235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Foligno Taranto 2-3 - Cinismo e giudizio regalano la prima vittoria | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 1 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    agosto        ottobre


9 settembre 2008

Foligno Taranto 2-3 - Cinismo e giudizio regalano la prima vittoria


di Enrico Losito - 07/09/2008

Il Taranto espugna lo stadio “Blasone” di Foligno grazie ad un primo tempo cinico e giudizioso a cui non ha fatto seguito una ripresa di pari intensità. E’ pur vero che gli umbri si sono mostrati formazione mai doma ed in grado di impensierire gli ospiti soprattutto sulle catene laterali. Le reti rossoblu portano la firma di Micco (doppietta) e Dionigi. Per il futuro prossimo gli jonici dovranno migliorare l’intensità della manovra ed eliminare le solite amnesie difensive. Comunque i tre punti colti in Umbria fanno sicuramente morale in vista della prossima gara casalinga  dei rossoblu contro il Benevento dell’ex tecnico Papagni.

  

I falchetti, schierati da mister Cevoli, propongono il consolidato 3-4-1-2: a centrocampo i due mediani sono Signori e Mandorlini, con Coresi nel ruolo di trequartista a supportare la manovra d’attacco del duo sudamericano De Paula-Turchi. Assente nell’undici iniziale l’esperto Furiani, colpito in settimana da un attacco febbrile. I pugliesi rispondono con un inedito e coperto modulo 4-1-4-1, giustificato dalla presenza di Giorgino nel ruolo di “frangiflutti” davanti alla retroguardia con il compito di disinnescare le invenzioni del temuto Coresi, il quale agisce fra le linee. A centrocampo, invece mister Dellisanti lancia nella mischia i neo acquisti Paolucci e Micco. Infine in avanti l’unico terminale offensivo è costituito da Dionigi.

 

La cronaca. La prima occasione della gara è appannaggio dei padroni di casa al 5’, sugli sviluppi di un angolo battuto da Coresi, Baldanzeddu sfrutta un rimpallo e conclude a rete da posizione defilata, ma la palla termina alta. I falchetti all’8’ sprecano una punizione dal limite dell’area con Coresi, che spedisce abbondantemente sopra la traversa. Gli jonici passano al primo affondo precisamente al minuto numero 15: Pastore batte un calcio di punizione dai trenta metri, sponda di testa di Migliaccio per il tap-in di Prosperi, che impegna alla corta respinta il portiere Ripa, ma è lesto Micco ad appoggiare in rete di testa. L’ex-pescarese non è pago e sigla la sua personale doppietta al 23’ con una punizione di stampo carioca. Nella circostanza la sfera, calciata dalla zona destra dell’attacco rossoblu, si insacca all’incrocio dei pali. Alla mezzora i pugliesi ci provano con Paolucci da distanza proibitiva, ma stavolta il portiere Ripa è pronto alla parata. Il Taranto triplica al 41’: Cazzola crossa per il tuffo di testa di Dionigi. Il duo jonico ci riprova due minuti più tardi, ma nell’occasione il bomber rossoblu giunge in spaccata con un attimo di ritardo. Il Foligno con orgoglio si porta in avanti ed accorcia le distanze al 47’: Coresi effettua un traversone dalla sinistra che pesca sul lato opposto la testa di un compagno, che mette in mezzo per l’incornata di De Paula, il quale capitalizza un pallone sporcato da un paio di rimpalli. Termina qui uno scoppiettante primo tempo.

 

La ripresa si apre con i padroni di casa arrembanti:  i falchetti infatti siglano la seconda rete con un preciso diagonale di Petterini, subentrato da pochi secondi a De Stefano, servito in profondità dall’argentino Turchi. Il Foligno insiste in cerca del pareggio, ma non riesce ad impegnare il portiere Nordi. Gli ospiti si fanno rivedere al 19’ grazie ad un assolo di Marolda, subentrato a Dionigi ad inizio ripresa, l’attaccante effettua un velenoso pallonetto che finisce di poco oltre la traversa. Le due formazioni calano vistosamente e non riescono a rendersi pericolose, malgrado Petterini sulla destra costituisca un pericolo costante per la retroguardia jonica. Comunque i biancazzurri ci provano al 39’ anche dalla distanza con Siani, ma la sfera termina al lato.  L’assedio finale degli umbri alla porta di Nordi non sortisce gli effetti sperati. Anzi sono i rossoblu a sfiorare la quarta rete sul finire dell’incontro con un palo colto da Di Bari, servito da un invitante assist di Marolda. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro, il salernitano Silvio Baratta, fischia la fine della contesa per la felicità dei pugliesi, che possono festeggiare la vittoria sotto il settore dei propri tifosi.

 

TABELLINO

 

FOLIGNO: Ripa, Bisello Ragno (31’ p.t. Cotza), Fiuzzi, Guastalvino; Baldanzeddu, Signori, Mandolini (31’s.t. Siani), De Stefano (1’s.t. Petterini); Coresi; De Paula, Turchi. Disponibili: Palanca, Cardarelli, Iadaresta All. Cevoli

TARANTO: Nordi; D’Alterio, Migliaccio, Pastore, Prosperi;Giorgino; Cazzola (40 s.t. Carrozza), Paolucci, Shala, Micco(40’s.t. Di Bari) ; Dionigi (6’ s.t. Marolda). Disponibili:  Barasso, Pagliuca, Caturano, Selvaggi. All. Dellisanti

Arbitro: Silvio Baratta di Salerno (ass.ti Auriemma e Salvio di Napoli)

Marcatori: 15’ e 23’ Micco (T), 41’ p.t. Dionigi (T), 47’p.t. De Paula (F), 1’ s.t. Petterini

Ammoniti: Guastalvino, Petterini, Coresi per il Foligno; Prosperi, Dionigi per il Taranto

Angoli: 5-1 per il Foligno

Spettatori: 1.500 (300 ospiti)

Le pagelle dei rossoblu in Foligno - Taranto

di Paolo Inno - 08/09/2008

Nordi, voto 5,5: Non è ancora il comandante dell'area di rigore. Ha qualche incertezza di troppo che, a tratti, trasmette anche al reparto di difesa. E' forse troppo statico in occasione del gol di De Paula sul finire del primo tempo.

D'Alterio, voto 5,5: Non è cosa consueta vedere il buon D'Alterio soffrire lo sprint e gli affondi avversari. Non ancora al meglio della forma, soffre certo la spregiudicatezza di Cazzola che ogni tanto dimentica di dare una mano.

Prosperi, voto 6: Siamo ancora a disquisire sull'adattamento di Prosperi a sinistra: con un po' di fatica e tanto impegno, il gladiatore rossoblu se la cava discretamente. Compie un solo affondo in tutta la partita ma Dellisanti dirà a fine gara di aver chiesto lui minore spinta ai terzini.

Migliaccio, voto 6: Non ha grandi problemi a contrastare Turchi: ha più centimetri e maggiore forza del suo diretto avversario. E' un po' disorientato in apertura di ripresa quando si lascia sfuggire proprio il bomber folignate che appoggia facile a sinistra per la rete di Petterini.

Pastore, voto 6: Sempre attento sui cross dalle fasce e sui lanci in verticale, compie un solo errore che purtroppo costa un gol, il secondo, della squadra di casa.

Giorgino, voto 7: La mossa vincente del Taranto in versione anti-Foligno è lui. Davanti alla difesa, Giorgino spezza una quantità industriale di trame avversarie. Autentico uomo-ombra su Coresi: la “luce” della squadra biancoazzurra, non ha mai avuto il tempo per accendersi.

Cazzola, voto 7: Autore del cross sul gol di Dionigi, costringe Guastalvino e Fiuzzi agli straordinari. Manca un po' in fase di copertura e non è sempre “dentro” la partita. Quando c'è, però, si sente: è il rumore di un treno che corre, inarrestabile, sulla corsia di destra.

Carrozza (dal 40' s.t.), s.v.

Shala, voto 6,5: In crescita, ha fiato e qualità per mantenere quasi da solo l'intero centrocampo. In pressing costante sui portatori di palla avversari, riesce pure ad innescare manovre in contropiede.

Dionigi, voto 6,5: In avvio di gara dà l'impressione di soffrire la solitudine in attacco. Non è così, invece, quando Micco e Cazzola lo sostengono e lo servono. Segna ancora, con un'incornata in tuffo. Anche stavolta l'esultanza gli costa un giallo: con questa media gol ne beccherà tanti...

Marolda (dal 6' s.t.); voto 6: Entra in campo perché Diongi è già stato ammonito e poi perché il Foligno preme oltremodo: serve l'uomo da contropiede e Marolda, con la sua velocità, può essere il cambio azzeccato. Il risultato è comunque sufficiente.

Paolucci, voto 6,5: Buon esordio per il giovane talento: tanta corsa, piedi buoni, buon senso tattico. Con le dovute differenze, può essere il nuovo De Falco.

Micco, voto 8: Basterebbero i gol a promuoverlo a pieni voti. Ma Micco fa pure tanto altro. Ruba palloni, è aggressivo, affonda sulla fascia, crossa ed ha un gran tiro. Ha cambiato volto al centrocampo rossoblu.

Di Bari (dal 40' s.t.), s.v.

Il mister Dellisanti, voto 7: Il Taranto ha vinto e non poteva andare che così: Dellisanti ha osservato, studiato, neutralizzato l'avversario, mostrando di aver saputo leggere la gara con buon anticipo. Geniale l'intuizione di Giorgino in qualità di mediano, audace l'inserimento di Paolucci dal primo minuto. I rossoblu giocano un bel calcio e dopo tanto tempo torna a vedersi una precisa organizzazione di gioco. La squadra è cinica, corsara per un'ora di gioco. Peccato per i due gol incassati. La vittoria è comunque il giusto tributo per un allenatore onesto e preparato.

Il Foligno, voto 5: Stordita dall'avvio fulminante dei rossoblu, la formazione di Cevoli cerca di riprendere in mano l'incontro. Le due reti tra la fine del primo tempo e l'avvio del secondo, danno l'impressione di poter riaprire l'incontro. Ma non è così, giacché ai propositi di minaccia non consegue, quasi mai, un concreto pericolo.

Dopo gara Foligno-Taranto. Dellisanti:"Soddisfatto per il gioco espresso"

di Enrico Losito - 07/09/2008

Nel dopo gara palese la soddisfazione nell’entourage jonico, mentre in casa umbra si recita il mea culpa per gli errori commessi.

 

Blasi (presidente Taranto): “una grande partita del Taranto condita da un bel gioco soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa siamo calati, ma ci può stare. I nuovi acquisti? Sono il valore aggiunto a questo organi, ma anche quelli acquistati prima sono elementi validi. Prendo ad esempio Giorgino, che si è prodigato in un ottimo lavoro oscuro. Complimenti ai ragazzi per come hanno interpretato la gara lottando su ogni pallone. Peccato per quella rete  incassata a  freddo ad inizio ripresa, ma va bene così. Il Benevento mostrerà il nostro reale valore? La reale dimensione di questa squadra la potremo avere tra 3-4 domeniche, quando staremo meglio sotto il profilo fisico ed i ragazzi avranno meglio assimilato i dettami tattici del mister. Domenica prossima faremo la nostra partita contro il Benevento che è reduce da una vittoria ed una sconfitta proprio come noi. Il nostro pubblico? Grande tifo per 94 minuti. Spiace non poter contare sul loro apporto in casa”.

 

Dionigi (attaccante Taranto):”Sono contento per la mia rete. Rammaricato per l’ammonizione subita per essermi sfilato la maglia, ma la mia gioia era incontenibile ed istintivamente l’ho tolta. La mia segnatura? Mi ha servito una grande palla Cazzola, io mi trovavo ben piazzato sul palo opposto ed ho realizzato. Mi spiace per la rete annullata”. Il bomber rossoblu parla anche dell’assetto tattico odierno, che l’ha visto impiegato quale unico terminale offensivo:”Giostrando in avanti da solo, magari ho meno palloni giocabili in particolare non ho la possibilità di dialogare con un compagno di reparto. Ma in compenso riesco a sfruttare meglio i palloni che giungono dalle fasce. Dove dobbiamo migliorare? Tenere maggiormente alta l’attenzione ed evitare i cali di concentrazione. Comunque questa vittoria è utile, in quanto ci siamo ripresi i tre punti persi in casa domenica scorsa”.

 

Dellisanti (tecnico Taranto): “Sono soddisfatto per il gioco espresso. Le reti realizzate sono esigue rispetto alle occasioni che abbiamo costruito. Nella prima frazione di gioco abbiamo giocato con grande intensità. Purtroppo siamo stati puniti da un calo di concentrazione. I nuovi Micco e Paolucci? Esordio positivo, entrambi hanno dato equilibrio al centrocampo”. Il tecnico si sofferma anche sugli aspetti da migliorare:”Dobbiamo gestire meglio il vantaggio senza accusare cali di concentrazione. Comunque sono contento, perché segnare tre reti fuori casa è segno di autorevolezza da parte nostra. Ribadisco, in futuro  dovremo gestire meglio il vantaggio senza soffrire come nella gara odierna. Tra 4-5 domeniche verranno fuori i veri valori e le differenti preparazioni stabiliranno gli stessi. La condizione attuale della squadra? Ritengo che limitatamente al primo tempo siamo all’80-90%.

 

Micco (centrocampista Taranto): “Un inizio migliore non avrei potuto mai immaginarlo e nemmeno auspicarlo; sprizzo felicità da tutti i pori. Questa vittoria è importante per il morale e la classifica. Per le altre squadre non sarà facile espugnare questo campo; visto che il Foligno è una squadra capace di non buttare mai la palla. Non bisogna dimenticare che loro erano galvanizzati anche dall’importante vittoria colta domenica scorsa a Pagani. Peccato per la rete annullata a Dionigi, magari nella circostanza avremmo potuto chiudere anzitempo l’incontro. La gara odierna? Abbiamo iniziato in maniera arrembante realizzato tre reti in pochi minuti, credo che siamo stati capaci di giocare un grande gara sia sotto l’aspetto tattico che temperamentale. A chi dedico la vittoria? Ai tifosi ed ai miei compagni di squadra. Speriamo che sia di buon auspicio per le prossime gare”.

 

Petterini (centrocampista Foligno):”Abbiamo commesso qualche ingenuità di troppo. In ogni caso ci sono tante gare davanti nelle quali possiamo riscattarci. Il Taranto? Sapevamo che è una squadra con ottime individualità, tra queste cito Cazzola e Pastore. E’ pur vero che sono calati nella ripresa, ma eravamo noi che dovevamo attaccare per recuperare il risultato”.

Il dopo Foligno Taranto, la squadra rossoblu ai raggi X

di Enrico Losito - 08/09/2008

DIFESA: Il settore è molto simile a quello della scorsa stagione di conseguenza i cali di concentrazione e le amnesie sono l’eredità dell’annata andata in archivio. L’aggravante è costituita dalla mancanza di un laterale sinistro di ruolo. Il buon Prosperi è ormai da qualche stagione un francobollatore centrale ed i suoi imbarazzi sulla fascia mancina sono evidenti. Le cose non migliorano sul lato opposto, dove D’Alterio, reduce da qualche problema fisico, non offre al momento un rendimento accettabile.  Ad esempio contro il Foligno, l’ex-foggiano ha sofferto particolarmente nella ripresa le folate dello scatenato Petterini e solo raramente è riuscito a bloccare le iniziative dell’esterno biancazzurro, che è anche andato in rete. Sufficienti le prove dei due centrali Migliaccio e Pastore, entrambi hanno badato al sodo, depurando le loro giocate di inutili orpelli. Inoltre i due centrali, hanno costruito unitamente a Prosperi la prima rete di Micco. Da rivedere la prova del portiere Nordi. L’ex-Teramo ha svolto la normale amministrazione, incolpevole sulle reti subite così come domenica scorsa; ma ad un estremo difensore si chiedono interventi decisivi ed anche qualche miracolo. Il recupero di Faraon doterà l’organico rossoblu di tre guardiani dei pali di buon livello considerando anche la presenza di Barasso.

CENTROCAMPO: Il modulo 4-1-4-1 proposto da mister Dellisanti, con Giorgino nel ruolo di mediano metodista e “rubapalloni”, ha come obiettivo primario rendere innocuo il trequartista Coresi. In effetti l’artifizio tattico funziona ed il modulo esalta le qualità dello stesso Giorgino e di Shala, quest’ultimo impegnato in un paziente lavoro di cucitura del gioco. Ottima l’impressione destata da Paolucci, autorevolezza e geometrie al servizio della squadra. Senza tralasciare le doti realizzative di Micco, ma  in tal caso le stesse erano già note al Taranto della scorsa stagione. Da segnalare la confortante prova di Cazzola sulla destra. L’ex-dorico è assolutamente devastante nel primo tempo ed offre a Dionigi l’assist per la terza marcatura. Fisiologico il calo dei due esterni nella ripresa, ma le indicazioni di Foligno fanno ben sperare per il futuro; soprattutto due esterni duttili come Micco e Cazzola possono suggerire interessanti variazioni tattiche, come ad esempio un modulo 4-3-3 stile Pescara di Franco Lerda.

ATTACCO: Dionigi è “costretto” dallo schema tattico a giostrare in qualità di unica punta. Per sua stessa ammissione, resta un po’ isolato in avanti, conseguente la carenza di dialogo con un compagno di reparto. In compenso il bomber rossoblu riesce a sfruttare meglio i rifornimenti dalle fasce di due ali di qualità come Micco a sinistra e Cazzola a destra. La prova è costituita dalla rete di pregevole fattura messa a segno dall’attaccante sul preciso invito dello stesso Cazzola. Qualche spunto interessante lo offre nella ripresa anche Marolda (subentrato a Dionigi), la veloce punta ha spiccate attitudini da contropiedista e cerca anche la via della rete. Inoltre l’ex-teramano si mette in luce anche come assist-man in occasione del palo colto da Di Bari. Resta in panca il giovane talento Caturano, ma siamo convinti che nel prossimo futuro le opportunità per mettersi in mostra non gli mancheranno.

http://www.febbrea90.com/site/index.php?page=articolo&idxxmnu=1&idxxsec=-1&idxxart=874


facebook

sfoglia    agosto        ottobre

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo