pagani(P). Calci d’angolo: 11 a 1 per la Cavese. Recupero: 2’ pt; 5’ st.


JUVE STABIA-TERNANA 1-3

MARCATORI Biancolino (J) su rigore al 43’ p.t.; Rigoni (T) su rigore al 1’,
JUVE STABIA (4-3-3) Brunner 6; Ferrara 5,5 (dal 33’ s.t. Morello 5), Maury 5, Geraldi 5,5, Radi 5.5; Ametrano 6,5 , Monticciolo 5,5, De Rosa 5,5; Artistico 5,5 (dal 3’ s.t. Gritti 6.5), Biancolino 6, Rastelli 6,5 (dal 14’ s.t. Peluso 6). A disp.: Della Corte, D’Ambrosio, Mineo, Barbosa. ALLENATORE Costantini 5,5.
TERNANA (4-4-2) Ginestra 6; Del Grosso 6,5, Sartor 6,5, Pedotti 6, Cibocchi 6; Concas 6,5 (dal 40’ s.t. Alessandro 6), Papini 6,5, Danucci 6,5, Bussi 6 dal 25’ s.t. Di Deo 6); Scappini 6 (dal 9’ s.t. Noviello 7,5), Rigoni 6,5. A disp:. Visi, Bizzarri, Fedeli, Perna. ALLENATORE Giorgini 7.
ARBITRO De Benedictis di Bari 5,5.
Noviello (T) al 21’, Alessandro (T) al 44’ s.t.
NOTE Giornata caldissima, terreno di gioco in erba artificiale, spettatori paganti 2000 circa + 1300 abbonati circa (dato ancora ufficioso), per un incasso di 28.160 euro. Espulso Maury al 1’ s.t.; ammoniti Artistico, Ferrara, Cibocchi, Pedotti e Alessandro. Angoli 6-6. Recupero 6’ (2+4)


PESCARA-FOGGIA 1-0

MARCATORI: 13`st Bazzani
PESCARA (4-4-2): Indiveri 6; Camorani 6 (17`st Giuliano 6), Pomante 6.5, Siniscalchi 6.5, Vitale 6.5; Felci 6.5, Cardinale 6.5, Ferraresi 6, Zeytulaev 6.5 (36`st Pisciotta sv); Bazzani 7 (24`st Di Vicino 6), Simon 6. A disp: Prisco, Romito, Verratti, Stella. All. Cavalletto (Galderisi squalificato).
FOGGIA (4-3-3): Bremec 7; Colombaretti 6, Burzigotti 5, Rinaldi 4.5, Pezzella 5.5; Coletti 6.5, Pecchia 6, Mancino 6 (34`st Trezzi sv); Troianiello 6.5 (29`st Piccolo sv), Salgado 6 (5`st Lisuzzo), Del Core 5.5. A disp: Coscia, Arno, Velardi, D`Amico. All. Novelli
ARBITRO: Colasanti di Siena 6,5
NOTE: giornata calda, terreno in pessime condizioni, spettatori 3500 circa. Chiuso il settore ospiti. Espulso al 2`st Rinaldi per fallo a gioco fermo. Ammoniti: Mancino, Pomante, Salgado, Bazzani. Angoli 8-5 per il Pescara. Recupero 3` e 4`.


PISTOIESE-CROTONE 1-0

MARCATORE: 10’ st. Bartolucci
PISTOIESE (3-5-2): Mareggini 6; Bartolucci 6.5, Di Fatta 6, Legittimo 6.5; Di Berardino 6.5, Muwana 7, Lanzillotta 6 (5’ st Cortese 6), Fanasca 6, Fautario 6.5; Falomi 6 (12’ st Carrozza 6), Bellazzini 6 (31’ st Della Penna s.v.). A disp.: Conti, Fiasconi, Breschi, Cipolla. All.: Miggiano 6.5
CROTONE (4-2-3-1): Concetti 6; Figliomeni 5.5 (35’ st Aurelio s.v.), Rossi 6, Maietta 6, Morleo 6.5; Galardo 6, Pacciardi 6; Basso 6, Caetano 5.5 (1’ st Triarico 6), Petrilli 6 (21’ st Espinal 6); Russo 6. A disp.: Furlan, Vicedomini, Scognamiglio, Borghetti. All.: Moriero 6
ARBITRO: Santonocito di Abbiategrasso 7 (1° assistente Paganessi di Bergamo 6, 2° assistente Marchesi di Lodi 6)
NOTE: giornata afosa (spirava vento di libeccio), terreno in discrete condizioni. Spettatori 767 per un incasso di 7.654 euro. Ammoniti: Lanzillotta, Galardo e Basso. Angoli: 7-5 per il Crotone. Recupero: pt. 1’, st. 5’. Presenti in tribuna i tecnici Indiani e Morgia.


POTENZA-GALLIPOLI 1-2

MARCATORI: 37’ pt Cammarota (P); 27’ st Cangi (G); 30’ st Ginestra (G)
POTENZA (4-4-2): Groppioni 6,5; Porcaro 6, Di Bella 6, Cuomo 6, Parisi 5,5; Vianello 6,5 (76’ Cozzolino sv) Cammarota 6,5, Pires 5,5 (64’ Arigo` 5) Sabatino 6; Masini 5,5 (50’ Nole` 5,5) Konte 5. A disp. Tesoniero, Patarini, Bacio Terracino, Morfu`. All. Chierico 5,5
GALLIPOLI (3-5-2): Rossi 6; Bonatti 6, Antonioli 6, Molinari 6; Cangi 6,5, Russo 6 Esposito 6 (62’Cimarelli 7), Mounard 6,5 (85’ Zampa sv) Suriano 6 (62’ Marzeglia 6,5) ; Di Gennaro 6, Ginestra 7. A disp. Marcandalli, Riccardo, Cini, Giacobini. All. Giannini 6,5
ARBITRO: Bolano di Livorno 6,5. Assistenti Orlandi/Sani
Note: Giornata piuttosto calda. Terreno in buone condizioni. Spettatori tremila circa, con nessuna rappresentanza ospite dopo l’inibizione giunta in settimana per i tifosi del Gallipoli. Ammoniti Bonatti del Gallipoli e Di Bella del Potenza. Angoli 4-3 per i padroni di casa. Recupero 2’ pt, 5’ st. Prima del fischio di inizio sgradita sorpresa per gli organi di informazione che hanno trovato chiusa la sala stampa loro riservata con impossibilita` di trovare sistemazione nei posti riservati.


REAL MARCIANISE-PAGANESE 1-0

MARCATORI: st 37’ Galizia.
MARCIANISE (4-3-1-2): Fumagalli 7; Piscitelli 6.5, Filosa 6, Murolo 5.5, Vanacore 6; Di Napoli 6.5, D’Ambrosio 6, Romano 6 (15’ st Manco 6.5); Poziello 6 (23’st Montanari 6.5), Tedesco 6 (6’ st Galizia 7), Innocenti 6. A disp.: Mezzacapo, Ciano, Russo, Compagnone. All. Fusi 6.5.
PAGANESE (3-5-2): Castelli 5; Imparato 6, Taccola 6.5, De Giosa 6.5; Esposito 7 (38’st Astarita ng), Caracciolo 6 (34’st Stentardo 6), Berardi 6, Capodaglio 6 (33’ st Iraci ng), Bacchi 6.5; Di Cosmo 6, Lasagna 6.5. A disp.: Melillo, Chiavaro, Ingrosso, D’Andria. All.: Capuano 5.5.
ARBITRO: Zanichelli di Genova 6.
ASSISTENTI: Shenone e Sirchia
NOTE: terreno in buone condizioni. Espulso al 17’ st Murolo per intervento falloso su Lasagna. Ammoniti: Di Napoli, Bacchi, Stentardo, Lasagna per gioco falloso. Al 34’ st l’allenatore in seconda della Paganese Alfonso Pepe e` stato allontanato dalla panchina. Angoli 7-4 per la Paganese. Recupero: pt 3’; st 3’. Spettatori 2500 circa di cui 400 provenienti da Pagani.


SORRENTO-AREZZO 0-1

MARCATORI: 7` s.t. Grillo (A).
SORRENTO: (4-4-1-1) Botticella 7; Lo Monaco 6, De Martis 5, Minadeo 6 (44` p.t. Iorio 6), Angeli 4.5; Strambelli 5.5 (8` s.t. Biancone 6), Nicodemo 5.5, Agnelli 5.5, Fialdini 5; La Vista 6 (27`s.t. Caccavallo 6). Myrtaj 5. A disp.: Spadavecchia, Ferrara, Maiorano, Virtanen. All.: Simonelli 5.
AREZZO: (4-4-2) Marconato 6; Bricca 6.5, Terra 7, Fanucci 6, Grillo 7; Bondi 6 (21` s.t. Cavagna 6), Matute 6, Beati 6, Croce 7 (28` s.t. Vigna ng); Chianese 6.5, Baclet 6 (39` s.t. Lauria ng). A disp.: Lancini, Conte, Djuric, Togni. All.: Cari 6.5.
ARBITRO: Di Paolo Alessandro di Avezzano 6.5.
AMMONITI: Matute (A), De Martis (S), Agnelli (S), Biancone (S).
RECUPERO: 1` p.t.; 5` s.t.
ANGOLI: 4-4
NOTE: Gara disputata allo stadio `Marcello Torre` di Pagani (Sa) per l`indisponibilita` dello stadio `Italia` di Sorrento ed `a porte chiuse` per ordinanza prefettizia. Giornata calda e afosa. Arezzo fa il bis e sale a sei mentre il Sorrento resta ancora a secco, incamerando il secondo k.o. con il minimo scarto.
da : datasport.it
Nella foto (tratta da beneventocalcio.it) Giampiero Clemente festeggia la rete segnata al Lanciano.

Pecchia:''Bisogna reagire in fretta''

(07/09/2008)
Il capitano dei rossoneri è amareggiato per la sconfitta, anche se il terreno di gioco in non perfette condizioni e l'espulsione di Rinaldi, oltre al gol annullato a Del Core, rappresentano valide attenuanti.
"Il Foggia non ha perso a causa di difficoltà oggettive, ma solo per colpa di eventi che hanno compromesso il risultato finale. In 11, anche se devo ammettere che in inferiorità numerica abbiamo fatto delle belle giocate, non so se sarebbe finità così. Il terreno non ci ha permesso il classico gioco palla a terra al quale siamo abituati, quindi dovremo studiare insieme al mister delle soluzioni per aggirare questo problema. Va comunque considerato anche il valore dell'avversario, che a livello tecnico nella categoria rappresenta quasi il top. Spero vivamente che i tifosi rossoneri abbiano seguito la gara in tv, anche perchè, visto che il gruppo è unito e non ci sono problematiche interne alla squadra, penso che con il loro appoggio riusciremo ad arrivare lontano."
Claudio Castracane da Foggialandia.it

La cronaca: Foggia, sconfitta di misura

(07/09/2008)
Sconfitta che brucia quella rossonera all´Aragona di Vasto (campo presato al Pescara) contro i biancazzurri dell´ex Galderisi (in tribuna per squalifica). Match-winner Fabio Bazzani, che approfitta di un errore in appoggio della difesa avversaria. Foggia in dieci dal 3´ della ripresa per l´espulsione di Rinaldi.
Match clou all´Aragona di Vasto (impianto che ospiterà il Pescara per tutto il girone di andata) già alla seconda giornata di campionato tra il Foggia di Novelli ed il Pescara dell´ex Nanù Galderisi, accreditato dagli addetti ai lavori come una delle favorite alla promozione diretta, ma reduce dalla sconfitta di Crotone.
Il tecnico rossonero schiera l´undici di base, con l´esordio di Pezzella dal 1´ ed il rientro dopo la squalifica di Umberto Del Core (sogno proibito di Galderisi) nel tridente d´attacco; parte dalla panchina il neoacquisto Piccolo. Galderisi (squalificato, in panchina Cavalletto) dà subito fiducia ai nuovi arrivati Siniscalchi e Simon, preferiti a Romito ed all´altro nuovo arrivato, Di Vicino, inizialmente in panca.
Pronti, via: contrasto aereo, Rinaldi a terra, Simon s´invola centralmente verso la porta di Bremec, abile a calcolare i giusti tempi d´uscita ed a disturbare la conclusione dell´argentino, con la palla che gli rimbalza addosso e termina di poco a lato. Un brivido dopo nemmeno un minuto di gioco, che permette al Foggia di alzare la guardia e studiare attentamente l´avversario, pericoloso con gli inserimenti di Simon e la prestanza fisica di Bazzani, che fa reparto da solo. Ancora Pescara al 15´: corner di Vitale, respinge con i pugni Bremec con la sfera che come una calamita termina sui piedi di Cardinale, botta di prima intenzione ed ancora il portiere spagnolo in evidenza, a respingere con i pugni.
Al 20´ break del Foggia; combinazione Salgado-Troianiello con conclusione del cileno da buona posizione, ma la palla prende l´effetto sbagliato e termina sul fondo. Ed è proprio dalla destra che partono i pericoli maggiori per gli abruzzesi, con Vitale a soffrire la velocità del numero 7 rossonero. Di contro, i satanelli soffrono proprio sulla destra, in fase difensiva, tant´è che Zeytulaev è una vera spina nel fianco di Colombaretti: al 26´ il numero 11 del Pescara conclude di contro balzo da sinistra, ma neutralizza senza problemi Bremec ed è ancora l´uzbeko a provarci dopo due minuti, ma il suo tiro a giro termina a lato.
Il Foggia è un po´ troppo distratto a centrocampo (Pecchia si sacrifica in copertura), dove vengono persi molti palloni raccolti immediatamente dai biancazzurri, più ordinati e costruttivi nella zona nevralgica del campo; ma l´occasione più ghiotta per i satanelli capita alla mezzora con Mancino, che lascia partire un siluro dai 20 metri, colpo di reni di Indiveri che sfiora quel poco utile per evitare il gol. Contro-break del Pescara al 37´: dal solito Vitale, pennellata per Simon che a due passi dalla porta, “appoggia” di testa tra le braccia di Bremec.
Ripresa subito in salita per il Foggia: al 3´ espulso Rinaldi per fallo a gioco fermo, da terra, su Simon: fondamentale in questo caso l´intervento dell´assistente dell´arbitro, testimone oculare dell´accaduto. Rosso diretto e Foggia in dieci. Al 9´ gol del Foggia, anzi no: Del Core supera in pallonetto Indiveri, palla in rete ma fischio precedente del signor Colasanti per un presunto fuorigioco, che manda su tutte le furie i rossoneri. Al 12´ Pescara in vantaggio: retropassaggio di testa di Burzigotti verso Bremec, il pallone è lento e corto, favorendo Bazzani che, ben appostato, fiuta il gol e lo realizza. 1-0, esplode l´Aragona.
Il Foggia accusa il colpo mentre il Pescara rallenta il ritmo, cercando di gestire il gioco e ripartire in contropiede, favorito dalla obbligatoria trazione anteriore dei rossoneri. Al 27´ spunto di Di Vicino sulla destra ma è lesto Bremec in uscita bassa a mettere la manona e bloccare quello che poteva diventare un cross insidioso. La stanchezza si fa sentire, il caldo pure, il Pescara con l´uomo in più nasconde la palla al Foggia e cosi Novelli decide di mandare in campo tutte le punte a disposizione (Piccolo e Trezzi) per cercare di arrivare al pareggio, ormai una chimera; al 40´ ennesimo pericolo per i satanelli, quando da un´iniziativa di Simon la palla giunge sui piedi di Ferraresi, ma la conclusione fa la barba al palo, regalando soltanto l´illusione ottica del gol ai circa 1500 presenti sugli spalti, tutti tifosi dei biancazzurri. Ma per il Pescara va bene cosi.

PESCARA (4-2-3-1): Indiveri; Camorani (dal 18´st Giuliano), Siniscalchi, Pomante, Vitale; Ferraresi, Cardinale; Felci, Simon, Zeytulaev (dal 35´st Pisciotta); Bazzani (dal 23´st Di Vicino). A disp.: Prisco, Romito, Verratti, Stella. All. D. Cavalletto

FOGGIA (4-3-3): Bremec; Colombaretti, Rinaldi, Burzigotti, Pezzella; Coletti, Pecchia, Mancino (dal 33´st Trezzi); Troianiello (dal 28´st Piccolo), Salgado (dal 4´st Lisuzzo), Del Core. A disp.: Coscia, Arno, Velardi, D´Amico. All. R. Novelli

ARBITRO: Colasanti di Siena

MARCATORI: al 12´st Bazzani (Pescara)

AMMONITI: Pomante, Cardinale, Bazzani (Pescara); Mancino, Salgado (Foggia).
ESPULSI: al 3´st Rinaldi (Foggia) per fallo a gioco fermo.

NOTE: Giornata afosa, terreno in condizioni precarie. Spettatori 1.489 per un incasso di € 16.115. Angoli 7-3 per il Pescara. Recupero: 2´pt, 4´st.

Mario Ciampi da usfoggia.it

Prima divisione A: risultati e marcatori della 2.a

(07/09/2008)
Parita` a Cremona nel big match di giornata. Buon Novara a Monza, il Padova stecca ancora.












Cremonese-Venezia 1-1
16´ Graziani (C), 32´ rig Poggi (V)

Lecco-Legnano 1-1
80´ rig Lanteri (Leg), 90´ Sangiovanni (Lec)

Monza-Novara 1-1
55´ rig Gallo (N), 91´ Scanu (M)

Padova-Lumezzane 2-2
28´ Scaglia (L), 49´ Varricchio (P), 64´ Bau` (P), 80´ Dal Bosco (L)

Portogruaro-Pro Sesto 1-1
62´ Perfetti (PS), 24´ William Da Silva (Po)

Ravenna-Cesena 2-1
13´ Chiavarini (C), 73´ rig Zizzari (R) 78´ Gerbino Polo (R)

Reggiana-Pro Patria 1-3
19´ Dalla Bona (PP), 21´ Fofana` (PP) 79´ Florian (R), 88` Toledo (PP)

Sambenedettese-Pergocrema 0-2
31´ Bonazzi (P), 62´ Facchinetti (P)

Verona-Spal lunedi`

datasport.it

Prima divisione B: risultati e marcatori della 2.a

(07/09/2008)
Solo l´Arezzo si conferma nel bene nella seconda giornata del campionato di prima divisione B, solo la Paganese nel male. Bazzani regala i primi tre punti al Pescara. Taranto corsaro a Foligno.







Benevento-Virtus Lanciano 3-0
19´ Clemente. 69´ Palermo, 92´ Cejas

Cavese-Perugia 1-0
25´ Aquino

Foligno-Taranto 2-3
15´ e 23´ Micco (T), 41´ Dionigi (T), 47´ pt De Paula (F), 46´ Petterini (F)

Juve Stabia-Ternana 1-3
45´ rig. Biancolino (JS), 48´ Rigoni (T), 71´ Noviello (T), 90´ Alessandro (T)

Pescara-Foggia 1-0
58´ Bazzani

Pistoiese-Crotone 1-0
55´ Bartolucci

Potenza-Gallipoli 1-2
38´ Camarota (P), 72´ Cangi (G), 74´ Ginestra (G)

Real Marcianise-Paganese 1-0
82´ Galizia

Sorrento-Arezzo 0-1
51´ Grillo

da datasport.it

Pecchia: "Il campionato è lungo, siamo fiduciosi"

(07/09/2008)
Fabio Pecchia capitano dei satanelli ai microfoni di Conto TV commenta l´amara sconfitta:
"Grande rabbia oggi, una sconfitta subita su un campo malandato. Abbiamo perso un´occasione per non aver portato via dei punti. Onore al Pescara che ci ha creduto di più, poi la nostra espulsione ha fatto il resto. Quando si perde bisogna sempre dare merito all´avversario.
Abbiamo fatto un passo avanti sul piano del gioco, non sul risultato. Siamo un grande gruppo e possiamo crescere col passare delle giornate".








Luigi Corvino da Foggiacalciomania

Novelli. "Il gol di Del Core era regolare"

(07/09/2008)
Raffaele Novelli esamina la sconfitta col Pescara ai microfoni di Conto TV: "Una sconfitta che non cambia nulla, oggi abbiamo regalato un uomo all´avverasrio. Su un campo così era difficile per noi con giocatori come Salgado, Troianello e Del Core. Non voglio creare alibi, ma il gol di Del Core era regolare.
Oggi in dieci abbiamo tenuto testa al Pescara e la mia squadra ha dimostrato di non temere nessuno. Come gioco oggi la gara non mi è piaciuta, ma ripeto il campo non ci ha agevolati."










Luigi Corvino da Foggiacalciomania

Bazzani: "Contro il Foggia non era facile"

(07/09/2008)
Bazzani goleador del Pescara commenta i tre punti ai microfoni di Barbara Scarpettini: "Una vittoria importante, sapevamo che non era facile, il Foggia è una buonissima squadra. Noi dovevavmo riscattare la sconfitta di Crotone. Abbiamo creato setteotto palle gol su un campo impossibile.
Da martedì iniziamo a pensare alla Ternana, un´altra squadra difficile. Nel Pescara mi sono subito integrato bene, i compagni mi aiutano e oggi ero pessimista nello scendere in campo. Guardiamo avanti e soffriamo per raggiungere mete importanti".

Luigi Corvino da Foggiacalciomania

Cardinale: "Abbiamo vinto contro una buona squadra"

(07/09/2008)
L´ex Cardinale ai microfoni di Conto TV: "Oggi era importante vincere e lo abbiamo fatto meritatamente. Il campo era in condizioni pessime, comunque abbiamo retto bene. Il Foggia è una buona squadra, l´espulsione di Rinaldi ha pesato per l´economia della squadra. Bazzani per noi è l´uomo in più, una pedina importante in avanti".









Luigi Corvino da Foggiacalciomania

Pescara-Foggia 1-0: decide Bazzani

(07/08/2008)
Il Foggia esce sconfitto dallo stadio "Aragona" di Vasto contro un Pescara non irresistibile.
Il gol partita è firmato da Bazzani, complice una incertezza della difesa rossonera.
Su un campo in condizioni pessime, è stato molto difficile per gli uomini di Novelli trovare gli equilibri e le giuste geometrie, in modo da giocare palla a terra e in velocità.
Due sono stati gli episodi chiave: prima l´espulsione di Rinaldi per una manata ad un avversario a gioco fermo. Successivamente una disattenzione di Burzigotti mette praticamente Bazzani solo davanti a Bremec: il centravanti biancazzurro non sbaglia e trafigge il portiere rossonero in uscita.
Il Foggia però riesce comunque a rifarsi vivo nella metà campo del Pescara e produce anche qualche importante azione offensiva. Va anche in gol nel finale con Del Core, ma l´arbitro annulla per una presunta e discutibile posizione di fuorigioco dello stesso attaccante barese.
La partita si trascina così fino allo scadere, e non bastano quattro minuti di recupero per acciuffare quel pareggio che avrebbe portato un punticino utilissimo ai fini della classifica.
Francesco Ricci da Calciofoggia

Francavilla: "Tanta amarezza per questa sconfitta"

(07/09/2008)
Gianni Francavilla ai microfoni di Conto Tv commenta la sconfitta del Foggia. "Tanta amarezza, comunque abbiamo fatto una buona partita, non so se il gol di Del Core era in fuorigioco.
Oggi è andata male, resta l´amarezza per una sconfitta non meritata, siamo rimasti in dieci uomini, forse undici contro undici sarebbe finita diversamente. Si riparte da una buona prestazione, ora concentriamoci sulla Cavese. Noi dobbiamo cercare di migliore partita dopo partita."










Luigi Corvino da Foggiacalciomania

Fernando Arbotti: "Vittoria meritata del Pescara"

(07/09/2008)
Fernando Arbotti, procuratore, oggi presente a Vasto ai microfoni di Conto TV commenta la vittoria del pescara . "Vittoria meritata quella abruzzese, la squadra di galderisi punta alla vittoria finale e ha tutte le carte in regola per farle. Il Foggia ad oggi non è squadra che può puntare in alto, per vincere i campionati ci vogliono uomini forti in tutti i reparti, ad oggi il pacchetto arretrato lascia un pò a desiderare".











Luigi Corvino da Foggiacalciomania

Pescara-Foggia 1-0

(07/09/2008)
94´ L´arbitro fischia la fine: Pescara-Foggia 1-0. 90´ Quattro minuti di recupero. 90´ Si attendono i minuti di recupero. 81´ Nel pescara esce Zeytulaev e entra Pisciotta. 80´ Trezzi in rete, annullato il gol, carica al portiere. 78´ Nel Foggia esce Mancino e entra Trezzi. 74´ Nel Foggia esce Troianello e entra Piccolo. 69´ Nel Pescara esce Bazzani e entra Di Vicino. 62´ Nel Pescara esce Camorani e entra Giuliano. 57´ Ammonito Bazzani per esultanza. 56´ Leggerezza in difesa con Burzigotti e Bazzani porta in vantaggio il Pescara. 53´ Annullato un gol al Foggia con Del Core, l´arbitro fischia un sospetto fuorigioco. 50´ Nel Foggia esce Salgado e entra Lisuzzo. 47´ Su segnalazione del guardialineee Rinaldi viene espulso per fallo su un avversario. Foggia in dici uomini. Parte il secondo tempo e nessuna sostituzione nelle due squadre. 47´ L´arbitro fischia la fine del primo tempo: 0-0. 45´ Scintille in campo tra Salgado e Comazzi, l´arbitro li ammonisce entrambi. 30´ Gran tiro dalla distanza di Mancino. 10´ Ammonito Mancino. Il Foggia in campo a Vasto contro il Pescara di Galderisi e Cardinale. Pecchia in campo, il capitano in forse fino all´ultimo ha recuperato. Tridente rossonero composto da Del Core-Salgado-Troianello. Burzigotti in campo e esordio di Pezzella.
da Foggiacalciomania

http://www.foggiaweb.it/foggiacalcio/index.php

facebook

sfoglia    agosto        ottobre

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo