235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio ultime notizie | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 11513811 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    giugno        agosto


21 luglio 2008

ultime notizie

Pro Sesto, abbonamento a un euro a partita

20/07/2008
Dopo il grande successo degli "abbonamenti al prezzo di un caffè" (20,00 euro per la Curva e 40,00 per i Distinti), Elisabetta Pasini, presidentessa della Pro Sesto (Lega Pro, Prima Divisione), in vista della presentazione ufficiale della squadra, in programma giovedì 24 luglio (ore 18 - presso lo Stadio Breda), lancia la proposta "Abbonamento famiglia - Amici della Pro Sesto". In pratica a chi acquisterà due tessere in un´unica soluzione verrà applicato un ulteriore sconto: 35 euro per una coppia di abbonamenti in Curva e 70 euro per i Distinti.
La Presidentessa, Elisabetta Pasini, commenta: "In questo modo desideriamo favorire l´accesso allo stadio al maggior numero possibile di famiglie. D´altra parte, in un momento economico in cui un po´ tutti sono in difficoltà e con un calcio sempre più ´tv e business´, mi auguro che la proposta venga accolta favorevolmente dagli appassionati dello sport più amato dagli italiani".
da tuttomercatoweb.com


Protagonista del mercato: Perugia, che rivoluzione

(20/07/2008)
Strepitosa campagna acquisti di Covarelli: già nove gli arrivi, il colpo è Cutolo. dDel Perugia che ha giocato gli ultimi playoff è rimasto poco o niente. Ma è meglio così. La rivoluzione cominciata con l´arrivo di leonardo Covarelli alla guida della società ha acceso l´entusiasmo dei tifosi biancorossi, e non solo perché il club è passato a un perugino doc. Il nuovo Perugia pensa in grande e ha già cambiato faccia, grazie ad acquisti mirati, d´impatto ma anche funzionali al modulo del nuovo tecnico Indiani (il 4-2-3-1), che conta di farsi perdonare l´improvviso addio nell´estate 2005, quando dopo pochi giorni di lavoro lasciò il Perugia per andare alla Lucchese.

Nove acquisti - Dal setaccio di fine stagione, per la formazione titolare sono rimasti in biancorosso solo i diamanti: Ercolano e Mazzeo (più Cherubini), ovvero gli uomini determinanti per raggiungere i playoff nella scorsa stagione.
Intorno a loro, il Grifo è stato interamente ricostruito: sono già nove i nuovi acquisti (tra cui i giovani sampdoriani Cucciniello e Ferrari) e la campagna di rafforzamento non è finita. Ma il Perugia fa già paura. In porta è arrivato Benassi, promosso in B con il Sassuolo. Per la difesa, i dirigenti biancorossi hanno scelto Fiasconi, fedelissimo di Indiani (era con lui a Crotone), ma anche l´esperto Cudini, che si è svincolato dal Vicenza, da dove arriva anche Minieri. Grandi novità anche per la coppia di centrocampo, che Covarelli conosce bene, perché li ha avuti a Pisa: Passiglia (preso anche lui dal Vicenza) e il brasiliano Mezavilla, che il Perugia ha avuto dal Catania.

Colpo Cutolo - Il pezzo pregiato del mercato biancorosso è però Aniello Cutolo: «Uno dei giocatori più ambiti di tutta la Lega Pro», ha sottolineato il nuovo d.g. Scarpelloni, perugino anche lui. Con il Taranto ha sfiorato la promozione, e per portarlo a Perugia dalla Cisco (che ne aveva rilevato l´altra metà dal Taranto) è servito uno sforzo non da poco di Covarelli. Che, con questa mossa, ha dimostrato con i fatti la voglia di riportare in alto il Grifo. Del resto, i nuovi vertici biancorossi sono gli stessi che un paio di mesi fa avevano issato il Pisa a un passo dalla A.

Le prossime mosse - Per completare il quadro manca il terzo trequartista: potrebbe essere Cazzola, il giustiziere del Perugia nelle semifinali playoff (suo il gol-qualificazione per l´Ancona), oppure De Giorgio della Cavese. Ma un obiettivo è anche Fialdini, altro ex Ancona (rientrato al Frosinone). Intanto, della comitiva partita ieri per il ritiro di Città della Pieve fa parte anche Paulauskas, già Nazionale lituano, in prova come l´argentino Calabuig.
Alex Frosio da La Gazzetta dello Sport

Avellino ripescato? Il Cesena non ci sta

(20/07/2008)
È già scritto il ricorso alla Camera arbitrale (Cca) presso il Coni del Cesena (a cui si associa la Cremonese) contro l´iscrizione dell´Avellino (ieri tra l´altro è saltata la trattativa per la cessione della società). E sarà presentata entro mercoledì. Quando, probabilmente, l´Avellino sarà ripescato in B al posto del Messina. Su decisione «delegata» del presidente federale Abete e del presidente della Lega di A-B Matarrese.






Scontro - Su che cosa si basa il ricorso annunciato? Ricalca lo scontro in Consiglio tra il presidente della Lega Pro, Mario Macalli, e i consiglieri federali Vittorio Mormando e Maurizio Radici, che hanno votato «no» all´iscrizione dell´Avellino (in Prima divisione), in disaccordo col parere favorevole della Covisoc a cui, per il «sì» all´Avellino, si è uniformata la maggioranza del Consiglio federale.
Merito I contrari all´iscrizione (e quindi al ripescaggio in B) degli irpini si appellano alla mancata consegna da parte dell´Avellino di una trentina di ricevute- liberatorie relative al pagamento degli stipendi di aprile. Inoltre all´Avellino viene contestato un pignoramento di 343 mila euro dell´Equitalia (erede delle esattorie), inviato «cautelativamente» in Lega Pro e mai ripianato.

Via libera - [/b]Ma viste le contestazioni, come ha fatto la Covisoc a dare il «via libera» all´Avellino? La Commissione di controllo si è basata sulla verifica dei bonifici bancari (per gli stipendi) forniti dall´Avellino, che ha dichiarato di non poter inseguire i calciatori trasferiti in altri club e/o in vacanza per la firma delle liberatorie. Sul pignoramento di 343 mila euro la Covisoc si è dichiarata estranea a quel tipo di controllo, che riguarderebbe contravvenzioni stradali non pagate e multe Inps. Come finirà? L´ultima parola spetta alla Cca e, poi, anche al Tar Lazio e al Consiglio di Stato.
Gianni Bondini da La Gazzetta dello Sport

Manfredonia: Ecco Ciocchetti o Pasqualini. Adesso si aspetta Momentè

(20/07/2008)
Parte da Candela, sui monti Dauni, l´avventura del Manfredonia.
Domani la comitiva biancoceleste, non ancora al completo, si ritroverà in sede e partirà alla volta del ritiro. Il nuovo tecnico Francesco D´Arrigo lavorerà con una squadra di giovani. Oltre i tre acquisti (Pelagotti, Serao e Mandorino), faranno parte del gruppo anche alcuni elementi della primavera e un paio di calciatori di serie D in prova.
Per il mercato, domani potrebbe arrivare un laterale sinistro: Ciocchetti dell´Empoli o Pasqualini dell´Ascoli. Sul fronte attaccanti, la prima scelta resta Momentè dell´Inter.
Obiettivi Sarà un Manfredonia ambizioso. «Se vogliamo i 600-700 mila euro di contributi dalla Lega — ha affermato il ds Peppino Pavone — dobbiamo puntare sugli under 21.
D´altronde siamo stati i primi a sperimentare questa nuova forma, e abbiamo valorizzato calciatori che quest´anno giocheranno in A e B».
Saverio Serlenga da La Gazzetta dello Sport

Evacuo al Benevento, Legnano e Foggia su albanese

(20/07/2008)
Evacuo è del Benevento. Il presidente Vigorito non ha badato a spese: 1,35 milioni al Frosinone, quadriennale da 280 mila euro a stagione per il centravanti; con lui arriva anche il giovane Verdecchia. Non è stato l´unico colpo di giornata.
La Pro Sesto si è accordata con Bertolini (ex Lucchese), che torna così a far coppia con beretta (a Monza raggiunsero due finali playoff). Il Lumezzane ha preso Calzolaio dalla Sampdoria e Emerson dal Taranto, dove arrivano in prova Nicoletti (Modena) e il bulgaro Galabinov (ex Primavera del Bologna).
Legnano e Foggia in corsa per Albanese (Siena, era all´Ancona). Taccola (ex San Marino) va alla Paganese. Il Potenza si assicura Masini (Cassino) e Parisi (Sansovino). In Seconda, il Bassano ha chiuso per De Simone (ex Lucchese), mentre al Mezzocorona arriva Piovezzan (dal Chievo, era a Prato). Deflorio chiuderà la carriera a Noicattaro, dove è nato.
Benedetti se ne va A due giorni dal raduno, la Pistoiese si ritrova senza allenatore: Corrado Benedetti si è dimesso, probabilmente perché non gradito ai nuovi soci entrati nel club, che non avevano avallato alcune operazioni avviate dal tecnico (la cessione di Motta al Cesena, l´acquisto di Mignani dal Grosseto). Se ne va anche il nuovo d.s. Minguzzi, arrivato il 1˚ luglio. Già partita la ricerca del nuovo tecnico: in prima fila sembra esserci Miggiano (ex Paganese), ma si parla anche di Agostinelli e Cecconi.
a. fr. da La Gazzetta dello Sport -

Spal, arriva il portiere Lys Gomis

(20/07/2008)
La Spal 1907 ha ufficializzato di aver ottenuto in prestito dal Torino le prestazioni del portiere Lys Gomis (19), estremo difensore di colore chiuso in granata da Sereni, Calderoni e fontana .




da tuttomercatoweb.com

Messina, il diesse Salerno e Cuoghi in panchina per la rinascita?

(20/07/2008)
Domani mattina il gruppo messo in piedi dall´ex presidente del Messina, prima dei Franza, Emanuele Aliotta, potrebbe dar vita ufficialmente al nuovo club che ripartirà dalla Lega Pro.
Nel weekend il gioielliere ha lavorato con altri uomini del suo staff per preparare tutti gli incartamenti e dare garanzie al Sindaco Giuseppe Buzzanca. Sarebbe già pronta anche la fidejussione da cento mila euro da versare alla Federazione entro martedì. Dal punto di vista sportivo, colui che dovrebbe essere il Ds, cioè Nicola Salerno, starebbe cominciando a contattare alcuni calciatori per la creazione della nuova rosa, che sarebbe affidata a Stefano Cuoghi.



da tuttomercatoweb.com

Pistoiese, si dimette Benedetti

(20/07/2008)
Caos a Pistoia. Il tecnico Corrado Benedetti si è dimesso e la stessa decisione la starebbe per prendere il direttore sportivo Vincenzo Minguzzi. All´origine di queste decisioni ci sarebbero problemi di rapporti e di intesa con i nuovi soci entrati nel club Luciano Bozzi e Orazio Ferrari. Ora in pole position per la panchina arancione ci sarebbe Roberto Miggiano, lo scorso anno tecnico della Paganese.




da tuttomercatoweb.com

Manfredonia – Manfredonia Calcio, iscrizione: è fatta domenica - Il club riammesso in seconda divisione. Allestendo la rosa, si torna a sperare. Presentato ricorso contro l’Avellino

(20/07/2008)
Nessuno in città ne dubitava ma la certezza è arrivata solo dopo la sentenza federale. Il consiglio della lega ha infatti riammesso il Manfredonia nel campionato di seconda divisione (ex serie C2). Scongiurata pertanto l’estromissione dai campionati professionistici. E’ dire che non era affatto scontato. Nove le società escluse dalle rispettive categorie: al Messina (escluso dalla B e che dovrebbe partire dalla seconda divisione) subentra uno tra Avellino e Cesena. Fuori Spezia (prima divisione) Castelnuovo, Martina e Teramo (seconda). Nessun ricorso dei club alla Covisoc. Escluse anche Massese, Lucchese, Nuorese e Torres Sassari. Intrapreso da queste società l’iter burocratico dei ricorsi. Prima tappa, venedì 25 luglio, camera di conciliazione arbitrale del Coni (Cca). Poi il Tar del Lazio e, infine, il Consiglio di Stato. Per i ripescaggi si decide giovedì 31 luglio. Per la prima divisione, con il Manfredonia sperano Lecco, Pro Patria, Spal e Sangiovannese. Presentato dal club sipontino un ricorso contro l’ammissione dell'Avellino. Chiesti alla Figc i documenti di iscrizione presentati dalla società irpina. Per il mercato, dopo Pelagotti dell’Empoli e Serao dal Pescara, arriva il ventunenne centrocampista della Scafatese, Stefano Mandorino.
Giuseppe de Filippo da Il Grecale

Il punto sul mercato, si attende il si di Salgado e Del Core

(20/07/2008)
Alle ore 20.45 di ieri sera sono giunti nel ritiro di Gubbio Mario Salgado e Ivan Tisci, due calciatori in permesso per la prima parte del precampionato. Il loro arrivo apre la seconda fase di mercato del Foggia. Proviamo a fare un quadro della situazione.









DEL CORE- Iniziamo con le possibili cessioni. Il più probabile partente è Umberto Del Core. La società non ha intenzione di sopportare il pesante ingaggio del calciatore e gli avrebbe prospettato una duplice soluzione: ridursi l´ingaggio con prolungamento di contratto o cercarsi una sistemazione migliore. Il centravanti barese non sembrerebbe propenso ad abbassare le pretese almeno in questo momento allora si prova a cederlo a squadre blasonate. Il Perugia è ancora interessato al calciatore nonostante l´acquisto di Cutolo ma avrebbe fatto alcune richieste: riduzione dell´ingaggio per il calciatore e cessione al Foggia di Cherubini, inghiottito dal vortice di trasferimenti voluti dal presidente Covarelli. Vista l´assenza di un titolare sulla corsia mancina i rossoneri sembrerebbero propensi ad accettare l´ingaggio dell´esterno, calciatore con una grande esperienza in serie B ed in C1. Un venirsi incontro reciproco che farebbe molta gola ai rossoneri. Non è detto che la situazione non si risolva in tempi relativamente brevi, anche nell´interesse del calciatore il cui contratto si chiuderà al termine della prossima stagione.

TISCI- Il calciatore non rientrerebbe nei piani del nuovo Foggia ed il suo ruolo è occupato da ben tre giocatori (D´Amico, Mancino, Colomba). Le parti si incontreranno nel giro di pochi giorni (il calciatore è solo da poche ore in ritiro a causa di un permesso familiare) ma si dovrebbe trovare una sistemazione in tempi relativamente brevi.

SALGADO- Difficile collocare l´attaccante cileno in un ipotetica griglia di mercato. Possibile arrivo o possibile partente? Il dubbio potrebbe risolversi nelle prossime ore quando il calciatore incontrerà il suo amico Fusco per discutere del progetti futuri. L´intenzione della società è quella di confermare il buon Mario a patto che lui lo faccia con le giuste motivazioni. L´idea degli otto soci non è sicuramente da contestare. Salgado garantirebbe una quindicina di reti, qualche colpo da campione per risolvere le partite difficili, una capacità di resistere alle pressioni della piazza non indifferente ed uno stipendio comunque nella media per un calciatore del suo calibro. Qualora però la punta cilena non dovesse accettare il progetto - Fusco si riaprirebbe la trattativa con il Frosinone pronto a cedere l´attaccante Martini, fresco di ritorno dal viaggio di nozze, ma ancora poco convinto sul ritorno in serie C.

PESCARA- Il Pescara non molla la presa su Coletti e Rinaldi ma sicuramente l´ha allentata. Tante vicissitudini societarie con i Soglia pronti a ceddere il club hanno destabilizzato l´ambiente pur sempre capace, però, di portare in riva all´Adriatico il centravanti Fabio Bazzani. L´intenzione del Foggia è confermare i due prolungando il contratto (ma non in tempi brevi) a scadenza il prossimo anno.

ARNO- Il calciatore non è sicuramente tra i partenti del Foggia ma vista l´età e visto il curriculum la panchina potrebbe restagli abbastanza stretta. Allora potrebbero trovarsi nuove soluzioni per il calciatore napoletano per poi magari sbloccare la trattativa con il Brescia per Andrea Rispoli, calciatore che rientrerebbe negli under 21 voluti dalla lega.

ATTACCANTE- Il Foggia, come detto prima, proverà a trattenere Salgado ma nella inopinata ipotesi di rifiuto Fusco ha pronte delle alternative. Il nome più caldo è quello di Denis Maccan del Brescia, l´anno scorso a Lumezzane, dove ha disputato un buon campionato. L´attaccante è uno dei più validi della categoria ma resta da vedere l´adattamento ad una piazza calda come Foggia dopo alcune esperienze in piazze meno esigenti.
Domenico Carella da Calciofoggia

Il Foggia cerca l’esterno sinistro Cherubini. Taranto:ecco Giorgino Oggi Salgado raggiungerà i dauni nel ritiro di Gubbio

(20/07/2008)

FOGGIA - Tanto lavoro e sudore a Gubbio, sede del ritiro estivo rossonero, in attesa di novità dal calciomercato. E già, perchè mentre si attende l’arrivo di Salgado, previsto per oggi tra permessi e ritardi, la truppa a disposizione di mister Novelli fatica sul campo, tra durissime sedute atletiche e tattiche, con l’obiettivo di essere pronti già per l’esordio in Tim Cup (la vecchia Coppa Italia), previsto il 9 agosto allo Zaccheria contro una squadra di serie D, della quale ancora non si conosce il nome. Aspettando Salgado, dunque: si perchè è dall’incontro che la dirigenza, o meglio il responsabile dell’area tecnica Fusco avrà con l’attaccante cileno che scaturiranno le prossime mosse in chiave mercato. Non solo arrivi ma anche e soprattutto partenze: bisogna sfoltire l’organico e cercare di monetizzare, per poi spendere oculatamente. Col passare dei giorni, il tecnico rossonero Novelli sta infatti esprimendo giudizi più che positivi su di un altro attaccante in rosa ed accostato a diverse squadre in questi giorni, ossia Umberto Del Core, che come punta centrale nel 4-3-3 si trova a meraviglia. Certo, trattenere entrambi i calciatori comporterebbe un notevole sforzo economico, visti gli alti ingaggi dei due, ma questa pazza idea potrebbe anche concretizzarsi, se solo ci si venisse incontro a vicenda. E, in attesa dell’arrivo dell’esterno basso di sinistra (Cherubini il più gettonato, ma non è semplice scambiarlo, attualmente; in alternativa il sogno è Rizzato) e delle cessioni di Mounard (c’è la fila in serie B) e Tisci, emerge un intrigante retroscena: il Foggia avrebbe infatti contattato Rijat Shala, mediano ex rossonero l’anno scorso a Cagliari, dove giocò pochissimo causa grave infortunio (legamento crociato) e dal quale si è svincolato qualche giorno fa. Offerto un biennale a circa 70 mila euro: “no grazie”, la risposta dello svizzero. Segnale comunque che il Foggia è ambizioso, come sempre.

TARANTO - La Taranto Sport ha ingaggiato il centrocampista Davide Giorgino. Il nuovo acquisto è stato prelevato dal Lecce e sarà legato al Taranto da un contratto biennale. La scorsa stagione ha militato nelle fila della Sambenedettese dove ha collezionato 30 presenze siglando anche due gol. Ha anche già esordito in serie A, proprio con la maglia del Lecce, il 6 febbraio 2005 in Cagliari-Lecce (gara persa dai salentini per 3-1).
da quotidianopuglia.it

Calciomercato: Tutti in attesa di Salgado

(19/07/2008)
Arriva non arriva, è in permesso o in vacanza , ha preso l´aereo o no? Tanti interrogativi accompagnano il mistero di Salgado che, atteso per l´inizio della settimana, non è ancora arrivato
nel ritiro di Gubbio.
Il cileno, pezzo forte del team foggiano, doveva arrivare giovedì sera nella cittadina umbra per mettersi a disposizione di mister Novelli, ma secondo quanto riferito dal direttore dell´area tecnica, filippo Fusco, il cileno ha disertato l´appuntamento non per sua responsabilità ma per un problema di «visti» all´aeroporto di Buenos Aires. Da quel che si è compreso, dunque, l´arrivo di Salgado in Italia è slittato solo di qualche giorno. L´attaccante dovrebbe rientrare tra oggi o domani al massimo e recarsi nel ritiro di Gubbio.
La questione Salgado sta bloccando di fatto il mercato del Foggia, perché la società vorrebbe trattenere il calciatore sia pur con una decurtazione dell´ingaggio che verrebbe però allungato negli anni. Bisogna vedere che cosa ne
pensa Salgado. Se il cileno opterà per il salto di categoria, allora il Foggia si tufferà nel mercato per assicurare a Novelli un centravanti di sicuro affidamento. Se invece Salgado resterà rossonero, allora il Foggia cercherà solo di acquisire le prestazione di un attaccante giovane, intorno ai 20 anni.
Altre operazioni, Ci sarebbe un interessamento intorno alle prestazioni di Mounard. Il francesino, infatti, interesserebbe qualche club di serie B: si fanno i nomi di società come Albinoleffe, Grosseto, Modena e Cittadella, dove si è tesserato un vecchio amico di Mounard, l´ex foggiano Giordano. Si vedrà. Di sicuro per Mounard è chiuso il discorso Perugia, dopo che gli umbri si sono assicurati Cutolo. Qualche chances ancora per il Pescara, ma dalla cittadina
adriatica nessuna chiamata.
Al momento. Per l´attaccante Del Core, invece, ci sono buone possibilità di un passaggio al Perugia in cambio del difensore esterno Cherubini, che può vantare una buona esperienza nei campionati di serie C. L´accordo si può fare, Cherubini vorrebbe trasferirsi subito al Foggia, ma c´è il problema dell´ingaggio di Del
Core che il Perugia, e non solo, ritengono troppo alto.
Ieri pomeriggio, intanto, mister Novelli ha concesso una giornata di riposo a tutti i giocatori dopo la seduta mattutina e la prima amichevole contro la rappresentativa dei dilettanti di Gubbio (campionatodi promozione regionale) vinta per 5-2. Dal ritiro è intanto partito il difensore Lisuzzo, per effettuare una cura particolare ed essere pronto tra qualche settimana.
da La Gazzetta del Mezzogiorno

Milan: "Kakà non è in vendita"

(19/07/2008)
"Kakà non è assolutamente in vendita". E´ secca la risposta del Milan alle insinuazioni di mercato del quotidiano britannico ´The Guardian´, che oggi aveva riportato la notizia secondo cui il Chelsea starebbe per acquistare il fantasista brasiliano per la cifra record di 100 milioni di euro. Ma la replica del club rossonero apparsa sul sito internet - e affidata al direttore della comunicazione Vittorio Mentana - chiarisce una volta per tutte la posizione di Kakà.

da tuttomercatoweb.com

In casa Foggia è già tempo di primi bilanci

(19/07/2008)
E’ trascorsa senza particolari intoppi la prima settimana di lavoro del Foggia a Gubbio.
Due sedute giornaliere, tanta corsa, fatica e sudore agli ordini di Raffaele Novelli. Lavoro, inframmezzato dal primo galoppo stagionale, contro la modesta rappresentativa dilettantistica eugubina.
Sei giorni che sono serviti a conoscersi e soprattutto a prendere confidenza con i nuovi metodi del tecnico salernitano.
Ma sono stati giorni soprattutto passati ad attendere Salgado. E soprattutto a cercare di capire cosa sarà del destino dell’attaccante cileno. Che da domattina, il condizionale è comunque d’obbligo, si metterà a disposizione di Novelli.
Fusco lo aspetta a braccia aperte. Con lui un’intera tifoseria, che immagina già il “Pescador” terminale d’attacco del nuovo Foggia che sta nascendo. Sarà dura trattenerlo. Occorreranno sforzi economici e convinzione nella bontà del nuovo progetto. Altrimenti, meglio dividersi e puntare su altra gente che ha fame, hanno rimarcato in settimana i tifosi dei club della Sud e della Nord in un comunicato stampa congiunto.
Nel frattempo il lavoro continua. Con un gruppo che resta comunque un cantiere aperto. Porte aperte a nuovi ingressi, in particolare un terzino sinistro. Ma porte spalancate anche alle cessioni. Con le valigie pronte Del Core, Mounard, Tisci. Si cerca una sistemazione. Non è facile, visti gli ingaggi.
Salgado invece dirà se occorrerà tornare sul mercato per un paio di punte. Una, giovane, arriverà a prescindere.
Così come è possibile che arrivi un altro difensore centrale. Lisuzzo, che ieri ha fatto rientro in sede per curarsi una fastidiosa tallonite, non assicura garanzie a breve termine. I tempi di recupero del centrale palermitano potrebbero allungarsi. Da qui l’esigenza di guardarsi attorno.
Ma la settimana trascorsa è stata anche quella dell’ennesima bufera che anche questa estate ha riservato al calcio italiano. Diciassette società escluse dai campionati dalla Covisoc, ridotte a nove dal Consiglio Federale. Il Foggia, alla finestra, si è premunito, presentando domanda di ripescaggio in B. Quasi impossibile sperare nel miracolo.
Intanto a grandi falcate si avvicina il debutto ufficiale. La data è quella del 9 agosto. Primo vernissage di Coppa Italia allo Zaccheria.
Si aspettano ancora novità, ma il viaggio è già cominciato.
da USFoggia.it Official Website

Perugia, colpo Cutolo.Il Modena su Mounard

(19/07/2008)
Il colpo del giorno lo mette a segno il Perugia, che porta a casa Aniello Cutolo (25), alla Cisco Roma 220 mila euro per la metà del cartellino. Ora il Perugia cerca un esterno di centrocampo, sondato il terreno per Umberto Cazzola (26) che ancora tratta con l'Ancona la possibilità di un rinnovo.
Non basta, gli umbri hanno preso in prova l’argentino Matias Alejandro Calabuig (27) e il lituano Gediminas Paulauskas (25). Messi fuori rosa, e non convocati, Gianni Califano (36) e Enrico Maria Amore (33). Intanto il Foggia ha chiesto informazioni sul difensore Carlo Cherubini(31), mentre in uscita c'è da registrare l'interessamento del Modena per l'attaccante Mounard. . Il Benevento insiste per Felice Evacuo (25) ma col Frosinone c’è un gap di 500 mila euro da colmare (2 milioni la richiesta). Ieri colloquio fra il giocatore e i dirigenti campani, il discorso resta in piedi. I sanniti ricevono il pressing del Cosenza per Enrico Polani (28). Concluso ieri il passaggio di Claudio Zaminga (28) del Melfi al Catanzaro. In dirittura d'arrivo il tornante Fabio Mangiacasale (21). Ma il nome nuovo è il tornante destro Paolo Ramora (28) della Scafatese. In attacco oltre Antonio Montella (22), si segue Julian Di Cosmo in ritiro col Catania ed ex Igea Virtus. A proposito della Scafatese, ha ingaggiato Mattia Marini, 21enne centrale della Massese. Il Foligno ha ufficializzato il difensore Luca Fiuzzi (24) dall'Empoli (la stagione scorsa alla Reggiana, mentre il Celano ha acquistato il difensore del Brescia Adriano Rossini (23) e il centrocampista dell'Udinese Alessandro Osso Armellino (21). Ora l’obiettivo va sul centrocampista Julian Magallanes (22) che lunedì discuterà con la Sangiustese del possibile rinnovo. Ceduto al Barletta il centravanti Gerlando Contino (26). Doppio colpo per il Gubbio che ha preso l'attaccante Daniele Bazzuffia (20) dall'Arezzo (la stagione scorsa tra Grosseto e Sansovino) e ha ufficializzato l'attaccante Omar Martinetti (37) dalla Reggiana. Il Monopoli ha chiuso l'affare per Giorgio Santarelli (26) proveniente dalla Cisco Roma. Il Lanciano ha preso dalla Val Di Sangro l’attaccante Stefano Romano (26). Al Lecco dalla Massese il centrocampista argentino Daniel Alejandro Carrara (26), cresciuto nelle giovanili del Boca Junior, un passato in Svizzera col Chiasso. Nome nuovo per la difesa della Samb: Stefano Fanucci (29) dell'Ancona. La Samb è interessata ai portieri Emanuele Concetti (30) del Crotone e Massimo Marconato (30) dell'Arezzo. Per il centrocampo piace Fabrizio Romondini (31) dello Spezia e per l'attacco Emanuele Ferraro (30) della Salernitana, Riccardo Musetti (25) del Treviso e Giuseppe Giglio (30) della Lucchese. La Sangiustese ha ufficializzato il centrocampista Emanuele Foglini (20) dalla Monturanese e corteggia il mediano argentino Gaspar Felix Lezcano (25) della Pro Vasto. Il nome per la difesa della Cremonese è Marco Zaninelli (31), l’anno scorso all'Albinoleffe. Per il centrocampo, invece, è sempre calda la pista Frosinone, per Jimmy Fialdini (33). La Pro Vercelli è sulle tracce dell'attaccante del Novara, Emanuele Chiaretti (30).
da CorrieredelloSport.it

Calciomercato: Foggia e pescara , intreccio Shala

(19/07/2008)
Si è da poco svincolato dal Cagliari, Rijat Shala, ma le squadre pronte a corteggiarlo di certo non mancano. Il 25enne centrocampista, tornato all´attività agonistica dopo un brutto infortunio che l´ha costretto a saltare l´intera stagione, ha infatti ricevuto alcune richieste da squadre di serie B e Prima Divisione; su tutte, quella del suo ex club, il Foggia (biennale da circa 70mila euro l´anno), con il quale militò nel 2006/07 e che aveva individuato in lui l´ideale sostituto di Coletti, se questo fosse andato al Pescara.
Ironia della sorte, anche la società abruzzese, che continua a monitorare il centrocampista del Foggia, ha avanzato un´offerta per il mediano ex Salernitana, ma la risposta del talento di Prizren è stata unica per entrambe le squadre: no, grazie.

Mario Ciampi da tuttomercatoweb.com

Benevento, si attende l´ufficialità di Evacuo

(19/07/2008)
Colpo del Benevento che ad ore potrebbe ufficializzare l´acquisto dal Frosinone dell´attaccante di Pompei, ex Avellino e Fiorentina, Felice Evacuo. La famiglia Vigorito per potenziare il proprio attacco ha fatto ricorso ad un vero sacrificio economico. Evacuo guadagnerà 400 mila euro a stagione.







da tuttomercatoweb.com

Cagliari: Marruocco scalpita!

(19/07/2008)
E´ tornato in Sardegna dal prestito al Ravenna, ma non ancora conosce il suo futuro : questa l´attuale situazione di Vincenzo Marruocco, estremo difensore napoletano, qualche gettone lo scorso anno con gli isolani prima di passare in Romagna a gennaio.
Gli inizi della prossima settimana saranno decisivi per lui: il Cagliari vorrebbe rescindere il contratto col 29enne portiere che però è in attesa di trovare una sistemazione adeguata, prima di agire. Al momento, di concreto c´è solo un´interesse del Gallipoli, altrimenti potrebbe svilupparsi un´esperienza all´estero, in Scozia, che affascinerebbe non poco il portierone.




Mario Ciampi da tuttomercatoweb.com

Il Consiglio della FIGC conferma: 9 squadre bocciate. Si salva l'Avellino

(19/07/2008)
L´Avellino si salva, ma soltanto dopo una durissima battaglia . Abete si è convinto: «L´anno prossimo non faremo ripescaggi».
Il Messina (serie B) più otto società di Prima e Seconda divisione non sono state iscritte ai campionati. Lo ha ufficializzato il Consiglio federale. Ora comincia la corsa al lodo Petrucci del «futuro» Messina, ai ripescaggi e ai ricorsi alla Camera arbitrale (Cca).

Nove fuori - Castelnuovo e Martina (Seconda) non hanno presentato domanda d´iscrizione. Messina (B), Spezia (Prima) e Teramo (Seconda) non sono ricorsi contro la bocciatura Covisoc. Lucchese (con una lettera, senza documenti) e Massese (Prima), Nuorese e Torres (Seconda) avevano fatto ricorso, ma sono state nuovamente bocciate dalla Covisoc per varie inadempienze; Massese (con la ferma opposizione della Lega Pro e con un nuovo gruppo che la rileva solo in caso di Prima), Nuorese e Torres possono ricorrere all´arbitrato del Coni e per fare ripescaggi, organici e calendari la Lega Pro dovrà (almeno) aspettare quella decisione. Si spera entro la fine di luglio.
Avellino caos Matarrese: «Entro mercoledì Abete e il sottoscritto sono delegati al ripescaggio per la B. Avellino e Cesena sono i candidati. Venerdì 25 il calendario di B nascerà senza X». Tutto liscio per Matarrese. E l´Avellino è in pole position, ma in Consiglio federale non è andata così liscia: è stata una feroce battaglia. Prima il Cesena ha presentato un esposto contro l´iscrizione degli irpini (e non è escluso che adesso non ne presenti un altro con la Cremonese). Poi il presidente Macalli e i consiglieri Mormando e Radici hanno detto no all´Avellino in Prima divisione. Mancavano una trentina di liberatorie e incombeva un pignoramento esattoriale di 343 mila euro. Ma la Covisoc ha detto: «È tutto a posto».

Stop - Ma questa dei ripescaggi è veramente l´ultima volta. Perché dalla fine del prossimo campionato ci sarà lo stop. Parola del presidente federale Abete («Niente ripescaggi dal 2009-10 perché non si poteva dire stop già per la prossima stagione »). Stop anche da Matarrese: «La serie B a 22 squadre è insostenibile. Siamo tanti e per starci tutti ci stiamo male. Sì, la B continuerà a giocare al sabato, ci sono cose più serie a cui pensare. La serie A e la B sono due categorie che confliggono, prima o poi bisognerà cambiare. Anche se oggi la serie A deve fare in modo che la B abbia le risorse necessarie». Eppure la riforma dell´«area pro» si poteva fare da anni senza i ripescaggi e senza difficili accordi con le Leghe. Dei 132 club di serie A (20), di B (22) e dell´ex C1 e C2 (90) negli ultimi campionati ne sono saltati ben 41 (contabilità di Abete). Bastava non sostituirli. Come invoca da tempo la Gazzetta.

Consiglio - Giovedì 31 si replica in Figc. Ieri intanto il governo del calcio ha stabilito di aumentare a 8, nelle rose di serie A, il numero dei calciatori di formazione dei vivai nazionale e societario. In B la decisione (su 6) verrà presa il 31. Invariati i meccanismi di promozioni e retrocessioni (playoff e playout compresi) per la prossima stagione. Abete ha confermato che in Lega Pro chi non utilizza i giovani «come prescritto» gioca lo stesso, ma non intasca i contributi. Insomma, B e Lega Pro avranno le rose a numero chiuso: dall´Aic, per ora, tutto tace.
da La Gazzetta.it

Novelli: «Il Foggia non andrà in riserva»

(19/07/2008)
Novelli: «La fatica di questi giorni servirà durante tutta la stagione». Dopo undici robuste sedute ed oltre 30 km. nelle gambe, Novelli ieri ha staccato la spina. Mezzo pomeriggio di riposo per tutti, utile a ricaricare le batterie. Il gruppo ha gradito, anche se già da domani si ricomincia.
La prima settimana del Foggia in Umbria è ormai alle spalle. «Stiamo mettendo carburante nel motore per non trovarci mai in riserva nel corso della stagione — dichiara Raffaele Novelli —. Non giudicateci ora, fatelo quando la condizione e gli schemi saranno affinati. Stiamo lavorando in prospettiva». Ieri il Foggia si è cimentato sulla pista del comunale Barbetti di Gubbio con le ripetute sui 1.000 metri: sei serie che hanno messo a dura prova la resistenza del gruppo. A riposo Tommaso Coletti per sovraffaticamento (accusa un fastidio alla caviglia conseguenza di uno scontro di gioco).

Salgado - Oggi, intanto, Salgado rientra dal Cile. Il suo arrivo era previsto per giovedì, ma è slittato a seguito di un problema burocratico (il giocatore allo scalo di Buenos Aires è stato trovato sprovvisto di visto di soggiorno e rispedito in Cile). In serata potrà sbarcare a Fiumicino e quindi raggiungere i compagni a Gubbio. Il suo futuro resta sempre incerto. Con il cileno da oggi si unirà al gruppo anche Ivan Tisci, ufficialmente sul mercato (il Foggia sta cercando di trovare un intesa per la risoluzione consensuale).

Fusco -
Lunedì è atteso anche il ritorno del responsabile di mercato Fusco, sempre sulle tracce dei tre tasselli che servono a Novelli per completare la rosa. Nel mirino del Foggia oltre al difensore di fascia Cherubini del Perugia (scambio con Del Core) e all´attaccante Ferraro della Salernitana, potrebbe esserci un altro difensore centrale in grado di sopperire alla eventuale prolungata assenza di Andrea Lisuzzo: da domani mattina ad Andria presso un centro specializzato si sottoporrà a terapia di onde d´urto per un trauma al tallone che lo travaglia da 8 mesi. Incerti i tempi del suo recupero.
Moreno Grilli da La Gazzetta dello Sport -

Messina, nuove speranze per il Lodo Petrucci

(19/07/2008)
meno di tre giorni dal 22 luglio, data entro cui bisognerà forzatamente versare la fideussione di cento mila euro per aderire al Lodo Petrucci, sembra esserci stata una forte accellerata per trovare le risorse e salvare il calcio messinese da un triste ritorno tra i dilettanti, dopo la lunga scalata durata dieci anni.



LE NOVITA´ DI IERI POMERIGGIO. L´unico veramente intenzionato a non mollare è l´ex presidente giallorosso Emanuele Aliotta. Proprio lui in questo momento rimane l´appiglio a cui aggrapparsi per ripartire almeno dalla C2. In questi giorni il gioielliere amato dai tifosi peloritani ha lavorato tantissimo per formare un gruppo che possa investire sul club che dovrebbe rappresentare la città dopo l´uscita di scena dei Franza e la scomparsa, forse provvisoria, dell´F.c. Messina. E proprio ieri sarebbero stati fatti grossi passi in avanti nell´operazione, tanto che nel pomeriggio Aliotta si sarebbe recato prima dal sindaco Giuseppe Buzzanca e poi dal rappresentante dei tifosi Nino Martorana, per informare entrambi sui progressi. Lunedì, mettendo a posto alcuni tasselli di carattere amministrativo-burocratico, potrebbe anche arrivare il primo passo per evitare la scomparsa del calcio in città. Succesivamente dovranno essere versati i cinquecento mila euro, in modo da attestare la buona salute della nuova società.

LA FIGURA ALIOTTA. Come è ormai risaputo Aliotta non può comparire in prima persona, avendo fatto parte del club appena defunto. La sua strategia prevede l´impegno di tre imprenditori, che dovrebbero versare circa un milione a testa per garantire l´adesione al Lodo e poi per la creazione di una squadra competitiva per l´ex C2. Uno di questi "salvatori" dovrebbe anche rappresentarlo dal punto di vista amministrativo, mentre sul piano prettamente sportivo dovrebbe essere quasi esclusivamente lui a prendere le decisioni. In pratica non potrebbe firmare documenti o presenziare nelle riunioni di Lega, ma fumare il sigaro a bordo campo e lanciare appelli ai tifosi come avveniva un tempo, quello forse sì.

LA CORDATA CAMPOLO. Il gruppo rappresentato dall´ex calciatore del Messina Sergio Campolo, formato da imprenditori calabresi ed emiliani invece, si è ritirato dopo essersi reso conto che l´investimento per mantenere la squadra nella Lega Pro era fuori portata rispetto alle risorse in loro possesso. In un primo momento si era anche ipotizzata la possibilità di unire le due cordate, quella di Aliotta e quella del reggino, ma la diversità di vedute sugli aspetti tecnici ha bloccato questa ipotesi quasi sul nascere. Un passaggio su tutti: Campolo avrebbe voluto ricoprire il ruolo di allenatore, Aliotta vede solo Stefano Cuoghi per questo ruolo.

LA VECCHIA "TRIADE" GIALLOROSSA. Ma Cuoghi non è il solo possibile ritorno nel caso in cui Aliotta dovesse farcela a chiudere l´operazione entro martedì. Al suo fianco tornerebbero anche il Ds Nicola Salerno e il team manager Ciccio La Rosa, artefici insieme a lui delle promozioni che hanno riportato i siciliani in B dopo i Massimino. Il direttore sportivo pugliese, che ha incontrato Aliotta a Catania all´inizio di questa settimana, avrebbe addirittura rifiutato un´offerta dell´Avellino in attesa di capire cosa succederà in riva allo Stretto, perché per lui Messina rimane la prima scelta. Per tutti questi uomini, oltre che un ritorno al passato, questa possibilità rappresenterebbe anche una nuova sfida e per alcuni ancora una chance di rivincita, come nel caso di Cuoghi.
da tempostretto.it

Mezavilla dal Catania al Perugia

(19/07/2008)
Il Catania ha ceduto in prestito al Perugia il centrocampista brasiliano Adriano Sartorio Mezavilla, 25 anni. Lo rende noto la stessa societa´ etnea, annunciando anche il trasferimento, sempre in prestito, del centrocampista Salvatore Nicolosi, 19 anni, all´Acicatena.




da ansa.it

Calciomercato: Evacuo e Di Gennaro offerte pazzesche

(19/07/2008)
Bevenento e Cremonese preparano il grande colpo. Nizzetto al Legnano Fiuzzi è del Foligno Perugia: Mezavilla sì, e ora Fialdini. La Cremonese ha scoperto che per Temelin c´è la fila: in B e in Prima. Ma i grigiorossi non sono impreparati e hanno pronta un´offerta da 1,5 milioni al Gallipoli per Di Gennaro.
E un´offerta faraonica la prepara anche il Benevento per Evacuo (Frosinone): 1,3 milioni per l´intero cartellino e al giocatore un triennale da 280mila euro a stagione.





Altri affari - Dopo qualche difficoltà, il Perugia ha preso Mezavilla (Catania, ex Pisa) e ora punta a Fialdini (promosso con l´Ancona). Il Legnano ha preso Nizzetto (dal Mezzocorona) e il brasiliano Bergonsi (dal Bento Goncalves), mentre Taldo lascia il calcio giocato e diventa osservatore del Genoa. Il Portosummaga ha preso Specchia (ex Spal). Al Foligno arriva Fiuzzi dall´Empoli (era alla Reggiana).
Il Taranto ha preso Giorgino (Lecce, ex Samb); in arrivo dall´Uruguay Barros (dal Central Espanol, è stato preferito a Bueno) oltre a Sosa e Barrotti. Il Gallipoli ha chiuso con il Siena per Gennaro Esposito e Bartolucci, poi tratta con l´Empoli Bonatti (ex Massese e Lucchese) e con la Roma Giacomini (ex Vicenza); piace anche Camisa (ex Samb, ha rescisso con il Lecce). Il Crotone pensa a Bognar (Frosinone).

Seconda - Il Lecco ha annunciato Carrara (ex Massese). Alla Pro Vercelli arriva La Marca dal Varese, mentre Ebagua (Novara) va alla Canavese.
L´Arezzo ha ceduto Sereni al Figline e Bazzoffia (ex Sansovino) al Gubbio. Due acquisti per la Sangiovannese: Battini (Pisa) e Valentini (Cesena). Doppio colpo del Gela: Cecere (Potenza) e Pasquale Esposito (Paganese). Il Manfredonia ha acquistato dal Lecce Mandorino (ex Scafatese) e tratta Caponi (Empoli). Al Monopoli ecco Santarelli (Cisco), mentre per il Melfi c´è Sciannamé (Empoli, ex Rovigo). Polito (Palermo) va alla Vibonese, Lucano (ex Martina) è del Cassino.
Binda - Frosio da La Gazzetta dello Sport -

Lega Pro, mercato: il Taranto cerca Artistico. Il Foggia su Ripa e Correa A Potenza arrivano Gropponi, Falcone e Konteh

(19/07/2008)
Le trattative di mercato, rose e formazioni delle quattro appulo- lucane di Lega Pro Prima Divisione in vista della prossima stagione 2008/09.

TARANTO – Acquisti – Da Mota (c, Sampdoria), Barrotti (a, Penarol) Bueno (c, Atlético Juventud). Cessioni – Cejas (c, Benevento), Colombini (d, Benevento), De Falco (c, Chievo Verona), Cutolo (a, Cisco Roma), Carrozza (c, Pisa), Mancini (c, Siena), Zito (a, Siena), Ascenzi (a, Avellino), Cejas (c, Benevento), Colombini (d, Benevento), Plasmati (a, Catania), Tesser (c).

Obiettivi – De Simone (c, Lucchese), Artistico (a, Massese), Califano (a, Perugia), Ginestra (a, Gallipoli), Morello (a, Gallipoli), Sansovini (c, Grosseto), Margarita (c, Frosinone), De Simone (c, Lucchese), Cazzola (c, Ancona), Ferrante (a, svincolato), Docente (a, Ancona). All. DELLISANTI.

PORTIERI -Davide Faraon (1985). Nicola Barasso (1981).

DIFENSORI - Vincenzo Migliaccio (1980); Ivano Pastore (1970); Fabio Prosperi (1979); Rafael Tesser (1981); Federico Zaccanti (1982); Salvatore D’Alterio (1980), Vito Di Bari (1983).

CENTROCAMPISTI - Luca Cavallo (1973); Daniel Sciaudone (1988), Emerson (1981); Andrea De Falco (1986)?, Massimiliano Marsili (1987). Da Mota (1987). Gaston Bueno (1985).

ATTACCANTI - Davide Dionigi (1974), Enzo Barrotti (1985).

FOGGIA – Acquisti – Troianello (d, Frosinone), Coscia (p, Melfi), Mattioli (a, Lecce), Rispoli (d, Brescia), Salgado (Avellino), Pecchia (c, Frosinone), Zappino (p, Frosinone).

Cessioni – Biancone (a), De Paula (a, Chievo), Ignoffo (d, Pescara), Mora (d, Grosseto), Agazzi (p), Di Roberto (c, Frosinone), Castelli (p), Coletti (Pescara)?, Giordano (c).

Obiettivi – Correa (c, Lazio), Ripa (a, Sorrento), Cutolo (a, Cisco Roma), Bonvissuto (a, Bari), Ferraro (a, Salernitana), Nolè (a, Rimini), Vitale (d, Lanciano), Gaveglia (c, Messina), Cejas (c, Taranto), Emerson (c, Taranto), Migliaccio (d, Taranto), Delgado (a, Potenza), Di Cosmo (a, Catania), Chiodini (p, Frosinone), Straus (c, Brescia), Piccolo (a, Piacenza), Morabito (d, Verona), Di Biagio (d/c, svincolato), Gulan (c, Sampdoria/Fiorentina), Scappini (a, Sampdoria), Martini (a, Grosseto), Morante (a, Verona), William (a, Verona), Romondini (c, Venezia), Sarno (c), Chianese (a, Ravenna), Graziani (a, Cremonese), La Vista (c, Perugia), Schetter (c, Messina), Kiesse (d). In ritiro a Gubbio dal 12 luglio sino al 31 luglio. All. NOVELLI.

POTENZA Acquisti – Gropponi (p, Bari), Falcone (a, Angri), Konte (a, Spezia).

Cessioni – D’Ambrosio (c, Fiorentina), De Cesare (a), Cuomo (d), Malafronte (d), Memè (d, Olbia), Delgado (a), Pipolo (p, Roma), Bruno (d), Corsi (c), Lolaico (d, Rimini)

Obiettivi – Sabatino (c, Juve Stabia), Magliocco (a, Juve Stabia), Caccavalle (d, Catanzaro), Pani (c, Modena), Nolè (a, Messina), Anaclerio (c, Padova), Delvecchio (a,svincolato), Bolic (d, Lanciano), Iennaco (c), Bedin (c), Agnelli (c, Catanzaro), Tatomir (c, Gubbio).

Formazione attuale – Cecere, VALLEFUOCO, Di Bella?, Urbano, Mencarelli; Ametrano, Camarrota, Berretti?, FALCONE (KONTE), Delgado. All. CHIERICO.
da quotidianopuglia.it

Manfredonia: ufficiale l´arrivo del centrocampista Mandorino

(18/07/2008)
Il Manfredonia rileva dal Lecce il centrocampista Stefano Mandorino (21), l´ultima stagione alla Scafatese.




da tuttomercatoweb.com

Lega Pro, le norme sul pallone umbro

(18/07/2008)
La Lega Pro, con una circolare, specifica le regole di utilizzo del pallone ufficiale Umbro per i club iscritti alla Prima e Seconda Divisione. Previste pesanti penali in caso di mancato utilizzo in tutte le competizioni organizzate dalla Lega.
1. Le società di Prima Divisione e di Seconda Divisione sono tenute ad utilizzare il pallone ufficiale in tutte le partite delle manifestazioni sportive organizzate dalla Lega Ialiana Calcio Professionistico (ampionato, Coppa Italia, Supercoppa, Playoff Play out, Campionato Nazionale dante Berretti).
2. Il Pallone Ufficiale della Lega Italiana Calcio Professionistico per la stagione sportiva 2008-2009 è il Dynamis Italia, realizzato dalla UMBRO nella colorazione con sfondo bianco e profili neri, con il logo LEGA PRO. Per le gare in notturna o per situazioni climatiche particolari potrà essere utilizzato il Dynamis Italia giallo, differente solo nella colorazione ma identico nella grafica e nelle caratteristiche tecniche, con il logo LEGA PRO.
3. UMBRO fornirà alle società di Prima Divisione un quantitativo gratuito di palloni ufficiali, a marchio LEGAPRO, contrattualmente stabilito in 82 unità. UMBRO fornirà alle società di Seconda Divisione un quantitativo gratuito di palloni ufficiali, a marchio LEGAPRO, stabilito contrattualmente in 74 unità. I palloni in fornitura gratuita saranno recapitati a cura, oneri e spese del fornitore presso gli indirizzi indicati dalle società in 3 differenti spedizioni; l´ultima spedizione verrà effettuata entro il 20 agosto 2008. Con la prima spedizione verranno inviate anche due sacche porta palloni della UMBRO che dovranno essere utilizzate nelle competizioni ufficiali.
4. L´accordo stipulato con UMBRO prevede che le società di Prima e Seconda Divisione possano acquistare altri palloni ufficiali, sempre a marchio LEGAPRO, in eccedenza rispetto al quantitativo fornito gratuitamente da UMBRO, usufruendo di prezzi agevolati, già stabiliti nell´accordo per tutta la stagione 2008-2009, così suddivisi: a) Palloni da gara € 47.60 + Iva; b) Palloni da allenamento € 9.18 + Iva.
5. Le società di Prima e Seconda Divisione sono tenute a riservare, a richiesta della UMBRO, da trasmettersi via fax alla società sportiva con preavviso di almeno 4 giorni prima della disputa di una partita, n. 2 biglietti omaggio per Tribuna Vip o Tribuna Autorità, insieme ai relativi pass per la sala vip, laddove presente.
6. Attesi gli obblighi contrattuali assunti con la UMBRO, la Lega addebiterà ad ogni società sportiva “ospitante” i seguenti importi a titolo di penale in caso di inadempimento: a) € 20.000,00 nel caso in cui la società sportiva non utilizzi il pallone ufficiale Umbro in una partita di Campionato (incluse le fasi finali di Playoff, Play-out, e Supercoppa), di Coppa Italia Lega Italiana Calcio Professionistico, di Supercoppa. B) € 5.000,00 nel caso in cui la società sportiva non utilizzi il pallone ufficiale Umbro in una partita del Campionato nazionale “Dante Berretti”.
da calciopress.net

Perde finale e fa pipi´ nella coppa

(18/07/2008)
La sua squadra esce sconfitta dalla finale e lui fa pipi´ nella coppa che doveva essere assegnata ai vincitori del torneo.Il calciatore , 17 anni, del Limite e Capraia, club dell´empolese, e´ stato deferito dalla procura federale e squalificato per 4 mesi. La vicenda -riportata dalla stampa locale- e´ accaduta al termine della finale disputata a Montecalvoli (Pisa) del VI Memorial ´Trapassi´ per Allievi A, uno dei tornei giovanili di calcio piu´ importanti della provincia.





da ansa.it

Figc: 9 squadre fuori da campionati professionistici

(18/07/2008)
Sono nove le squadre che non verranno iscritte ai campionati di calcio nella stagione 2008-2009. Oltre a Messina, Castelnuovo Garfagnana, Lucchese, Massese, Martina, Nuorese e Torres Sassari, infatti, sono fuori anche Spezia e Teramo, che non avevano presentato la documentazione necessaria per l´ammissione. La ratifica e´ del consiglio federale.










da ansa.it

Matarrese:"Avellino in B? C´è anche il Cesena"

(18/07/2008)
Dopo la ratifica delle società escluse ai prossimi campionati professionistici, Antonio Matarrese fa il punto della situazione circa le possibili squadre candidate a prendere il posto del Messina: "Dispiace per il Messina, adesso io e il presidente Giancarlo Abete abbiamo avuto una delega dal Consiglio per fare una valutazione tecnica per il ripescaggio sulla base delle normative emanate. Decideremo prima del 25, il calendario della serie B sarà senza X e sarà fatto regolarmente il 25 luglio insieme a quello della serie A. L´Avellino ripescato? Al momento non abbiamo deciso, abbiamo solo stabilito che l´Avellino intanto è iscrivibile alla Lega Pro. Saranno, come ho detto, gli organismi della Lega a decidere chi dovrà essere ripescato tra Avellino e Cesena".

da tuttomercatoweb.com


Nuova Lucchese, presiede il sindaco

(18/07/2008)
E´ nata la Nuova Lucchese 2008 associazione sportiva dilettantistica, il cui presidente e´ il sindaco di Lucca, Mauro Favilla. L´operazione - gia´ realizzata a Pisa e a Firenze in occasione del fallimento delle loro squadre - e´ obbligata, e permettera´ l´iscrizione domani al campionato dilettanti. Il sindaco Favilla vedra´ la prossima settimana tutti i soggetti, imprenditori, sportivi e tifosi interessati alla nuova societa´.






da ansa.it



Ripescaggi: forse questa l´ultima volta

(18/07/2008)
Oggi il Consiglio Federale decide sulle esclusioni delle società di serie B, Prima e Seconda divisione, dopo che la Covisoc ha concluso l´istruttoria e formulato i giudizi. Il caso Massese terrà banco: la società avrebbe consegnato in ritardo il ricorso e soprattutto con una modalità non contemplata dal regolamento per coprire una delle carenze contestate; l´esclusione oggi pare probabile (ma in passato c´è chi ha pagato per molto meno), ma c´è la possibilità di salvezza all´Arbitrato del Coni. Per Nuorese e Torres, non iscritte in Seconda, i problemi sarebbero relativi ai vari contributi non pagati.
Saranno esclusi anche Messina (B), Lucchese e Spezia (Prima), Castelnuovo, Martina e Teramo (Seconda). Semaforo verde ma penalizzazioni in vista, per aver presentato documenti e fideiussione ai supplementari, per Treviso (B), Avellino, juve Stabia, Pescara, Potenza, Venezia e Verona (Prima) e Scafatese (Seconda).

Ripescaggi - C´è attesa per conoscere la complicatissima griglia per i ripescaggi (saranno fatti la settimana prossima), che potrebbe essere l´ultima. Il Consiglio infatti potrebbe evitare ripescaggi a partire dal 2009-10, in vista della sacrosanta riforma dei campionati. Ne parlerà il presidente Abete, mentre in seguito si discuterà delle rose a numero chiuso in B e Lega Pro: le delibere delle rispettive assemblee hanno trovato l´opposizione dell´Aic.
da La Gazzetta dello Sport

La Spezia e Lucca, palla ai sindaci

(18/07/2008)
Qualcosa si muove per ripartire dalla D: ma la crisi di questa zona scatena un dibattito tra esperti.
C´è il mare, la costa tirrenica che risale dalla Versilia fino alle Cinque Terre, in fondo alla Liguria. Ma c´è soprattutto il calcio. Perché da quelle parti si vive da sempre di pallone. Una grande tradizione che adesso è in crisi nera perché spariscono insieme due società gloriose come la Lucchese e lo Spezia. I rossoneri falliscono dopo 103 anni di storia , mentre per i liguri è già il terzo fallimento in 25 stagioni. Adesso su iniziativa dei due sindaci, Mauro Favilla a Lucca e Massimo Federici a La Spezia, nascono la «Nuova Lucchese 2008» e lo «Spezia Calcio 2008». I due primi cittadini diventano presidenti a tempo determinato, in attesa di tempi migliori. In zona può ancora evitare l´esclusione la Massese, che oggi dovrebbe essere bocciata dalla Figc, ma con grosse speranze di salvataggio al Coni, tanto che pensa a rinforzarsi: dal Genoa ha preso Ferrando (ex Sangiovannese) e Di Maio (ex Valenzana), dall´AlbinoLeffe è tornato Pasciuti. E un´altra società toscana, il Castelnuovo (piccolo centro della Garfagnana), ha addirittura rinunciato all´iscrizione in Seconda divisione.

Le cause - Sono ben quattro squadre, tutte a pochi chilometri di distanza, tutte in difficoltà economiche. Una crisi enorme che ha scosso tifosi e appassionati. Per uno come Luciano Spalletti, toscano doc e ex capitano dello Spezia, la delusione è doppia: «Non riesco a metabolizzare un campionato senza Spezia e Lucchese. Ai liguri sono legatissimo e contro la Lucchese ricordo alcuni derby incredibili, con la stessa tensione di un big match di A». Il tecnico di quella Lucchese dei miracoli era Corrado Orrico e lui una spiegazione per questa contemporanea caduta ce l´ha: «E´ tutto molto semplice: sono squadre con presidenti venuti da fuori, intravedendo la possibilità di fare affari. Ma questo sport non può prescindere dal rapporto con la città. La differenza la fanno la passione e il sacrificio dei presidenti, tutti requisiti che non hanno quelli che non sono tifosi». Per Silvio Baldini, che nella sua Toscana è ritornato (a Empoli) dopo 5 anni, la ragione del declino è un´altra: «Qui da noi non ci sono più grandi industrie, si punta molto sul turismo che non è un traino per fare calcio ad alti livelli. Poi le tv hanno tolto dagli stadi i giovani: ormai dalle nostre parti vanno allo stadio solo i tifosi di una volta, quelli che seguiranno Spezia e Lucchese anche nei dilettanti».

Speranza - C´è anche chi fa autocritica, come Eugenio Fascetti: «Prendiamo l´esempio di Lucca: purtroppo, da anni lì la gente si è distaccata dalla squadra e per un presidente non è facile andare avanti con un pubblico di 3.000 persone. E alla fine i risultati non possono che essere questi». Proprio da Lucca muoveva i primi passi da allenatore anche Marcello Lippi, molto rammaricato: «Mi dispiace perché sono società prestigiose e città con tanta passione. Possono tornare presto ai livelli del passato perché si tratta sicuramente di crisi temporanee. Faccio un in bocca al lupo a chi prenderà in mano queste società per riportarle in alto». E se lo dice un campione del mondo, c´è da avere fiducia.
Filippo Conticello da La Gazzetta dello Sport -

Mercato: Perugia poker, l´Avellino pensa a Campilongo o Somma

(18/07/2008)
Perugia, altri quattro acquisti: Benassi dal Sassuolo, Minieri e Passiglia dal Vicenza, e anche Cutolo della Cisco (era a Taranto); stop per Mezavilla, che il Catania ha bloccato. La
Cremonese ha chiesto Aquilanti all´Ascoli. Bel colpo del Monza: è Alberti (ex Lanciano) dal Brescia. Chiecchi (Chievo) torna al Lumezzane. Un rinforzo per il Venezia: è Galuppo (Parma, ex Carpenedolo). L´Avellino pensa a Campilongo (nella foto) o Somma per la panchina: per il centrocampo chiesto Roselli all´Arezzo. Il Pescara ha ripreso Romito, che era rientrato al Napoli, da dove parte il giovane Palumbo per Cesena.
Ufficiale a Ravenna l´arrivo di Bettega jr. (ex Monza) in prestito dal Siena. Nordi (Teramo) è il nuovo portiere del Taranto, che tratta Nicoletti (Modena). Al Sorrento ecco Kras (ex Manfredonia) dalla Reggina. Due colpi della juve Stabia: Morello (Gallipoli) e Geraldi (Cavese). La Paganese tessera il centrocampista uruguaiano Noble (Danubio) e rimanda Bottone e Cosentini alla Juve.

Seconda - La Valenzana ufficializza Ambrogetti e Caidi (Cesena), Fantin (Udinese), Barberis (Sangiovannese), Semboloni (Pontedera) e Riva (Cuneo). Altri due giovani al Mezzocorona:
Zen (Cittadella) e l´albanese Seseri (Perugia). Gomis, portiere della Primavera del Torino, va alla Spal. Fofana (Brescia) passa al Como. Il Gubbio ha ingaggiato Martinetti (Reggiana). Altri due innesti per il Lanciano: il portiere rumeno Bordeanu (Pro Vasto) ed Erba (Roma). La Cisco ha preso Caracciolese (Monopoli). Antonio Russo (Modena) va al Noicattaro.
Nicola Binda da La Gazzetta dello Sport -

Terremoto nel calcio: il Foggia spera nel ripescaggio

(17/07/2008)
Il terremoto, l'ennesimo, che ha colpito anche quest'estate il calcio italiano (18 società professionistiche escluse dalla CO.VI.SOC) lascia apera la porta dei sogni del Foggia. Che attende le decisioni del Consiglio Federale, previste per domani, e prepara la domenica in serie B, da presentare e non oltre venerdi 25. Speranze flebili, ma la mossa è obbligata, per evitare successivi rimpianti. Per far sì che il Foggia possa essere ripescato, occorrerà davvero un ribaltone. Difficile da ipotizzare, ma non per questo impossibile, soprattutto se la scure della giustizia federale dovesse abbattersi senza scampo su chi ha violato le regole amministrative. Al momento i segnali che giungono dai palazzi alti del calcio italiano, spingono a pensare il contrario. Molte, infatti,sarebbero le società che di riffa o di raffa, hanno già sistemato le loro posizioni. Di certo, sarà uno solo il posto da assegnare per il campionato cadetto. Posto liberato dalla mancata iscrizione del Messina: in pole ci sarebbe il retrocesso Avellino, anch’esso escluso dalla Covisoc ma che pare avrebbe risolto i suoi problemi. Staremo, dunque, a vedere quello che accadrà, tenendo presente che i criteri e le procedure adottate dalla Lega tengono conto in termini percentuali di piazzamenti ottenuti nella passata stagione, tradizione sportiva della cittàe numero medio di spettatori. Ma procediamo con ordine ed andiamo a vedere quelle che sono al momento le situazioni, club per club. Partendo dalle certezze. Che riguardano il Messina, lo Spezia, la Lucchese, il Teramo ed il Castelnuovo. Tutte e cinque le società non hanno presentato domanda di iscrizione ai relativi campionati e sono dunque già out. Discorso diverso, come dicevamo sopra, per l’Avellino. Il club irpino avrebbe sistemato tutta la documentazione ed ora aspetta la B. Dovesse essere accontentato, per il Foggia si spegnerebbe anche la flebile fiammella-ripescaggio. Problemi risolti anche per Pescara, Juve Stabia,Scafatese, Nuorese, Torres e Potenza, che attendono con molta fiducia il responso del Consiglio Federale. Soddisfazione mista ad amarezza, invece, a Manfredonia. In Riva al Golfo sono stati superati i problemi che avevano inizialmente spinto la Covisoc ad escludere il club dal calcio professionistico. Si è però affievolita la speranza del ripescaggio in Prima Divisione. Un’eventualità legata alla mancata iscrizione della Massese, che, a quanto pare, sarebbe in una botte di ferro e dunque al riparo da sgradite sorprese. Ipotesi avvalorate da indiscrezioni, ma per le certezze bisognerà ancora attendere. Intanto domani, giorno dei verdetti federali. Che apriranno poi le porte ai ricorsi alla Camera Arbitrale del Coni ed ai gradi della giustizia amministrativa ordinaria, con possibilità di ricorrere al Tar ed al Consiglio di Stato. Solamente dopo l’ultimo grado si procederà a stilare gironi definitivi ecalendari. Che dovrebbero essere diramati entro fine mese.
da Capitanatasport

Ufficiale: Perugia, colpo Cutolo

(17/07/2008)
Il Perugia spara un sontuoso botto di mercato, concludendo positivamente la trattativa per Aniello Cutolo (25). L´attaccante napoletano arriva dalla Cisco Roma, che lo aveva riscattato alle buste dal Taranto.




da tuttomercatoweb.com

http://www.foggiaweb.it

facebook

sfoglia    giugno        agosto

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 11513811 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo