235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 1 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    settembre        novembre


27 ottobre 2008

Un grande Novara si sbarazza del Venezia e raggiunge la vetta della classifica

Oggi gli azzurri, supportati da un grande entusiasmo dalle tribune, con un gol per tempo stendono i lagunari scesi a Novara col chiaro intento di vendere cara la pelle. Primo tempo ...continua a leggere >>

facebook

22 marzo 2008

Venezia: cambia l'allenatore ma il risultato e' sempre lo stesso

Bellotto stoppa il suo passato

Con una rete di Amore, al 34'st., dal dischetto, il Novara torna alla vittoria

Venezia, 22 marzo 2008. Nostro servizio  

    Cambia l'allenatore ma il risultato e' sempre lo stesso, a Novara gli uomini di mister Serena rimediano l'ennesima sconfitta in trasferta che li allontana dalla zona playoff. Nonostante la sconfitta rimediata al "Silvio Piola",la zona spareggio-promozione e' recuperabile a condizione pero' che oltre alle vittorie al Pierluigi Penzo arrivino anche risultati positivi in trasferta. Contro la squadra allenata da mister Bellotto, il Venezia ha mostrato maggior voglia di fare risultato, pero' la poca incisivita' del reparto avanzato e qualche leggerezza della linea difensiva hanno compromesso il risultato odierno. Altro aspetto su cui bisognera' lavorare e' la determinazione con cui gli arancioneroverdi scendono in campo perche' come gia' capitato in altre trasferte, prima di cominciare a giocare i lagunari per svegliarsi devono subire la rete degli avversari di turno. Contro il Novara di oggi, mister Serena aveva riproposto la formazione che aveva battuto nel derby di settimana scorsa il Padova, mentre Bellotto sull'altro fronte doveva fare la conta degli uomini a disposizione, tra squalificati (ben 3: Chiaretti, Ciufetelli e Lorenzini) ed infortunati, (su tutti il regista Fabio Gallo)gli undici titolari sono stati quasi imposti. Il Novara sceso al "Silvio Piola" nonostante le numerose defezioni gia' al 4' s'era reso pericoloso dalle parti di Lotti con una traversa colpita da Sinigaglia, il Venezia continua a fare la propria partita, e la squadra di casa, come vogliono gli schemi bellottiani, sempre attenta in fase difensiva, pronta ad aggredire gli avversari a centrocampo, si butta in avanti, non trovando opposizione da parte dei lagunari. La parte prosegue con il Novara che attacca, il Venezia attento, chiuso nella propria meta' campo e pronto a ripartire in velocita' con Antenucci e Veronese. Al 28' Collauto, a cui spetta il difficile ruolo di coprire tutta la fascia destra, sfugge l'ex arancioneroverde Maggiolini che arriva in profondita' e crossa per Rubino che infila Lotti con un colpo di testa, rete numero 15 per il bomber biancazzurro. Incassato il gol il Venezia si sveglia e prima una prodezza di Berti su Veronese e poi una svista dell'arbitro Lupo che non vede Maggiolini cinturare Poggi in area, consentono ai padroni di casa di chiudere in vantaggio la prima frazione di gioco. Nella ripresa il Venezia attacca alla ricerca del pareggio, inevitabilmente lascia alcuni spazi al Novara che al 19' va vicino al raddoppio con Amore che di testa supera Lotti ma non Scantamburlo che sulla linea di porta allontana. Al 32' arriva il pareggio, Lupo sanziona un rigore in area a favore del Venezia, Antenucci dal dischetto non sbaglia. Palla al centro, nemmeno il tempo d'esultare che i piemontesi passano nuovamente in vantaggio grazie ad un rigore trasformato da Amore. Il Venezia prova a rimettersi in carreggiata ma oramai le forze per agguantare il pareggio hanno abbandonato i lagunari e dopo 6' di recupero il Venezia abassa nuovamente la testa e torna mestamente a casa.

GOL, OCCASIONI E MOMENTI CLOU:
4' NOV: Padroni di casa subito in avanti, Rubino di testa serve Sinigaglia che di prima calcia verso la porta difesa da Lotti, sulla conclusione il portiere arancioneroverde rimane immobile, la sfera incoccia contro la traversa.
16' NOV: Ancora una volta la punta ex Padova, Davide Sinigaglia, impegna Vasco Lotti che in tuffo devia la conclusione in corner
17' VEN: cross dalla destra di Collauto che offre una bell'assist a Veronese che prova la deviazione aerea, Berti si fa trovare pronto e devia in angolo
28' NOV: Maggiolini sulla corsia di destra, saltato Collauto, arriva sul fondo, crossa al centro dove arriva di gran carriera Rubino che di testa trova la rete del vantaggio per il Novara
35' VEN: Il Venezia non ci sta, prova a rientrare subito in partita con Mattielig che serve Antenucci il cui tiro finisce fuori dallo specchio della porta
43' VEN: Sul finire del primo tempo il Venezia si spinge in avanti, la palla sta per arrivare a Poggi che si sta coordinando per la conclusione ma improvvisamente cade a terra in quanto cinturato da Maggiolini che gli impedisce la conclusione

SECONDO TEMPO:
13' VEN: Mattielig scende sulla corsia di destra, arriva sul fondo, buon cross per Antenucci che al momento della conclusione viene anticipato da Movillo Gheller
13' NOV: Il Novara prova a sorprendere Lotti con una conclusione da lontano dell'ex arancioneroverde Coletto
19' NOV: Amore grazie ad un colpo di testa supera Lotti, la sfera sta per entrare in porta ma sulla linea arriva Scantamburlo che spazza
32' VEN: Dopo due falli nella stessa azione, al terzo Lupo, per atteramento di Antenucci da parte di Gheller decreta il penalty, alla battuta va lo stesso attaccante che con una conclusione centrale sotto la traversa fulmina Brichetto subentrato all'inizio del secondo tempo a Berti
34' NOV: Nemmeno il tempo d'esultare per i lagunari che si trovano nuovamente sotto: l'arbitro decreta un rigore per un contatto tra Scantamburlo e Amore, dagli undici metri lo stesso centrocampista infila Lotti


Giacomo Sommariva  

Tutti i contenuti di queste pagine appartengono a veneziamestre.org. L'eventuale riproduzione totale o parziale senza consenso esplicito costituisce violazione del Copyright. 
http://www.veneziamestre.org/

facebook

22 marzo 2008

Il Novara vince con un'eccellente prestazione

Il Novara vince con un'eccellente prestazione

Articoli correlati
Mostra Centenario Novara Calcio
• 4 ottobre - 23 dicembre 2008
Statistiche azzurre alla 27a giornata
• di Giovanni Chiorazzi
sabato 22 marzo 2008 - 19:26
Gli azzurri conquistano l'intera posta in palio, battendo un avversario ostico e ben disposto in campo. La gara è risultata condizionata dalla direzione dell'arbitro, apparso insicuro e che ha assegnato un penalty per parte. La vittoria, sofferta ma meritata, ridona entusiasmo al gruppo. Il prossimo impegno vedrà il Novara opposto alla Cavese, che oggi ha espugnato il "Brianteo" di Monza vincendo per 1-0.

Il Novara torna alla vittoria convincendo e con evidenti segnali di miglioramento, sia dal punto di vista tecnico che della condizione fisica. Il Venezia, venuto al "Silvio Piola" per cercare di ottenere un risultato utile, si dimostra avversario ostico e ben disposto in campo, ma alla fine della contesa sono gli uomini di Mister Bellotto a poter esultare per una vittoria sofferta, ma ampiamente meritata. Riconfermata la coppia difensiva centrale, il tecnico azzurro è costretto a far fronte alle assenze per squalifica di Ciuffetelli, Chiaretti e Lorenzini. Così si opta per il rinnovo della fiducia al giovane Evola, affiancato a centrocampo con Max Brizzi, mentre sia Chiappara che Matteassi vengono esclusi dall'undici iniziale. In avanti Davide Sinigaglia si assesta alle spalle di Rubino, a supporto del reparto offensivo. Una direzione di gara alquanto dubbia ed incerta finisce per penalizzare entrambe le squadre, con alcune decisioni assurde e prive di una spiegazione logica, che porteranno all'assegnazione di un penalty per ambo le parti. 
La cronaca: Sono gli azzurri a partire forte: splendida azione al 4' con lancio di Brizzi per Rubino, che fa da torre per l’inserimento di Sinigaglia. Quest'ultimo calcia al volo in corsa, ma la palla va a stamparsi sotto la traversa con Lotti ormai fuori causa. Il numero undici di casa va ancora vicino al gol al 15': su una veloce ripartenza novarese s’invola verso la porta di Lotti, ma la sua conclusione è deviata in corner in maniera decisiva dall’estremo difensore ospite. Venezia pericoloso due minuti dopo: cross di Collauto dalla destra, Veronese stacca anticipando Gheller, ma Berti si distende e devia in corner. Il Novara passa poco prima della mezzora: fuga di Maggiolini dalla sinistra e cross a rientrare dalla linea di fondo che diventa un assist per Rubino che anticipa tutti di testa e firma la rete numero 15 del suo eccezionale campionato. In pieno forcing ospite al 37’ Amore pesca ancora Rubino che anticipa di testa Lotti, ma manda a lato da posizione defilata.
Ad inizio ripresa il Novara pare più convinto a caccia del gol della sicurezza. Al 13’ c’è un’insistita azione azzurra che libera al tiro Coletto dal limite, Lotti si salva in tuffo. Poco dopo su un affondo di Brizzi dalla destra, Amore fa da sponda, ma Oscar Brevi salva affannosamente in corner a pochi passi dalla porta. Il Venezia si vede solo con un rasoterra di Poggi che passa tra le gambe di Centurioni, ma non sorprende Brichetto. Gli ospiti pareggiano a sorpresa poco dopo la mezzora: Collauto ruba il tempo a Maggiolini e serve in area Pepe che va a terra nel contatto con Centurioni. Dal dischetto Antenucci manda la palla appena sotto la traversa. Subito dopo sugli sviluppi di una rabbiosa azione azzurra Espinal-Brizzi, Scantamburlo affossa in area Amore. Dal dischetto lo stesso Amore spiazza Lotti per il gol partita. Inutile il forcing finale dei veneti nel lunghissimo recupero, che il direttore di gara decide addirittura di prolungare di un ulteriore minuto, dopo averlo indicato in campo come da regolamento. L'importante successo odierno ridona entusiasmo a tutto il gruppo e fa ben sperare in vista del prossimo impegno, nell'insidiosa trasferta contro la Cavese, che oggi ha espugnato il "Brianteo" di Monza. Da oggi il finale di stagione del Novara appare sicuramente più "azzurro" ed i tifosi possono affrontare la Pasqua con più serenità. FORZA NOVARA !

NOVARA: Berti (1’ st Brichetto); Gheller, Centurioni, Ludi, Maggiolini; Evola, Coletto; Amore (36’st Morganti), Brizzi, Sinigaglia (14’st Espinal); Rubino. 
A disposizione: Paoli, Chiappara, Matteassi, Agnesina. 
Allenatore: Gianfranco Bellotto.

VENEZIA: Lotti; Collauto, Pesoli (6’pt Taurino), O. Brevi, Scantamburlo; Mattielig, E. Brevi (9’st Fornaio), Mateos; Poggi (26’st Pepe), Veronese, Antenucci. 
A disposizione: Alfonso, Mei, Pradolin, Drascek. 
Allenatore: Michele Serena.

Arbitro: Lupo Lorenzo di Matera.
Assistenti: Avellano Marco di Busto Arsizio e Lunardon Francesco di Busto Arsizio. 

Marcatori: 29’ pt Rubino, 31’st Antenucci rig, 34’st Amore rig.

Note: Spettatori 2.000 circa di cui 467 paganti e 1.108 abbonati per un incasso lordo di Euro 11.543. Terreno in buone condizioni, giornata di sole ma temperatura nella media stagionale. Ammoniti Coletto, Maggiolini ed Evola per il Novara, Mateos per il Venezia. Nessun espulso. Calci d'angolo 11-3 per il Venezia. Recupero 8' minuti (2' pt + 6' st).

redazione forzanovara.it

http://www.forzanovara.net/index.php?id=941


Il punto della 28a giornata


Articoli correlati
Mostra Centenario Novara Calcio
• 4 ottobre - 23 dicembre 2008
Statistiche azzurre alla 27a giornata
• di Giovanni Chiorazzi
sabato 22 marzo 2008 - 20:57
di Giovanni Chiorazzi

Una vittoria sofferta, forse anche troppo, ridona un po’ di fiducia all’ambiente e regala un successo meritato per gli azzurri. Alla fine ha prevalso la squadra che ha disputato la gara in maniera più sciolta, forse anche a causa della minor pressione per l’obiettivo in palio. La gara contro il Venezia, per lunghi tratti emozionante e ricca di spunti da ambo le parti, ha offerto ai pochi spettatori presenti un confortevole ritorno ad una condizione accettabile, pur con i consueti limiti che hanno caratterizzato l’andamento della stagione fino ad oggi. In particolare ci riferiamo alle difficoltà di gestire il vantaggio iniziale, maturato con il solito “preziosissimo” gol di Raffaele Rubino, (al suo quindicesimo centro in questo campionato), al cospetto di un avversario che, passato in svantaggio, ha premuto sull’acceleratore tenendo in costante apprensione tutta la retroguardia azzurra.

Se a questo si somma una direzione di gara alquanto incerta da parte dell’arbitro, Lorenzo Lupo di Matera, capace con alcune sue decisioni di penalizzare entrambe le compagini in campo e scontentare praticamente tutti, si potrà facilmente immaginare come la partita abbia offerto una buone dose di emozioni e di spettacolo, come ormai da tempo non accadeva più al “Silvio Piola”.

Nell’episodio del rigore assegnato contro il Novara, è apparso evidente il tentativo da parte del direttore di gara di porre rimedio ad una sua svista, per un fallo in area azzurra nella prima parte di gara. Buon per gli azzurri che l’incertezza del Sig. Lupo sia stata la medesima nell’episodio successivo, dove gli azzurri sono stati davvero abili a buttarsi in avanti alla ricerca del riscatto, trovando il pretesto per farsi concedere il penalty che “pareggiasse” il conto e ponesse l’arbitro nella situazione di non avere più dubbi sulla coscienza.

Ad ogni modo, per quanto potuto osservare oggi, la vittoria del Novara è da considerarsi legittima. La maggior parte delle occasioni sono state tutte di marza azzurra, anche se il pressing dei lagunari è stato notevole ed incessante, come testimonia il gran numero di calci d’angolo collezionati dagli ospiti.

Mister Bellotto, alle prese con problemi di formazione per le squalifiche contemporanee di Chiaretti, Ciuffetelli e Lorenzini, ha optato per una parziale riconferma della formazione precedente, anche se questa volta la notizia che fa più scalpore è quella del mancato utilizzo sia di Matteassi che di Chiappara, presenti in panchina ma non schierati dal tecnico azzurro. Sul finire di gara, forse, con gli avversari pericolosamente esposti in avanti alla ricerca del pareggio, avrebbe fatto sicuramente comodo un esterno offensivo che garantisse un costante pericolo in avanti, ma nel pieno “stile di pensiero” di Bellotto è risultato più efficace l’ingresso di Morganti a rilevare un tonico Amore, (i cui assist si rilevano sempre molto insidiosi), oggi premiato con il primo gol messo a segno con la maglia azzurra.

Il Novara si riscatta così del risultato dell’andata, quando furono i lagunari ad imporsi per una rete a zero, con un gol subito a due minuti dalla fine e con tanta rabbia per aver sciupato la possibilità di tornare da Venezia con un risultato utile.

Questa vittoria, che in chiave salvezza vale tantissimo e chiude di fatto ogni possibile angoscia per un finale di campionato al cardiopalma, non deve distogliere nessuno dal mantenere la necessaria umiltà per affrontare i prossimi impegni, contro avversarie che per un verso o per l’altro tenteranno il tutto per tutto per battere gli azzurri.

La ventottesima giornata avvalora sempre più la tesi di un campionato equilibrato, sia in considerazione dei risultati conseguiti, che della classifica molto corta fra le posizioni di vertice. La capolista Cremonese si deve accontentare di un pareggio interno contro il Foggia per 3-3, in una gara molto bella e ricca di emozioni. Non ne approfitta il Sassuolo, che segue in seconda posizione: il Padova riesce a piegare la squadra emiliana con una sola rete, siglata in apertura d’incontro. Al contrario il Cittadella, grazie alla vittoria in trasferta per 1-0 ai danni del Manfredonia, si porta a ridosso delle prime posizioni e a soli due punti di distanza dalla vetta. Il Foligno batte in casa il Verona, col risultato di 2-1, riportando all’amara realtà i tifosi scaligeri, dopo il successo di domenica scorsa. La prossima avversaria del Novara, la Cavese, espugna il campo di Monza grazie ad una sola rete messa a segno allo scadere del primo tempo, mentre il Legnano coglie una goleada nei confronti della Paganese, con il risultato di 5-0, che non lascia adito ad alcun dubbio sulla legittimità della vittoria. Il derby lombardo fra Pro Sesto e Pro Patria termina in parità col risultato di 1-1, in una “botta e risposta” di due minuti, a cavallo della metà del primo tempo. Chiude l’analisi il pareggio fra Lecco e Ternana, sempre per 1-1, con un gol dell’ex azzurro Max Vieri.

Il Novara centra il suo obiettivo primario, ovvero quello di tornare alla vittoria. A questo va aggiunto anche che se il gioco dovesse continuare nel suo miglioramento, come intravisto nella partita odierna, i presupposti per godersi un ottimo finale di stagione vi sono tutti ed i Tifosi azzurri sarebbero sicuramente invogliati a sostenere la propria squadra. Un binomio che nel calcio diventa fondamentale per raggiungere grandi obiettivi. Alla squadra si può soltanto chiedere di continuare ad impegnarsi al massimo come oggi. A noi Tifosi non resta che sostenere i nostri gloriosi colori.

Concludo il mio articolo con l’augurio di una serena e felice Pasqua a tutti i Tifosi, nella speranza che nell’uovo di Pasqua della società azzurra si possa trovare ancora una “sorpresa”… che noi tutti serbiamo in cuore da tempo… la voglia di riscatto ! 

Forza Novara sempre !

Giovanni Chiorazzi

L'opinione di Massimo Barbero



Articoli correlati
Mostra Centenario Novara Calcio
• 4 ottobre - 23 dicembre 2008
Statistiche azzurre alla 27a giornata
• di Giovanni Chiorazzi
sabato 22 marzo 2008 - 20:56
Novara-Venezia 2-1

Quelli di oggi sono davvero tre punti d’oro… Abbiamo restituito al Venezia quello che ci era stato tolto nella gara d’andata, persa per un rimpallo ed una svista arbitrale. Abbiamo dimostrato sul campo di non essere inferiori ad una squadra che ha sempre lottato per quella zona play off che noi, da Natale in poi, abbiamo sempre visto da troppo lontano.

Oggi i veneti hanno fatto il nostro gioco, buttandosi in avanti, sin dal fischio iniziale, nel tentativo di fare la partita. Una manna per la squadra di Bellotto che riesce a fare le cose migliori quando può stare corta in difesa, rubare palla e ripartire in velocità. Analizziamo obiettivamente il primo tempo. La sfera ce l’avevamo sempre loro, ma nel computo delle occasioni li abbiamo surclassati: almeno 4 per noi (gol e palo compresi) contro il solo colpo di testa di Veronese per il Venezia. Soltanto nel finale di tempo abbiamo sofferto un po’, specialmente nelle sovrapposizioni sulla corsia di destra dell’attacco ospite.

La supremazia azzurra era parsa persin più netta nella mezzora iniziale della ripresa quando i lagunari davano l’impressione di essere anche un po’ a corto di fiato. Peccato non essere riusciti a raddoppiare, a chiudere la partita anzitempo. Paradossalmente abbiamo sofferto più le ripartenze della squadra di Serena, che non la manovra corale del nostro avversario.

I due rigori non spostano il giudizio sulla gara. Nel complesso il successo del Novara mi pare meritato, frutto probabilmente della miglior prestazione della breve era Bellotto.

Confermo le sensazioni avute a Pagani. Col passare delle domeniche la squadra dà la sensazione di abituarsi sempre meglio alle innovazioni apportate dal nuovo allenatore. Bellotto predica un calcio decisamente differente da quello praticato da Discepoli. I primi risultati (Cittadella e Lecco) erano stati soprattutto frutto della reazione nervosa seguita all’avvicendamento in panchina. Era seguita (Manfredonia e Legnano) un po’ di comprensibile confusione per il cambio tattico in corsa. Dalla gara con il Monza in poi si sono visti costanti progressi. La squadra sembra assimilare sempre di più il verbo calcistico dell’ex tecnico della Salernitana. E’ un Novara che non ha la manovra dei giorni migliori dell’era Discepoli, che fa girare meno il pallone, che sfrutta meno gli esterni. Ma che libera molto più facilmente l’uomo davanti al portiere, almeno in proporzione alla mole di gioco. Da tre settimane non prendiamo in pratica gol su azione (non considerando tale il fattaccio di Pagani)… Chissà prima o poi trascorreremo finalmente anche una domenica con la porta inviolata…

Sono curioso di vedere questo Novara con un Gallo in mezzo al campo, sono curioso di vederlo contro le grandissime del campionato (Cremonese e Sassuolo) e contro la miglior squadra del girone di ritorno, il Foggia… Sarò un inguaribile ottimista, ma secondo me c’è ancora da divertirsi…

Di sicuro si sta divertendo Rubino, al suo 15esimo gol stagionale. Dal 2001-2002 ad oggi è sempre rimasto in doppia cifra, almeno nei campionati giocati in serie C. Quanti attaccanti di categoria possono dire lo stesso? E che ne dite del confronto diretto con Veronese, per alcuni sogno proibito della scorsa estate?

I singoli secondo me sono stati tutti al di sopra della sufficienza. Mi è piaciuto Amore, mi ha convinto ancora “Ciccio” Evola, una sorta di “duracell” in mezzo al campo, lucido ed instancabile dal primo al novantaseiesimo. Mi spiace per l’infortunio di un Berti in progresso. Ma sono contento di aver rivisto in campo Brichetto. In un paio di uscite ho rivisto le qualità del portiere che ad ottobre mi aveva fatto sperare in una stagione ad alto livello… Forza Giacomo, sei ancora in tempo per farci ricredere…

Ed ora a Cava per giocarsela senza remore di sorta contro una squadra in grandi condizioni. Le ha suonate al Venezia, ha fatto soffrire il Foggia (poi è rimasta in dieci molto presto) ha vinto a Monza. Di treni ne sono passati troppi per coltivare altre illusioni… L’importante però è non mollare fino alla fine… accada quel che accada… Buona Pasqua a tutti e Forza Novara sempre!

Massimo Barbero

http://www.forzanovara.net/index.php

facebook

sfoglia    settembre        novembre

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo