235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 1 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    gennaio        marzo


24 febbraio 2009

Il Venezia esonera Stefano Cuoghi e richiama in panchina Michele Serena - vesport.it

Nel VENEZIA RITORNA MICHELE SERENA ...continua a leggere >>

facebook

16 febbraio 2009

Venezia sempre piu' inguaiato a Monza la zona salvezza s'allontana da veneziamestre.org

Venezia sempre piu' inguaiato, a Monza subisce due reti in 27', Cuoghi junior riapre la gara, ma gli attacchi sconclusionati condannano i lagunari all'ennesima sconfitta lontano dal "Penzo" ...continua a leggere >>

facebook

8 gennaio 2009

Cavese, reintegrato Vincenzo Riccio, Kone, Carcuro al Crotone, Perugia, Ercolano verso l'Inghilterra, si insiste per Biancone, Venezia, arriva Marco Cuoghi, Cigan lascia la Sambenedettese, Maggioni al Como

In attesa di qualche colpo di mercato, la Cavese si concede un gradito rientro. E' quello di Vincenzo Riccio (35), centrocampista approdato in maglia biancoblu la scorsa stagione e finito fuori rosa ...continua a leggere >>

facebook

4 dicembre 2008

Comunicato Gate22: "Niente ospiti? Noi a bocca chiusa"

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO IL SEGUENTE COMUNICATO DEI TIFOSI DEL GATE 22 VENEZIAMESTRE: ...continua a leggere >>

facebook

11 novembre 2008

Incredibile: esonerato Serena

Con le modalità che è solita utilizzare, cioè con comunicati scarni e senza dichiarazioni e spiegazioni a supporto, la società del Venezia calcio ha esonerato in serata l’allenatore ...continua a leggere >>

facebook

20 febbraio 2008

Arezzo, Mancini in tv: "Oggi incontrerò Cuoghi"

Arezzo, Mancini in tv: "Oggi incontrerò Cuoghi"

Il presidente dell'Arezzo Mancini interviene a "Fuorigioco", la trasmissione sportiva di Tv1, e conferma al 100% le dichiarazioni che aveva rilasciato nel dopo-gara di Lanciano. Nel contempo, il patron amaranto rivela che nella giornata di oggi vuole incontrare di persona il tecnico Cuoghi, per avere delucidazioni su alcune scelte dell'allenatore.



AREZZO - Il presidente dell'Arezzo Mancini non si ferma. Grande scalpore hanno suscitato le sue dichiarazioni nel dopo-Lanciano, quando aveva attaccato il portiere Marconato per la grave disattenzione sul gol ospite ed il tecnico Cuoghi per alcune sue scelte tattiche, in particolare il mancato utilizzo di Bricca. Chi pensava ad uno sfogo momentaneo, frutto dell'amarezza per la sconfitta, si deve ricredere, perchè Mancini ha confermato tutto anche a bocce ferme. Lo aveva fatto l'altro ieri a Teletruria, lo ha ribadito ieri sera intervenendo telefonicamente a "Fuorigioco", la trasmissione sportiva di Tv1.
"Non si può, non si deve prendere due gol in quel modo a Lanciano. Noi abbiamo una grande squadra, non possiamo andare a Lanciano e farci schiaffeggiare da Lauria, un giocatore che io pago per far giocare là. E' inconcepibile". E poi va ancora su Marconato, il portiere amaranto: "E' vero che Marconato ha fatto grandi cose, ma un gol come quello di domenica scorsa non si può prendere. A Taranto altri suoi errori ci sono costati la vittoria". Ed ancora, parlando di un possibile incontro-chiarimento con il tecnico Cuoghi, il presidente Mancini dichiara: "Io i chiarimenti li faccio nella mia testa. Comunque oggi voglio incontrarlo, voglio avere un colloquio con lui. Mi deve spiegare alcune cose".
Domenica prossima arriva il Pescara: saranno benefiche le plateali esternazioni di Mancini, o la squadra ne risentirà? Ai posteri l'ardua sentenza. Per chi non l'avesse capito, comunque, Mancini vuole vedere il suo Arezzo ai play-off; altrimenti si incavola. E di brutto.

Aggiornato 20/02/2008 13:37   Scritto da Alessandro Veltroni
http://www.calciotoscano.it/modules.php?op=modload&name=PagEd&file=index&page_id=21297

facebook

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. calciotoscano Arezzo Cuoghi mancini

permalink | inviato da ipse dixit il 20/2/2008 alle 15:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


8 febbraio 2008

Arezzo, scocca l'ora di Chianese. A Taranto Cuoghi punterà ancora sul 4-3-3

Arezzo, scocca l'ora di Chianese. A Taranto Cuoghi punterà ancora sul 4-3-3

Niente 4-4-2, almeno per il momento. Cuoghi conferma il 4-3-3 anche nella difficile trasferta di Taranto. Cambia qualcosa a livello di uomini, ma non la sostanza. Fuori Beati, squalificato e infortunato (venti giorni di stop per la frattura del metacarpo della mano), al suo posto Bricca. Davanti esordio di Chianese con Martinetti più esterno del solito. Nel Taranto quasi certa l’assenza di Cejas, mentre sono in dubbio Pastore, Colombini e Cavallo.

Foto Elia Cencini
Foto Elia Cencini

AREZZO - La trasferta di domenica a Taranto è una sorta di esame di maturità per l’Arezzo di Cuoghi reduce dal bel successo sul Perugia e reduce soprattutto da tanti risultati utili positivi, basti pensare che il portiere Marconato è imbattuto da oltre due mesi (Massese-Arezzo 1-1). Sono numeri da squadra di lata classifica, ora anche la pareggiate sembra sconfitta, con un Miglietta e un Rivas in più a centrocampo e da domenica con Chianese a guidare l’attacco. Il bomber napoletano sta bene e Cuoghi lo butta subito nella mischia, Martinetti partirà più esterno, nell’altro lato ballottaggio tutto sudamericano tra Rivas e Bondi. Una cosa è certa, il modulo anti-Taranto sarà lo stesso: il 4-3-3 che sta dando soddisfazioni al tecnico amaranto che non cambia, il 4-4-2 per ora può attendere. In mezzo Bricca per Beati poi Togni e Miglietta. In difesa rientra Goretti dopo aver scontato la squalifica, farà coppia con Ranocchia in mezzo, sulle fasce confermati Conte a destra e Grillo a sinistra. Problemi per il tecnico rossoblù Cari, dopo il rotondo successo sulla Salernitana, costato la panchina ad Agostinelli (Brini al suo posto), quasi sicuramente Cejas non sarà della sfida, mentre sono in dubbio Pastore, Colombini e Cavallo. Attenzione all’ex Cutolo dato in eccellenti condizioni di forma e autore di un a doppietta domenica scorsa.

Aggiornato 08/02/2008 16:45   Scritto da Marco Piga
http://www.calciotoscano.it/modules.php?op=modload&name=PagEd&file=index&page_id=21038

 

facebook

7 febbraio 2008

Arezzo: Cuoghi conferma fiducia al 4-3-3

Cuoghi conferma fiducia al 4-3-3
Scritto da: Andrea Avato, giovedì 07 febbraio 2008
Visto: 94 volte.

Image
Cris Miglietta, una presenza e un gol
Se le indicazioni del giovedì sono attendibili, e di solito lo sono sempre state, Cuoghi non modificherà l'assetto dell'Arezzo. Anche a Taranto gli amaranto si disporranno col solito 4-3-3, che il tecnico ha tradito in poche circostanze e quasi sempre a partita in corso. E' vero che contro il Perugia, un po' a sorpresa, la squadra utilizzò inizialmente il 4-2-3-1, ma col trascorrere dei minuti, almeno fino all'espulsione di Beati, si tornò allo schema tradizionale, che i giocatori hanno ampiamente metabolizzato. Il 4-3-3, oltre a garantire una copertura alla difesa e incisività in attacco, specie adesso che c'è Chianese, è il modulo che più di tutti gli altri esalta le caratteristiche di Cris Miglietta. Non è un caso che proprio quest'anno il centrocampista abbia segnato 5 gol (4 ad Ancona e uno ad Arezzo), ritagliandosi il ruolo di attaccante aggiunto. Miglietta gioca al massimo con due tocchi, prende palla e la scarica al compagno più vicino, poi si butta negli spazi. Ha i tempi giusti per gli inserimenti, quindi diventa difficile da marcare, perché parte alle spalle dei mediani avversari e costringe i difensori a giocare fuori posizione. L'azione del gol nel derby è emblematica: Grillo e Bondi l'hanno costruita alla grande, attirando De Martis fuori dall'area. Sul cross si sono create le coppie: D'Andrea su Rivas e Accursi su Martinetti. Cherubini non ha fatto a tempo a stringere e Miglietta, completamente solo, l'ha messa dentro. Cuoghi a questa straordinaria arma tattica non ha ovviamente intenzione di rinunciare, a meno che non sopraggiungano imprevisti. Oggi in mezzo al campo c'erano Togni, Miglietta e Bricca e tutto lascia supporre che allo Iacovone giocheranno proprio loro tre. Nella partitella odierna Cuoghi ha inizialmente dato spazio a Falsini sulla sinistra, con Mezzanotti a fianco di Goretti e il tridente d'attacco formato da Bondi, Chianese e Rivas. Sembra scontata, comunque, la presenza di Grillo e Ranocchia, così come quella di Martinetti, oggi a riposo precauzionale per via di una contrattura. E allora la formazione anti-Taranto dovrebbe essere questa: Marconato; Conte, Ranocchia, Goretti, Grillo; Miglietta, Togni, Bricca; Bondi, Chianese, Martinetti. Il vero ballottaggio, tutto sudamericano, riguarda il brasiliano Bondi e l'argentino Rivas, ma il primo è favorito. Semmai, considerando che Myrtaj è acciaccato e che Bosi non ha ancora il nulla osta internazionale, ci sta che Cuoghi convochi di nuovo il centravanti della Berretti, Christian Russo. Anche perché i ragazzi di Fraschetti sabato osserveranno un turno di riposo. L'Arezzo, in definitiva, si presenterà a Taranto con tante certezze dal punto di vista tattico. E un Chianese in più

Per l'Arezzo c'è un nuovo Martinetti
Scritto da: Andrea Avato, mercoledì 06 febbraio 2008
Visto: 572 volte.

Image
Martinetti contro il Perugia
Ma sì, parliamo un po' di Martinetti, un giocatore bravo, bravissimo che è stato offeso, ripudiato, messo all'indice e poi riadottato, riamato e benvoluto. Per colpe e per meriti suoi, non solo per una forma di isteria collettiva. Martinetti ha la caratteristica unica di far convivere dentro di sé la grandezza e la storicità di una doppietta a Buffon, unite all'incomprensibilità bambinesca di un comportamento che quest'estate fu lì lì per mandare in frantumi uno spogliatoio, una squadra e un intero ambiente. Non è tempo di rivangare il passato, per fortuna i giorni, le settimane, i mesi hanno fatto il loro lavoro e hanno sopito le violente polemiche d'agosto. Oggi Martinetti non è quello di allora, come la tifoseria non è la stessa di allora. Ciò che è rilevante è il vissuto recente del nostro centravanti. I due gol alla Juve per diventare qualcuno, anche mediaticamente, poi un'estate di tormenti, di dissidi antipatici e appuntiti con la società, la romanzesca fuga dal ritiro, il rientro coatto, le incomprensioni con De Paola e il feeling con Cuoghi, il cambiamento d'umore. Fino al mercato di gennaio e alle trattative per una cessione che in realtà non ci sono mai state, perché Martinetti di andare via non ne aveva più così voglia, anzi. Eventi che potrebbero rappresentare i punti di svolta di una carriera intera e che invece hanno caratterizzato un anno solare e poco più. E' per questo, anche per questo, che a me Martinetti ispira simpatia. Perché a ferragosto ha fatto una cazzata, è vero, ma l'ha pagata caramente, e giustamente, sulla sua pelle. Perché è uno che dentro la storia dell'Arezzo si è ritagliato un ruolo di primo piano grazie ai due gol a Torino, ma grazie anche al fatto che di gol, in amaranto, ne ha segnati 20 in totale. E visto che mancano altri quattro mesi di campionato, potrebbe entrare nella top ten assoluta dei bomber già a fine stagione.
Image
a bordocampo durante una partita
Qualcuno ha visto nella prestazione di Martinetti contro il Perugia il segnale chiaro e nitido di un cerchio che si è chiuso. Terminate le voci, spenti gli echi fastidiosi di una partenza annunciata, voltata pagina, l'Arezzo ha potuto contare su un attaccante che si è fatto il mazzo per correre di qua e di là, avanti e indietro, specialmente dopo il rosso a Beati. Per giocare a quel modo ci vuole la condizione fisica ma ci vuole pure la condizione mentale e qualcuno sostiene che da oggi in poi vedremo un altro Martinetti, più combattivo, più determinato, più forte. Personalmente non la penso così, nel senso che al diretto interessato poco si può rimproverare sul piano dell'impegno in relazione ai mesi scorsi, ma riconosco che la tesi ha un suo fascino e una sua credibilità. Chianese è stato un grande acquisto per l'attacco, probabilmente lo sarà pure il nuovo Martinetti, perché è inconcepibile (e anche casuale) che uno come lui non segni da due mesi. Ciò che è accaduto in passato, nel bene e nel male, non potrà mai essere cancellato, è una legge in vigore nel calcio e nella vita. Però può essere visto sotto un'altra luce e questo lo auguro a Martinetti e a tutti coloro che vogliono bene all'Arezzo.

http://www.amarantomagazine.it/

facebook

6 febbraio 2008

Arezzo, Cuoghi lancia Chianese ed è entusiasta di Miglietta

Arezzo, Cuoghi lancia Chianese ed è entusiasta di Miglietta

Stefano Cuoghi ha ancora il sorriso stampato in volto, la vittoria sul Perugia è stata fondamentale per tutto l’ambiente. “Sono molto contento per tutti, compresi i nostri grandi tifosi, sapevamo che per loro era una partita molto sentita e siamo contenti di avergli dato una grande gioia”. Per quanto riguarda l’infermeria, rimane il solo Myrtaj che lamenta ancora problemi al polpaccio. Togni dopo lo spaventoso scontro con Del Nevo ha ripreso regolarmente gli allenamenti con il gruppo.



AREZZO - La vittoria sul Perugia ha riportato un’ondata di ottimismo in casa Arezzo. Il pubblico, ha capito gli sforzi della Società, per una volta condivide in pieno l’operato del Presidente Mancini ed è tornato numeroso allo stadio, ma la cosa fondamentale oltre ovviamente ad aver battuto il Perugia è la consapevolezza fianlemente di avere una grande squadra. Lo sa anche Cuoghi che con il sorriso sulle labbra dice “Ora ho solo problemi di abbondanza, devo solo scegliere bene”. Il tecnico fa capire che a Taranto Chianese giocherà “Sta bene e sono sicuro che giocherà, meglio del previsto anche Falsini, ma credo che ancora sia presto, comunque sarà convocato. Vedremo per il modulo, probabile che si passi al 4-4-2, ma non è detto”. Poi si sofferma sulla prova di domenica “Bene tutti, ma Miglietta era quello che mancava in mezzo, con i suoi inserimenti è sempre pericoloso, non da mai riferimenti ai difensori avversari”. Infine chiusura con il commento sulle parole del Presidente Mancini che ha chiesto trenta punti da qui alla fine del Campionato “Proveremo ad accontentarlo”. Per quanto riguarda la squadra in Puglia tornano oltre ai nuovi Chianese e Falsini, anche Bricca e Goretti dopo la squalifica, mentre per lo stesso motivo non ci sarà Beati.

Aggiornato 06/02/2008 15:43   Scritto da Marco Piga
http://www.calciotoscano.it/modules.php?op=modload&name=PagEd&file=index&page_id=20989


facebook

23 gennaio 2008

Arezzo: Inespugnabile ma sterile

Il Punto sull’Arezzo: Inespugnabile ma sterile
La squadra di Cuoghi ha una delle migliori difese ma anche uno dei peggiori attacchi.

Arezzo - Cinque consecutivi zero a zero; dopo il Lanciano è la squadra che ha pareggiato di piu' in questo campionato (10 volte). La squadra di Cuoghi è una delle migliori difese, ma anche uno dei peggiori attacchi, nonostante possa contare su due attaccanti come Martinetti e Mjrtay. Numeri, questi, che non possono soddisfare il tecnico emiliano e la società che mira, come minimo, ai play off per cercare di riguadagnare una categoria perduta in modo rocambolesco e poco sportivo. Anche domenica a Pistoia, la squadra amaranto ha rischiato poco e nulla, ha creato occasioni da gol, ma, come nelle precedenti esibizioni, non è riuscita a finalizzare quanto di buono era stato preparato.

Il Presidente Mancini, di concerto con il D.S. Fioretti e l'allenatore, ha individuato i reparti che potrebbero, se migliorati, apportare notevoli benefici alla classifica. Si cerca un regista di centrocampo, capace di dettare i tempi, di aggredire gli spazi e con una buona media realizzativa ed una punta di peso, un giocatore che sappia finalizzare le manovre amaranto, in parole povere, un uomo da area di rigore, capace di buttarla dentro. Missione compiuta per il centrocampista; è di oggi la firma di Crocefisso Miglietta, 27 anni, proveniente dall'Ancona dove ha disputato il campionato in corso segnando quattro reti.

Un colpo da novanta, considerando il valore del giocatore rapportato alla categoria; un acquisto gradito da Mister Cuoghi ed una cessione che ad Ancona ha gettato la tifoseria nello sconcerto, sia per il valore del giocatore che per la cessione ad una diretta concorrente per i play off. Ma l'Ancona ha ricevuto una offerta importante dall'Arezzo e considerando che il giocatore era in scadenza di contratto, l'operazione era necessaria per non perdere il valore dell'atleta a giugno. Per la punta, invece, l'Arezzo ha dovuto segnare il passo quando l'arrivo di Ercolano dalla Cavese sembrava oramai certo, dato l'avvenuto accordo tra le due società. Ma ha prevalso la volontà del giocatore di accasarsi al Perugia e il Presidente Mancini, a malincuore, ha dovuto accettare questa situazione (la stessa venutasi a creare curiosamente  a giugno con Califano, guardacaso anche lui a Perugia).

Adesso i nomi che circolano in giro sono quelli di Motta della Pistoiese, di Zaniolo (svincolato, non molto gradito a Cuoghi) e di Bonvissuto del Lanciano, autore fino ad oggi di sei gol. Senza dimenticare l'acquisto dell'esterno argentino Rivas, in attesa del transfert internazionale, un giocatore dalla buona tecnica e che permetterà a Cuoghi di giocare con due esterni di fantasia. Sul fronte delle cessioni, i nomi piu' richiesti sono quelli di Ranocchia (Fiorentina, Udinese), di Martinetti (Verona, Piacenza, Bologna, Bari) e del brasiliano Bondi (Messina), anche se la dirigenza ha fatto capire che non ci saranno cessioni eccellenti, ma solamente eventuali sfoltimenti di rosa.

Domenica, campionato fermo, poi, dopo la sosta l'attesissimo e sentito derby contro il Perugia, un incontro che riveste una grande importanza, non solo per l'accesa rivalità tra le due città ma anche in chiave play off, dato che la squadra umbra è due punti sopra quella aretina. Non resta che attendere gli ulteriori sviluppi di mercato, è opinione diffusa che se dovesse arrivare la tanto sospirata punta, la squadra amaranto, cosi' come è strutturata e con  i nuovi innesti,  potrà ambire ad inserirsi nel discorso play off.

Riccardo Bonelli
http://www.goal.com/it/Articolo.aspx?ContenutoId=557794


facebook

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Punto Arezzo Cuoghi

permalink | inviato da ipse dixit il 23/1/2008 alle 17:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia    gennaio        marzo

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo