235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Crotone, esordio convincente | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 1 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    luglio        settembre


31 agosto 2008

Crotone, esordio convincente


Crotone-Pescara 2-0: In un silenzio surreale lo Squalo affonda il Delfino. Moriero: “Il nostro motto è quello dei moschettieri: Uno per tutti e tutto per uno”

Mister Moriero. Il suo Crotone ha convinto all'esordio

CROTONE: Concetti; Galeoto, Rossi, Figliomeni, Morleo; Pacciardi, Galardo; Basso (90’ Aurelio), Caetano (55’ Espinal), Petrilli (75’ Triarico); Russo. A disposizione: Furlan, Borghetti, Mercurio, Briglia. Allenatore: Moriero.

 

PESCARA: Indiveri; Vitale, Romito, Cardinale (72’ Testardi), Diliso; Pomante, Verratti (83’ Stella), Cardinale, Ferraresi (57’ Corsi); Camorani, Bazzani, Zeytulaev. A disposizione: Prisco, Sembroni, Mottola, Pisciotta. Allenatore: Galderisi.

 

Arbitro: Cervellera di Taranto (Fontanarosa - Forcignanò)

Marcatori: 87’ Triarico, 93’ Espinal

Ammoniti: 11’ Bazzani (proteste), 40’ Pomante (gioco pericoloso), 50’ Verratti (simulazione) (PES); 79’ Figliomeni (gioco pericoloso), 93’ Triarico (scorrettezze) (KR).

Espulso: 24’ Galeoto (proteste) (KR).

Note: Partita giocata con porte chiuse ai tifosi.

 

Crotone - Domenica 31 Agosto 2008, Ore 15:00 - Stadio Comunale Ezio Scida. Il sole è alto, la giornata è fresca. Si presenta bene il match clou della prima giornata di Prima Divisione - Girone B. Gli spalti vuoti fanno però da irrazionale cornice ad un incontro sulla carta spettacolare e che difatti  manterrà le premesse della vigilia. Nessuna presenza, solo gli addetti ai lavori, sembra che inizi una partita fra dilettanti. Misteri di un calcio sempre più confuso, strano, bizzarro. La Società sceglie di rimanere all’Ezio Scida di Crotone, perché il calcio esiste laddove esiste la libertà di tifare per la propria città, nella propria città. Se lo sport abbandonasse anche queste semplici, fondamentali regole, che fine potrebbe fare? Il calcio è dei tifosi ricordiamolo tutti!

 

Tornando al soccer giocato, non possiamo che raccontarvi di un incredibile Crotone e di un Pescara fortemente da rivedere almeno sul piano del carattere. I Pitagorici sfoggiano rabbia, voglia, motivazione, passione, condite anche da ottime capacità tecniche. Il ritratto preciso del giocatore Moriero, quel signore che sulla fascia produceva azioni a ripetizione, ma sapeva stupire tutti con le sue incredibili sforbiciate vincenti.

 

I RossoBlù, peraltro, si ritrovano a combattere in inferiorità numerica già dal 23’, quando Galeoto subisce una strana espulsione per alcune proteste “sentite” dall’assistente Fontanarosa. L’evento negativo non incide però sulla testa dei giocatori Pitagorici, che rinsaldano le linee, scuotono le energie e lottano come se fossero in parità. Il Pescara si dimostra squadra possente, quadrata, che aspetta con cinismo il momento per colpire, ma Bazzani nel pomeriggio ha “le polveri bagnate” e Zeytulaev, pur seminando scompiglio non incide sul risultato. La vera sorpresa abruzzese in realtà si rivela Verratti, un sedicenne di classe cristallina, che a chi segue da tempo la Prima Divisione può ricordare un grandissimo giocatore, quel Rubens Pasino che fu del Crotone, ma anche stella di Reggina e Modena.

 

PRIMO TEMPO:

I Primi 5 minuti risultano equilibrati, le due squadre si studiano, senza pungere, ma si apprezza una buona velocità di gioco. Ad aprire le danze della disfida ci pensa Petrilli, con un tiro dal limite che finisce fuori di poco. L’osservato speciale è Bazzani, che si dimostra da subito mobile, ma molto nervoso, ed a causa di un contrasto duro su Rossi, già all’undicesimo finisce sul taccuino dell’arbitro. Due minuti dopo si apprezza un’ottima triangolazione Caetano-Russo-Caetano, con palla che va a Basso, ma il suo tiro viene bloccato da Indiveri.

 

La prima occasione vera però è sui piedi abruzzesi: Figliomeni si fa anticipare in modo disastroso da Zeytulaev che immediatamente piazza una palombella che termina ad un soffio vicino al palo con Concetti irrimediabilmente battuto. Sarebbe stata una rete bellissima! Al 23’ arriva il fattaccio che cambia gli equilibri dell’incontro: Basso viene atterrato in area, ma accentua la caduta.  Per l’arbitro non è rigore e Galeoto viene espulso per proteste. Il Crotone non si perde d’animo ed anzi al 28’ concretizza una delle azioni più belle del match: su assist di Galardo, arriva una spettacolosa sforbiciata di Basso con palla che finisce sopra la traversa di pochissimo!

Gli avversari non ci stanno e reagiscono rabbiosamente, cercando di prendersi il centrocampo e facendo salire in cattedra il sedicenne Verratti: il talentino supera tutta la difesa, si presenta dinanzi a Concetti che compie un miracolo e manda in angolo!!

Il primo tempo si conclude con tre potentissimi tiri dalla distanza di Diliso e Cardinale su cui Concetti si dimostra a dir poco fenomenale.

 

SECONDO TEMPO:

I pochi presenti si aspettano l’arrembaggio del Pescara e Ferraresi illude, incocciando già al 48’ Zetù che sfiora con prepotenza il palo. È poi il turno del sorprendente Verratti che si esalta ancora in una serpentina diabolica, entra in area e cade, ma l’arbitro lo ammonisce per simulazione. Sembra un monologo BiancoAzzurro, ma ad un tratto l’incantesimo si rompe. Bazzani si ritrova un pallone d’oro che sciupa malamente due volte davanti a Concetti, che ancora con una grande parata dice no agli abruzzesi.

 

La partita del Pescara finisce qui ed inizia l’incredibile arrembaggio del Crotone. Al 56’tiro di Basso vicinissimo al palo! Tre minuti dopo Russo spreca l’impossibile davanti ad Indiveri: la palla gli arriva ai piedi, ma non riesce a stopparla bene. Al 60’Espinal piazza il pallone di testa ed è ancora strepitoso il portierone del Pescara, che si supera di nuovo 4 minuti dopo, quando l’indemoniato Petrilli, dopo aver seminato scompiglio in area esplode un tiraccio rasoterra.

Il manto dello Scida diventa un flipper, le emozioni si fan spazio nelle vene con il passare dei minuti, è calcio vero, calcio di altre categorie.

 

Al 70’ minuto Basso illumina di magia lo Scida, superando con una palombella Romito e tirando un bomba vicino al palo. Credeteci sulla parola: è veramente incredibile il riflesso di Indiveri che turba il sogno vittoria dei Pitagorici. Quando all’80’ il portierone sembra capitolare, è ancora Basso a non arrivarci, servito da Triarico che in posizione defilata cercava di piazzargli una palla a metà fra un tiro ed un cross che però, superato l’estremo difensore, termina in fallo laterale.

 

All’83’ bel gesto libero e sportivo dei cronisti locali, mentre Verretti guadagna gli spogliatoi ed i pochi presenti tributano un’ovazione allo strepitoso, giovanissimo pescarese. La partita ormai sembra giungere alla conclusione, ma arriva la sorpresa che non ti aspetti. È lo Squalo a mostrare denti e carattere, è il Delfino ad intimidirsi e soccombere: minuto 87, Galardo ruba caparbiamente un pallone che va a Russo che con la forza della disperazione, vince un rimpallo e riesce a servire Triarico, che con calma, tenacia e risolutezza esplode il tiro da posizione defilata: sfera decisa verso il palo e battuto l’incolpevole, fenomenale Indiveri: 1-0.

La gioia del giovane è irrefrenabile, la sorpresa lo esalta.

 

L’arbitro finisce per dare l’ultima speranza ai giocatori abruzzesi, rifilando 5 minuti 5 di batticuore ai RossoBlù. Ma non serviranno al Pescara per pareggiare, quanto al Crotone addirittura per raddoppiare in inferiorità numerica: mentre il Delfino si sbilancia, infatti, la palla raggiunge Espinal che non ci pensa due volte e disegna un pallonetto delizioso quanto velenoso. mettendo la palla sotto al sette, con Indiveri che si inginocchia ancora e definitivamente! 2-0.

 

È la fine di una partita emozionante, da brividi. Concretizzata da due squadre che di sicuro saranno protagoniste di questo girone che si preannuncia stupendo fin dalle prime battute. Una partita che il pubblico meritava di vedere, ma che ha finito con il seguirla sul divano di casa ed attaccato alla radiolina, a causa di assurde decisioni, burocraticamente scellerate.

 

 

Andrea De Marco
http://www.calciopress.net/news/118/ARTICLE/5189/2008-08-31.html

Crotone-Pescara. Sala stampa


Moriero: “è stato il viso dei ragazzi a darmi la convinzione che avremmo potuto farcela anche in 10” Il mister in seconda del Pescara Cavalletto: “ripartire subito deve essere la parola d’ordine”


Il primo ad entrare nella sala è Galeoto, protagonista dello sfortunato episodio che lo ha visto prematuramente escluso da questo match importantissimo.

“Credetemi sono arrabbiato e dispiaciuto. Pensate che a 36 anni è il mio primo rosso diretto, io metto in cima alla mia lista dei valori il rispetto. All’arbitro, quando ho visto Basso atterrato in area, ho detto solo che secondo me era rigore sacrosanto ed espulsione del calciatore abruzzese. Il direttore di gara ha invece captato un insulto, ed io non so ancora capacitarmene, posso solo dire che sono cose che nel calcio capitano, anche se non riesco a chiedere scusa, perché so di non aver fatto nulla per meritarmi una espulsione”.

 

Come si vive il calcio senza pubblico?: “Mamma mia è davvero strano questo sport senza l’urlo e l’incitamento dei tifosi. Anche in questo caso è la mia prima volta e spero che entrambe le cose non si verifichino più”.

 

Come hai visto il Crotone dall’ “esterno”?: “Sono contentissimo, siamo una squadra che corre e volenterosa. E per esperienza posso dire che questo viene prima di ogni cosa nel calcio. Vedrete che diremo la nostra se in futuro continueremo così”.

 

Francesco Moriero (All. Crotone): “Signori miei, lo spirito è quello giusto, se affrontiamo le gare dal primo all’ultimo minuto con questa intensità, possiamo giocarcela con chiunque”. “Il Pescara è una squadra importante, bella da vedere, ma allo Scida io voglio far sudare tutte le avversarie. Giocatori come Cardinale e Varretti ci hanno messo in seria difficoltà per tutto l’arco dell’incontro, ma noi siamo stati bravi a ripartire sempre. Il viso dei ragazzi mi aveva già detto la verità sulla gara. Lasciatemi aggiungere una cosa col cuore però.  I nostri tifosi dovevano esserci, peccato per me, peccato per loro. Dedico a tutta la nostra gente questa vittoria maturata col sudore della maglietta dei loro beniamini. Glielo avevo promesso in settimana e così è stato”.

 

Come ha fatto a pensare a Pacciardi come centrale difensivo?: “Ma io lo provo in allenamento da tanto tempo e devo dire che sono soddisfatto. Anzi permettetemelo, ma è stato uno dei migliori se non il migliore in campo”.

 

Quale la ricetta per i prossimi incontri?: “Umiltà, umiltà, umiltà! Dobbiamo stare su questa onda e ci divertiremo. Con i ragazzi ho un patto di acciaio: gioca chi sta meglio, nessuna preferenza, solo rabbia e sudore”.

 

Diliso è piuttosto dispiaciuto. “Non dobbiamo metterci in testa che il Pescara è favorito, così non si vincono le partite. La Prima Divisione non sta a guardare i nomi ed i fenomeni sul campo, ma ci vuole rabbia e motivazione. Bisogna fare i complimenti al Crotone che ha azzeccato lo spirito giusto, pur giocando in 10 contro 11”.

 

Zeytulaev: “L’unica nota positiva è stata l’aver rivisto i miei ex compagni di squadra. Sapevo benissimo che il Crotone è una squadra che non si arrende mai, piena di risorse. Ora dobbiamo guardare avanti e non fare allarmismi, il campionato non è che all’inizio”.

 

Cavalletto (allenatore in seconda): “La partita è stata difficile perché il Crotone, ha tenuto i ritmi alti pur essendo in inferiorità. Ci abbiamo provato con intensità nella prima frazione, ma anche nel secondo tempo, quando Concetti ci ha negato il vantaggio. Poi il Crotone ha segnato e ci ha tagliato le gambe, ma già Domenica dovrà esserci una pronta riscossa”.

 

Espinal (autore seconda rete): “Fare goal è stupendo, ma la cosa ancor più bella è stata vedere un gruppo che nelle difficoltà è rimasto solido e concentrato fino all’ultimo secondo e contro un avversario davvero forte”.

 

Triarico (autore della prima rete): “Sono contento, felicissimo, speriamo di continuare così. Non importa chi gioca, per noi è importante la squadra e l’impegno. A Crotone sono venuto con voglia e decisione e spero col cuore di poter aiutare tutti a centrare un obiettivo importante”.

 

Obiettivo che passerà attraverso il “calvario” dell’umiltà e della grinta. E solo col passare delle giornate e con questi due principali ingredienti vedremo chi veramente potrà ergersi a protagonista assoluto di questa Prima Divisione.

 

 

Andrea De Marco
http://www.calciopress.net/news/118/ARTICLE/5190/2008-08-31.html

facebook

sfoglia    luglio        settembre

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo