235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 1 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    aprile       


20 maggio 2008

Salernitana: Troise, Cardinale e Russo non rinnovano

Salernitana: Troise, Cardinale e Russo non rinnovano

Troise, Cardinale e Russo non rinnoveranno il loro accordo con la Salernitana. I tre calciatori non rientrano nei piani della società per la prossima stagione, quando i granata disputeranno il campionato di serie B.
http://www.resport.it/leggi.asp?id=18382&idcat=3&t=n

facebook

17 maggio 2008

Salernitana - Sassuolo: 0-1, gara decisa dopo calci di rigore

Salernitana - Sassuolo: 0-1, gara decisa dopo calci di rigore

Intraprendente, ma inconcludente la Salernitana si lascia soffiare la Supercoppa al fotofinish. Si decide tutto ai rigori e l’errore di Mammarella dal dischetto consegna il trofeo nelle mani del Sassuolo. Eppure i granata partivano col favore dei pronostici dopo la vittoria dell’andata.

All’Arechi Brini si affida di nuovo al tandem d’attacco Di Napoli - Ferraro. Non ci sono Tricarico e Fusco, in mediana Russo affianca Soligo, in difesa Troise fa coppia con Cardinale. La gara si rivela subito vivace: al tiro di Pensalfini che non impensierisce eccessivamente Iuliano, risponde Di Napoli.

Gli emiliani si segnalano, poi, in due circostanze con uno dei giocatori più dinamici, Bracaletti che ci prova da fuori area al 7’ e al 9’. Si gioca a ritmi elevati e la Salernitana si fa vedere un minuto dopo dalle parti di Benassi: Di Napoli serve un buon pallone a Piccioni, fermato dall’estremo difensore del Sassuolo.

Mentre dalla parte opposta, Pensalfini rimedia un calcio d’angolo, i granata si affidano alle iniziative dei singoli: al 12’ Ciarcià prova la conclusione da fuori, un minuto dopo si registra il tentativo di Piccioni sugli sviluppi di corner corto battuto da Di Napoli, poi è la volta di Ferraro che fa tutto da solo, ma il suo tiro finisce alto sulla traversa.

La Salernitana crea ma non concretizza e il Sassuolo inizia a premere sull’acceleratore: al 18’ su invito di Magnanelli, Erpen sfiora il palo alla destra di Iuliano, poi ci prova anche Bracaletti di testa. Gli emiliani sfruttano il buon momento e al 24’ Selva approfitta dell’errore di difensivo dei granata: Troise sbaglia l’intervento, Cardinale scivola e l’attaccante del Sassuolo si ritrova solo in area e va a segno indisturbato.

Nel finale di tempo mentre l’undici di Allegri tenta di passare anche con Bracaletti su punizione, la Salernitana chiama in causa Benassi in un paio di occasioni prima con Piccioni da fuori, poi con Di Napoli, che ci prova anche su calcio piazzato al 39’. Nella ripresa Brini cambia tutto e all’8’ esaurisce tutte le sostituzioni. Mammarella prende il posto di Ciarcià, Di Deo e Cammarata rilevano Milanese e Piccioni.

A partire dal quarto d’ora la Salernitana diventa padrona del campo, il Sassuolo si segnala solo con una punizione di Manganelli, poi inizia l’assalto dei granata. In contropiede Ferraro, lanciato da Cammarata, arriva al tiro, ma sulla sua strada trova Benassi.

Sul corner seguente il portiere del Sassuolo manda sulla traversa il colpo di testa di Di Deo. Dalla parte opposta Iuliano respinge l’insidioso diagonale di Erpen, ma è sempre la Salernitana a rendersi pericolosa.















Arturo Di Napoli inizia a trascinare i granata: al 28’ il suo tiro dalla distanza finisce alto sulla traversa, poi Re Artù ci prova di testa su punizione di Mammarella, e infine tenta una girata in area, ma Benassi è attento, così come accade al 42’, quando il portiere del Sassuolo si supera sulla splendida punizione del bomber di Rozzano.











Nel finale la Salernitana rimane anche in 10 per l’espulsione di Russo, per somma di ammonizioni. La gara si decide ai rigori. Dagli undici metri il Sassuolo va a segno con Selva, Erpen, Manganelli, Piccioni e Tarozzi, i granata passano con Ferraro, Di Napoli, Cammarata e Di Deo, ma poi arriva l’errore di Mammarella che colpisce il palo alla sinistra di Benassi. Alla fine è il Sassuolo ad esultare e ad alzare la Supercoppa.











Granata: ora si pensi solo alla B

Ci sono tavoli e tavoli. Tavoli di confronto, tavoli di trattativa e tavoli di convivio. Talvolta, può capitare che un unico tavolo possa bastare per tutto, soprattutto quando trattasi di tavola, dove – proverbialmente – si ragiona meglio. Attorno a questo tavolo, per ora ancora immaginario dovranno sedersi a breve Lombardi, Murolo ed il Direttore Generale e parlare di futuro.

L’impegno di Supercoppa ha ritardato il confronto tra le parti anche se la strategia aziendale è stata già da tempo definita. Salutato Brini, che esce di scena senza colpo ferire, il primo nodo da sciogliere è quello dell’allenatore. La rosa di nomi si stringe attorno a due candidati che nel contempo rappresentano anche due diverse scuole di pensiero: Mutti e De Canio. Il primo è molto legato a Fabiani e ad alcuni calciatori granata come Di Napoli e Fusco.

Pratica il 4-4-2 sul modello Agostinelli ma è un tecnico molto più esperto. Il secondo, De Canio è un allenatore per il quale Lombardi stravede da tempo. Pratica un tipo di gioco molto più spettacolare rispetto a Mutti. Le sue squadre giocano anche con il 3-4-1-2 ed hanno una spiccata vocazione offensiva. Entrambi i candidati alla panchina granata potranno sfruttare nel migliore dei modi i 10/12 calciatori su cui la società ha deciso di puntare anche per il prossimo anno.

Ancora in piedi anche la candidatura di Moriero che nei giorni scorsi è stato visto in città. Insomma non si scarta alcuna ipotesi. Ciò che appare ovvio è che la Serie B non può assolutamente essere sottovalutata ed inoltre prevede un aggravio di costi notevolissimo.

Giovedì il Sassuolo ha vinto sul campo ed ai rigori ma rispetto alla Salernitana ha una marcia fornitaledagli sponsor. Ben 130 per la compagine neroverde rispetto ai 32 partner commerciali che affiancano i granata. La forte azione di marketing territoriale consente al Sassuolo Calcio di affrontare la Serie B senza particolari patemi d’animo.

Di contro, la Salernitana, per controbilanciare questa sproporzione può mettere sul tavolo la voce relativa agli incassi al botteghino per una media di 91 mila euro a partita. Ma in B tutto ciò potrebbe non bastare. Ecco perché una Salernitana vincente ha bisogno di trovare altre risorse per un campionato da vertice



http://www.salernonotizie.it/

facebook

16 maggio 2008

La Supercoppa va al Sassuolo

La Supercoppa va al Sassuolo

Salernitana – Sassuolo 0-1 (4-6 D.C.R.)  

Salernitana: Iuliano, Ambrogioni, Milanese (9’ st Di Deo), Troise, Cardinale, Soligo, Ciarcià (1’ st Mammarella), Russo, Ferraro, Di Napoli, Piccioni W (10’ st Cammarata). (Robertiello, Squitieri, Mamede, Siano). All.: Brini  

Sassuolo: Benassi, Grimaldi, Consolini (48’ st Tarozzi), Mangnanelli, Girelli, Piccioni M, Jidayi (25’ st Borgese), Bracaletti (21’ st Pagani), Selva, Pensalfini, Erpen. (Pomini, Greco, Tarozzi, Turetta, Anselmi). All.: Allegri 

Arbitro: Peruzzo di Schio  (Panciroli e De Pinto)  

Rete: 25’ pt Selva 

Rigori trasformati: Selva, Erpen, Manganelli, Piccioni W., Tarozzi per il Sassuolo; Ferraro, Di Napoli, Cammarata, Di Deo per la Salernitana  

Note: Spettatori circa settemila. Espulso al 46’ st Russo per doppia ammonizione. Ammoniti: Russo per la Salernitana; Pensalfini, Borgese per il Sassuolo. Angoli: 5-4 per la Salernitana. Recuperi:1’; 4’.   

SALERNO – La Salernitana conosce la prima sconfitta casalinga stagionale, proprio in quella che è stata l’ultima gara davanti al pubblico amico prima di congedarsi al termine di una stagione a dir poco esaltante. Di Napoli e compagni hanno ceduto al Sassuolo che con un goal di Selva al 25’, grazie ad uno scivolone fortuito di Cardinale, si era portato in vantaggio, su una delle poche palle goal create dagli emiliani. 

La Salernitana, orfana di capitan Fusco, è andata ripetutamente vicino alla rete nel corso dei novanta minuti, ma causa la serata di grazia di Benassi e la poca, in alcune circostanze, precisione dell’undici granata  hanno fatto si che i neroverdi si imponessero con lo stesso identico risultato con cui la Salernitana quattro giorni prima sbancasse il Ricci di Sassuolo. 

Dopo pochi minuti è il granata Piccioni, su uno splendido assist di Di Napoli a sparare addosso a Benassi, il quale pochi minuti più tardi replicava su una conclusione da calcio piazzato di Arturo Di Napoli, e poi prima del vantaggio ospite, era ancora Piccioni ad impensierire il n 1 emiliano. 

Vantaggio ospite che arriva al 25’ su una azione di contropiede, sul quale Troise in vantaggio sembra rimediare, servendo, però, male Cardinale che nel tentativo di recuperare scivola, lasciando Selva tutto solo di fronte a Iuliano e piazzando nell’angolino la rete dello 0-1. 

Ripresa che è tutta di marca granata, con Brini che lancia nella mischia anche Cammarata per Milanese e schierando la propria squadra con uno spregiudicato 4-3-3. Ma a dire di no anche al neo entrato è sempre Benassi che devia sopra la traversa un colpo di testa dell’attaccante ex Taranto. Pochi minuti più tardi è ancora il portirone ospite ad effettuare un vero e proprio miracolo su una punizione di Di Napoli indirizzata all’incrocio. 

Al termine dei novanta minuti, la Supercoppa è stata assegnata alla lotteria dei calci di rigore, che ha visto l’errore dell’ultimo rigore da parte di Mammarella, colpendo in pieno il palo, dopo che tutti avevano segnato. Decisivo quindi il rigore del terzino granata che ha assegnato la Supercoppa al Sassuolo. Al termine, i giocatori sia del Sassuolo che della Salernitana sono stati salutati dagli applausi dei circa 7.000 dell’ Arechi.

http://www.realsports.it/Calcio/NotiziaInterna.php?table=RS_SERIEC&recid=3133


facebook

16 maggio 2008

Dopo una gara ben disputata da entrambe le formazioni è stato il Sassuolo a portarsi il trofeo a casa

SALERNO – La conquista da parte della Salernitana della Supercoppa di C1 poteva essere il sigillo ad una stagione straordinaria, purtroppo però non è stato così.
Dopo una gara ben disputata da entrambe le formazioni è stato il Sassuolo a portarsi il trofeo a casa, tutto questo nonostante la vittoria strappata dai salernitani all'andata grazie alla prodezza di Emanuele Ferraro.
Brini deve rinunciare giocoforza agli infortunati Fusco e Pinna, recupera però in extremis Milanese, a centrocampo c'è il jolly Russo e non Tricarico al fianco di Soligo.
Il tecnico del Sassuolo Massimiliano Allegri decide di riproporre Benassi tra i pali, scelta che si rivelerà decisiva nell'arco del match, confermato in avanti il tridente composto da Pensalfini, Selva ed Erpen.
Cominciano bene i padroni di casa con Di Napoli che al decimo minuto pesca l'accorrente Walter Piccioni, fermato però da Benassi in uscita.
Al ventesimo è Erpen a mettere i brividi a Iuliano con un tiro che sfiora di pochissimo il palo.
E' il preludio al gol dei neroverdi, che arriva cinque minuti dopo: lancio dalla difesa che Troise non controlla nel migliore dei modi favorendo così l'inserimento di Selva, che complice lo scivolone di Cardinale può involarsi comodamente verso Iuliano e batterlo con un piatto destro preciso.
A questo punto sale in cattedra l'estremo difensore ospite Benassi, che intorno alla mezzora si supera per ben due volte prima su una conclusione dalla distanza di Piccioni e poi su una punizione dal limite di Di Napoli, non succede più nulla di rilevante fino al duplice fischio arbitrale.
Nella ripresa Brini prova a cambiare le carte in tavola inserendo prima Mammarella al posto di Ciarcià e poi Di Deo e Cammarata rispettivamente per Milanese e per Piccioni, rischiando così il tridente, mossa che purtroppo per lui non darà i frutti sperati.
Al quarto d'ora grande occasione per Ferraro, che servito da Cammarata si vede respinta da Benassi in corner la sua conclusione ravvicinata; dalla bandierina Mammarella trova ancora Cammarata ma anche stavolta Benassi toglie le castagne dal fuoco ai suoi respingendo la conclusione di testa dell'ex tarantino.
Intorno al ventesimo si rivede finalmente in Sassuolo in avanti, ancora con Selva che con un destro velenoso costringe Iuliano alla deviazione in corner.
Al minuto quarantadue Benassi compie una autentica prodezza su una punizione dal limite di Di Napoli, con uno splendido colpo di reni toglie la palla dall'angolino alto alla sua destra, un gesto tecnico semplicemente straordinario da parte dell'ex portiere della Juve Stabia.
Si va così alla lotteria dei rigori, dove l'errore di Mammarella è fatale alla Salernitana, vince così il Sassuolo, i granata escono comunque tra gli applausi, domani sera grande festa per la promozione poi si comincerà a pensare al futuro.
Il primo nodo da sciogliere è legato al nome del nuovo tecnico, scontato l'addio di Brini, i favoriti alla sua successione sono Silvio Baldini, Mutti, Di Carlo, De Canio e Moriero, il favorito d'obbligo è Mutti.
Nelle prossime settimane la società di Antonio Lombardi ufficializzerà il nome del nuovo tecnico, così come l'arrivo di Scarpa dalla Paganese, che quasi certamente sarà il primo acquisto della Salernitana che verrà.

TABELLINO

Salernitana (4-4-2): Iuliano, Ambrogioni, , Troise, Cardinale, Milanese (9’ st Di Deo); Ciarcià (1’ st Mammarella), Soligo, Russo, Piccioni W. (10'st Cammarata); Ferraro, Di Napoli.

A disposizione: Robertiello, Squitieri, Mamede, Siano.

Allenatore: Brini

Sassuolo (4-3-3): Benassi, Grimaldi, Consolini (48’ st Tarozzi), Mangnanelli, Girelli; Piccioni M., Jidayi (25’ st Borgese), Bracaletti (21’ st Pagani); Selva, Pensalfini, Erpen.

A disposizione: Pomini, Greco, Tarozzi, Turetta, Anselmi.

Allenatore: Allegri

Arbitro: Peruzzo di Schio (Panciroli – De Pinto)

Rete: 25’ pt Selva (SS)

Corner: 5-4 per la Salernitana

Ammoniti: Russo (SA), Pensalfini, Borgese (SS)

Rigori trasformati: Selva, Erpen, Manganelli, Piccioni M., Tarozzi per il Sassuolo; Ferraro, Di Napoli, Cammarata, Di Deo per la Salernitana

Note: Spettatori circa settemila. Espulso al 46’ st Russo per doppia ammonizione. Recuperi:1’; 4’.

Antonino Lambo  http://www.tuttalac.it/societa.htm

facebook

15 maggio 2008

Al Sassuolo la supercoppa di C1 Salernitana – Sassuolo (0-1 al 90’) 4-5 dopo i calci di rigore

15/05/2008

SPORT

Al Sassuolo la supercoppa di C1
Salernitana – Sassuolo (0-1 al 90’) 4-5 dopo i calci di rigore

MARCATORE: Bracaletti al 35’ p.t.

SALERNITANA: Iuliano, Ambrogioni, Milanese, Troise, Cardinale, Soligo, Ciarcià, Russo, Ferraro, Di Napoli, Piccioni.
A disp.: Robertiello, Squitieri, Di Deo, Mamede, Mammarella, Siano, Cammarata.
All.: Brini
SASSUOLO: Benassi, Grimaldi, Consolini, Manganelli, Girelli, Piccioni M, Jidayi, Bracaletti, Selva, Pensalfini, Erpen.
A disp.: Pomini, Greco, Tarozzi, Buretta, Pagani, Borghese, Anselmi.
All.: Allegri
ARBITRO: Peruzzo di Schio

La gara, finita al 90’ sul 1-0 per il Sassuolo ed in virtù della vittoria della Salernitana nel match di andata in Romagna, viene decisa ai calci di rigore. Questa la sequenza dei tiri:
Selva: gol
Ferraro: gol
Erpen: gol
Di Napoli: gol
Manganelli: gol
Cammarata: gol
Piccioni Marco: gol
Di Deo: gol
Tarozzi: gol
Mammarella: palo
http://www.tvoggisalerno.it/mostra.php?cod_news=6287

facebook

15 maggio 2008

Supercoppa C1, atto finale

Supercoppa C1, atto finale


Salernitana-Sassuolo assegna stasera la Supercoppa di C1. Nella gara di andata vittoria dei granata di Brini (che lascia il club campano) per 1-0.

Brini saluta Salerno

Ultime fatiche per Salernitana e Sassuolo prima del meritato riposo. Le due squadre, fresche vincitrici dei rispettivi gironi della serie C1, chiudono questa sera la loro stagione nella gara di ritorno della supercoppa di serie C1. All’andata la Salernitana si è imposta per una rete a zero con gol di Ferraro. I granata, davanti al proprio pubblico, hanno voglia di chiudere in bellezza questa stagione. Il Sassuolo cercherà di ribaltare la situazione per coronare un brillante campionato. Quella di stasera sarà l’ultima presenza di mister Brini sulla panchina della Salernitana. Il tecnico non sarà riconfermato per la prossima stagione.

 

Nella Salernitana fuori capitan Fusco, Pinna, Turienzo, Barrionuevo, Giannone e Cesaro torna Piccioni dal primo minuto. Confermato Iuliano tra i pali, la squadra dovrebbe schierarsi con la difesa a quattro formata da Troie, Cardinale, Ambrogioni e Mammarella, a centrocampo Tricarico, Russo, Ciarcià e Piccioni, in attacco il tandem composto da Di Napoli e Ferraro.

 

Nel Sassuolo rientrano Anselmi e Donazzan. I neroverdi dovrebbero scendere in campo con il classico 4-3-3 formato da Benassi tra i pali, Anselmi, M. Piccioni, Donazzan e Consolini in difesa, Pensalfini, Borgese e Magnanelli a centrocampo, Bracaletti, Selva ed Erpen in attacco.

 

La gara sarà trasmessa in diretta su Rai Sport Sat a partire dalle 20,45.



Salernitana: Iuliano, Ambrogioni, Milanese, Troise, Cardinale, Soligo, Ciarcià, Russo, Ferraro, Di Napoli, Piccioni. A disp.: Robertiello, Squitieri, Di Deo, Mamede, Mammarella, Siano, Cammarata. All.: Brini

Sassuolo: Benassi, Grimaldi, Consolini, Magnanelli, Girelli, Piccioni M., Jidayi, Bracaletti, Selva, Pensalfini, Erpen. A disp.: Pomini, Greco, Tarozzi, Turetta, Pagani, Borgese, Anselmi. All.: Allegri


Primo tempo

Circa 10 mila spettatori, con la Curva Sud che offre un bel colpo d'occhio. Nei primi dieci minuti è il Sassuolo che fa la partita, con tiri di Selva, Bracaletti e Magnanelli che non centrano lo specchio della porta. Trascorsi venti minuti non è successo niente di importante, ma il gioco è sempre nei piedi del Sassuolo. 25' Gol del Sassuolo è Selva a battere Iuliano. Sassuolo sempre in avanti. I neroverdi hanno una marcia in più in campo. Al 33' è l'argentino Erpen ha fallire di poco il raddoppio. Al 34' su conclusione di Piccioni il portiere emiliano Benassi salva la sua porta. Al 36' nuovo prodigioso intervento di Benassi su un tiro a botta sicura di Di Napoli. La partita sale di tono. 41' con il Sassuolo ancora in avanti e Iuliano che si salva con i pugni. Dopo 1' di recupero termina il primo tempo. Salernitana-Sassuolo 0-1.

Secondo tempo


Inizia il secondo tempo. Ricordiamo che se la gara finisse con questo risultato si andrebbe ai supplementari e poi ai rigori. Fasi piuttosto interlocutorie della gara. 10' La Salernitana non carbura e Brini cambia. Esce Milanese per Di Deo. Fuori Ferraro e dentro Cammarata. 20' nel Sassuolo entra Pagani per Bracaletti. Si segnalano un paio di strepitosi interventi di Benassi e in particolare uno su conclusione di Di Napoli che fa gridare al gol. La partita termina sul risultato di 0-1 per il Sassuolo e, secondo regolamento, si va direttamente ai rigori saltando i supplementari. Sequenza rigori. Bastte per primo il Sassuolo: 1-0. 1-1. 2-1. 2-2. 3-2. 3-3. 4-3. 4-4. 5-4 per il sassuolo. La Salernitana sbaglia l'ultimo rifgore con Mammarella che prende il palo e il Sassuolo si aggiudica la Supercoppa di C1


Giuseppe Verderosa – www.calciopress.net
http://calciopress.net/news/125/ARTICLE/4702/2008-05-15.html

facebook

15 maggio 2008

Salernitana: La supercoppa prima di tutto

14/05/2008

SPORT

La supercoppa prima di tutto

Verrà anche il momento delle scelte e, conseguenzialmente, degli addii. Oggi no. In attesa di tracciare le linee guida per la prossima stagione, di dare corpo e sostanza ai tanti discorsi intavolati all'indomani della promozione, di scegliere i protagonisti del prossimo campionato - a cominciare dalla scelta del tecnico - la Salernitana prova a prolungare l'ebrezza del successo. Domani è in programma la gara di ritorno della Supercoppa, sabato il gran galà dell'Arechi, nel mezzo ancora festeggiamenti disseminati un po' su tutto il territorio. Ieri sera è toccato alle Fedelissime, poi sarà la volta dell'appassionata Vietri sul Mare, quindi i Fedelissimi nel cuore della city e ancora a Pastena la Nuova Guardia che, con l'allestimento di un maxi striscione raffigurante la squadra al gran completo, già ha dato l'idea di quella che sarà la sua festa-promozione. Impazzano i festeggiamenti, non è da meno il toto-allenatore con le quotazioni di Mutti che sono schizzate alle stelle. Non solo; si approntano listini di rinforzi più o meno programmati, si allunga e si restringe, a seconda dei casi, la lista dei riconfermati. Ma di tutto questpo se ne comincerà a parlare, all'interno della società, solo dalla prossima settimana. E allora sotto con la Supercoppa. La Salernitana sta preparando la gara di domani con la consapevolezza di aver compiuto già un passo importante verso la conquista. Clima sereno in casa granata dove si vive senza tensione ma con la giusta concentrazione la vigilia del match di ritorno. Di Napoli e compagni vogliono alzare il primo trofeo della storia del club granata, ma prima c'è da fare i conti con il Sassuolo che, pur sconfitto all'andata, ha dimostrato di essere una compagine ben organizzata. Sul fronte formazione i dubbi sono legati alla presenza di Fusco, Milanese e Ferraro. I tre hanno rimediato qualche acciacco nel match di domenica e sono in forse. In queste ore saranno valutate le loro condizioni. Troise, Mammarella e Cammarata sono in preallarme.

Marcello Festa

http://www.tvoggisalerno.it/mostra.php?cod_news=6273

facebook

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. tvoggisalerno.it salernitana

permalink | inviato da ipse dixit il 15/5/2008 alle 0:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


15 maggio 2008

Con in tasca il successo dell'andata la Salernitana accoglie domani all'Arechi il Sassuolo di Max Allegri

SALERNO – Con in tasca il successo dell'andata la Salernitana si prepara con una certa tranquillità ad accogliere domani all'Arechi il Sassuolo di Max Allegri.
Un impegno però da non prendere certamente sottogamba come ha dimostrato il match di domenica, dove i neroverdi emiliani pur uscendo sconfitti hanno creato diverse difficoltà alla compagine di Brini.
Dunque massima attenzione, anche se sarà difficile concentrarsi per i calciatori tenendo conto che ormai da giorni si sono scatenate in città voci incontrollate di calciomercato, ogni discorso però è rimandato al fischio finale del signor Peruzzo di Schio, che domani sera dirigerà il match di ritorno valido per la Supercoppa di Lega di Serie C1.
Brini dovrà forse rinunciare a Fusco e Milanese, usciti malconci dalla gara disputata al “Ricci”, i sostituti dovrebbero essere Troise e Russo, se così sarà tornerà l'ex sorrentino Piccioni ad occupare l'out sinistro di centrocampo, in avanti confermato il duo Di Napoli – Ferraro, in porta ci sarà ancora una volta Iuliano, anche se Pinna è tornato ad allenarsi regolarmente con il gruppo, mentre i convalescenti Turienzo e Giannone si sono allenati a parte.
Intanto notevoli problemi per i tifosi granata, dato che la vendita dei tagliandi per il match di domani sera si svolge in appena tre punti vendita, cosa che ha creato non poche proteste tra la tifoseria di casa, inoltre complice il giorno infrasettimanale e la diretta sulle frequenze di RaiSportSat è facile prevedere una minore affluenza di pubblico sugli spalti.
 
La vendita dei tagliandi proseguirà tramite il circuito TicketOne fino alle ore 16 di domani presso i seguenti punti vendita:

Tabacchi Breglia - Via Trento 203, SALERNO
Disclan - Corso Vittorio Emanuele 100, SALERNO
Bar Tabacchi Mezzanino - via Alcide De Gasperi 401, PAGANI

Questi invece i prezzi per i settori disponibili:

Tribuna Rossa e Verde € 30,00 + diritti di prevendita
Tribuna Azzurra € 15,00 + diritti di prevendita
Distinti € 12,00 + diritti di prevendita
Curva € 10,00 + diritti di prevendita

Fischio d'inizio ore 20,45, la gara sarà diretta dal già citato signor Peruzzo di Schio, che sarà coadiuvato dagli assistenti di linea Panciroli di Parma e De Pinto di Bari.

Ecco infine le probabili formazioni:

Sassuolo (4-3-3): Pomini, Grimaldi, Consolini, Magnanelli, Tarozzi; Piccioni M., Borgese, Bracaletti; Selva, Pensalfini, Erpen.

Allenatore: Allegri

Salernitana (4-4-2): Iuliano, Ambrogioni, Troise, Cardinale, Russo; Ciarcià, Tricarico, Soligo, Piccioni W.; Ferraro, Di Napoli.

Allenatore: Brini

Antonino Lambo  http://www.tuttalac.it/societa.htm

facebook

13 maggio 2008

Salernitana: Si allontana Brini, in ascesa Mutti

12/05/2008

SPORT

Si allontana Brini, in ascesa Mutti

I festeggiamenti del post promozione non hanno fiaccato la Salernitana, scalfito la voglia di vincere dei granata, intaccato la robustezza della squadra allenata da Brini. A Sassuolo, contro l'undici di Allegri, la Salernitana ha una volta di più fornito una prova all'altezza della sua fama. Tosta, solidissima, cinica, spietata, a distanza di mesi dal suo varo, per quanto ampiamente appagata dal risultato conseguito, dalla promozione appena conquistata ed ampiamente festeggiata, la Salernitana ha interpretato il match d'andata della supercoppa di lega con la mentalità della grande, rischiando il giusto, concedendo qualcosa ai padroni di casa, colpendo nel momento più importante della gara. In copertina Emanuele Ferraro e anche questa è un'altra bella notizia perchè il messinese, già a sergno a Massa Carrara, si è ripetuto sbloccandosi anche su azione. Bene Ferraro, benissimo Iuliano che ha sostituito in maniera più che egregia Salvatore Pinna e distinguendosi in almeno tre occasioni. Per il resto la solita, gagliarda, prova del collettivo senza svolazzi ma con tanta concretezza. Missione compiuta, allora, e nel match di ritorno in programma giovedì sera all'Arechi anche quest'altro obiettivo potrà essere centrato in maniera adeguata per un sugello importantissimo ad una stagione da favola. Gongola anche Fabio Brini il cui score, dopo le iniziali difficoltà, è stato assolutamente all'altezza del compito. Ciò nonostante, però, le sue chances di permanenza sulla panchina granata si sono assottigliate così come si è allontanata l'ipotesi Di Carlo ed è stata praticamente bocciata la soluzione Moriero. Aumentano, così, a dimisura le quotazioni di Bortolo Mutti, allenatore che gode della stima incondizionata di Angelo Fabiani e che ben si sposa all'idea di calcio della società e di gran parte del gruppo. Nelle ultime ore i contatti tra il tecnico e l'entourage della Salernitana si sono notevolmente intensificati e di conseguenza ha perso colpi la candidatura di Brini. Tra Mutti e Brini, c'è poi tutta una schiera di pretendenti, di desiderata più o meno attendibili, e tra questi anche Mario Somma che è di gran lunga l'allenatore più gradito alla piazza ma anche quello che, probabilmente, meno si sposa con le idee di Fabiani e la tipologia di squadra che il d.g. ha in mente di allestire. Di certo il nodo allenatore non sarà sciolto a breve; bisognerà attendere il termine del campionato cadetto prima che certi annunci possano essere ufficializzati e dunque si arriverà, come minimo, a fine mese. Nelle more Fabiani, Lombardi e Murolo si incontreranno per fare il punto sulla situazione, per verificare le idee e i programmi di Brini, per tracciare un piano operativo. Il primo incontro della triade si sarebbe dovuto tenere in giornata ma è saltato per l'indisponibilità di Fabiani che, in gran silenzio, sta già cominciando a tracciare le linee guide della squadra che verrà.

Marcello Festa

http://www.tvoggisalerno.it/mostra.php?cod_news=6252

facebook

12 maggio 2008

La Salernitana ipoteca la Supercoppa

La Salernitana ipoteca la Supercoppa 

facebook

sfoglia    aprile       

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo